Ancora una volta al fianco della Polizia Municipale

“Continua la mobilitazione delle organizzazioni sindacali della Polizia Municipale. Il Comune si mostra indisponibile al confronto proprio quando chiede loro sacrifici e disponibilità per garantire servizi ritenuti essenziali”

Foto dal profilo Twitter @CgilFirenze

“La RSU del Comune, con Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Casa, Dicapp, è tornata oggi sotto Palazzo Vecchio.

Le condizioni di lavoro all’interno della Polizia Municipale – sottolineano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – peggiorano di anno in anno. In piena pandemia il governo locale ha scelto di rifiutare un dovuto confronto.

Prima si sono mandati le agenti e gli agenti senza mascherina per strada, perché avrebbero spaventato la cittadinanza, poi si è sottoposto il Corpo alle paure della cittadinanza, con numerosi episodi di tensione per via degli interventi su persone che si trovavano all’aperto senza mascherine.

Nel frattempo si è scelto di peggiorare ulteriormente le condizioni in tema di servizi notturni.

A ogni tentativo di confronto e alle richieste delle parti sindacali, la Giunta ha scelto usando la Rete Civica per screditare la protesta.

Tutto questo è inaccettabile. Attendiamo che possa essere discussa a breve una mozione con cui chiederemo al governo della città – concludono Palagi e Bundu – di fare un passo indietro sui turni, oltre a prevedere un inquadramento che riconosca la peculiarità della Polizia Municipale, a cui oggi si riconoscono doveri simili a quelle delle forze di pubblica sicurezza, mentre si disconoscono diritti e benessere”.