La brutta pagina sullo stadio in Consiglio comunale…

Sopra il video di alcuni interventi sulla variante urbanistica relativa allo Stadio. Sotto riportiamo i due comunicati e i due ordini del giorno bocciati oggi.

Il Presidente del quartiere 2 “dà ragione” a Palagi

“Ha ragione il consigliere Palagi, qui c’è una scelta politica”. Lo ha affermato il Presidente del quartiere 2 Pierguidi all’inizio del suo intervento durante il consiglio comunale di oggi, in cui si votava la variante al Regolamento Urbanistico. Leggi tutto “La brutta pagina sullo stadio in Consiglio comunale…”

Firenze Marathon, lontano il traguardo plastic free…

Firenze plastic free è un responsabilità diffusa, l’Amministrazione intervenga dettando standard minimi per tutti gli eventi del territorio comunale, anche per la Firenze Marathon

Grazia Galli (Associazione Progetto Firenze), Dmitrij Palagi (Sinistra Progetto Comune)

Si è corsa ieri per le strade di Firenze la 36ma edizione della Firenze Marathon. Oltre novemila le persone che hanno partecipato, arrivando da varie parti del mondo per correre e gareggiare in un percorso che si snoda tra piazze monumentali e strade storiche.

Un evento sportivo, ormai entrato nella tradizione di questa disciplina e della nostra città, cui a maggior ragione riteniamo necessario chiedere un doveroso allineamento alle scelte della comunità fiorentina in materia di sostenibilità ambientale e riduzione dell’uso della plastica.

Leggi tutto “Firenze Marathon, lontano il traguardo plastic free…”

Quattro mesi di sosta per le rastrelliere…

Oltre 70 divieti di sosta per quasi 4 mesi, non si poteva programmare la sostituzione scaglionata delle rastrellierie?
Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, Consigliera e Consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune

Da oggi, 25 novembre, al 12 marzo entrano in vigore 79 divieti di sosta, con restringimenti di carreggiata e limite di velocità a 30 km/h. Per cambiare le rastrelliere delle biciclette e inserire quelle “modello Firenze”, effettivamente utili per chi sceglie di muoversi pedalando.

Ma davvero non si poteva programmare meglio questo tipo di interventi, invece di tenere per tre mesi e mezzo quasi ottanta zone della città bloccate da questi lavori?

700 case vuote, anche per Firenze serve un piano casa!

Questa mattina si è tenuto un presidio di fronte alla sede di Casa spa, organizzato da Sportello solidale resistenza casa, Movimento di lotta per la Casa e Unione Inquilini, a cui hanno aderito anche Cobas e Cub. Come Sinistra Progetto Comune abbiamo partecipato all’appuntamento di protesta, salendo con la delegazione ricevuta dal presidente Talluri.

Leggi tutto “700 case vuote, anche per Firenze serve un piano casa!”

Lungarno Diaz: si faccia chiarezza sui rischi

“Già nel settembre 2016 l’allora gruppo Firenze riparte a Sinistra chiese, dopo il crollo del lungarno Torrigiani, una verifica della sponda opposta, e Nardella rispose che era tutto a posto”

Queste le dichiarazioni del consigliere di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e di Tommaso Grassi (Firenze città aperta)

“Tre anni dopo ci è andata bene; le conseguenze della cavità creatasi sotto Lungarno Diaz potevano essere ben più gravi e il pericolo corso da Firenze non può essere sottovalutato. Siamo abituati a non chiudere gli occhi di fronte a situazioni in cui è evidente che qualcosa non abbia funzionato.

Oggi non possiamo che chiedere gli atti di quei controlli fatti, o almeno rivendicati dal primo cittadino sulla stampa, nel 2016.

Leggi tutto “Lungarno Diaz: si faccia chiarezza sui rischi”

Sulla Dino Compagni imbarazzante il voto contrario della maggioranza

“L’ultimo ordine del giorno collegato al DUP discusso lunedì scorso in Consiglio comunale riguardava il tema della rampa per chi ha difficoltà motorie della “scuola più bella del mondo”, la Dino Compagni. Ci è stato risposto facendo appello a dei dettagli tecnici come a un errore tutto sommato marginale, sostenendo che ora c’è un montacarichi che risolverebbe la situazione. Ci risulta che anche quest’ultimo presenti delle problematicità, ma davvero come Sinistra Progetto Comune non possiamo comprendere perché si sia scelto di non rispondere con un atto politico a una brutta figura evidente. Porteremo avanti la cosa in Comune come nel Quartiere”, lo dichiara Dmitrij Palagi, consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune, tra i proponenti dell’ordine del giorno.

Cliccando qui l’ordine del giorno bocciato.