Emergenza nuovo Coronavirus

Il servizio di Controradio cliccando qui.

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, Sinistra Progetto Comune

“Siamo davvero soddisfati per l’approvazione della mozione «Anticorpi sociali ed economici per l’emergenza del “nuovo Coronavirus”». Ringraziamo tutti i gruppi consiliari per aver colto la necessità di una risposta del Salone dei Duecento. Viviamo in un Paese dove si sceglie di mandare un film come Virus Letale in prima serata perché si dichiara lo stato di emergenza sanitaria, quindi è necessario dare una risposto puntuale, politica e istituzionale. È inoltre necessario guardare alle preoccupazioni di chi pagherà le conseguenze del calo dei flussi turistici e del comparto moda. Leggi tutto “Emergenza nuovo Coronavirus”

Per ARPAT e chi ci lavora: un primo risultato

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Avevamo depositato da tempo una risoluzione per chiedere al Comune di Firenze di sostenere con Regione Toscana la mobilitazione di lavoratori e lavoratrici di ARPAT, impegnati a denunciare la scarsità di personale e di dotazioni strumentali al fine di tutelare l’ambiente e la salute della cittadinanza.

La stessa Assessora all’urbanistica ci ha confermato poche settimane fa delle difficoltà del nostro territorio in una condizione di insufficiente organico per un’agenzia importante al fine di una corretta informazione sulle pressioni ambientali che insistono sulla nostra città. Leggi tutto “Per ARPAT e chi ci lavora: un primo risultato”

Porrajomos: la nostra risposta alla Lega

Questo l’intervento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“Invitiamo il capogruppo della Lega a maggiore senso del realtà e della misura. La mozione da lui attaccata, intitolata «Commemorazione del Porrajomos, lo sterminio nazifascista di Rom e Sinti», non è stata presentata dal solo Partito Democratico, vedendo tra i proponenti anche Sinistra Progetto Comune e la Lista Nardella.

Si tratta di un testo condiviso, frutto di un confronto partito da due testi di due gruppi diversi (il nostro e quello del PD) ritirati al fine di trovare una sintesi. Un percorso articolato che deve essere sfuggito alla Lega, nonostante sia il gruppo di opposizione più numeroso e quindi presente in tutte le commissioni. Senso della realtà, dunque. Leggi tutto “Porrajomos: la nostra risposta alla Lega”

Porajmos: riconosciuta la barbarie nazifascista

Foto di Ajepbah da wikipedia.org

“Il Consiglio comunale di Firenze ha approvato una mozione con il quale si è riconosciuto il sacrificio del popolo Rom e Sinti che fu brutalmente sterminato dalla barbarie nazifascista. La dura contabilità della storia ci dice che quasi mezzo milione di uomini, donne, bambini e bambine furono uccisi.

La mozione – sottolineano i consiglieri Donata Bianchi (PD) e Dmitrij Palagi (SPC) – è stata approvata dalla maggioranza con l’apporto di Sinistra progetto comune e ha infatti come proponenti la consigliera del PD Donata Bianchi e Antonella Bundu. Leggi tutto “Porajmos: riconosciuta la barbarie nazifascista”

Lieti delle pietre d’inciampo a Firenze

Foto di Silvana maja, da wikipedia.org

Una battaglia della sinistra “di opposizione” andata a buon fine.

“Fu il Consiglio comunale del 28 marzo 2019 ad approvare all’unanimità una mozione sulla realizzazione delle “pietre d’inciampo”, proposta dal gruppo Firenze Riparte a Sinistra e da Articolo 1. A seguire la Giunta del 9 aprile fece propria l’indicazione e grazie all’impegno della Comunità Ebraica di Firenze ha preso via un progetto che inizierà domani, 9 gennaio 2020. Leggi tutto “Lieti delle pietre d’inciampo a Firenze”

Diritto alla casa: sul nuovo bando ERP

Carrie Reichhardt’s stunning mosaic house, Chiswick/London – Foto di Ungry Young Man da Flickr.com

Con colpevole ritardo riportiamo l’esito della lunga discussione legata al nuovo bando per l’edilizia residenziale pubblica, che ha visto il nostro gruppo – Sinistra Progetto Comune – presentare numerosi emendamenti (tutti bocciati) e sei ordini del giorno, di cui due accolti. Il tutto è avvenuto durante il consiglio comunale del 9 dicembre, ma rimane l’attualità di una vicenda che a breve tornerà di grande attualità.

Siamo convinti che la maggioranza abbia voluto anche inseguire le destre, con “un colpo al cerchio e un colpo alla botte”, provando a formulare un vago e confuso principio di “equilibrio sociale”, che darà alla stessa Casa Spa troppo potere discrezionale, rispetto al diritto acquisito all’interno di un alloggio popolare. Non ci stupisce che Fratelli d’Italia abbia espresso soddisfazione per aver visto accolte alcune delle posizioni della destra presenti in campagna elettorale… Leggi tutto “Diritto alla casa: sul nuovo bando ERP”