Il Partito Democratico si tiene Italia Viva in coalizione a Firenze?

“Le parole di ottobre 2020 del Sindaco sono superate dai fatti di queste ore. Non ci sono ragioni per cui Italia Viva continui a far parte della Giunta ed esprima un Presidente di Quartiere”
Immagine di Gerd Altmann

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi, Francesco Torrigiani – SPC al Quartiere 1

“Ricordiamo le parole del Sindaco a fine ottobre del 2020, per presentare la nuova Giunta: «L’ingresso di […] una nuova forza politica che si è concretamente manifestata nelle ultime elezioni regionali si inquadra in una cornice politica […] che vede Italia Viva come alleato di Governo a livello nazionale, ma soprattutto succede alle decisioni che sono state assunte a livello regionale [toscano]».

Ora che dal Governo pare sfilarsi Italia Viva e si leggono di tensioni nella coalizione regionale, che conseguenze ci saranno politicamente a Firenze?

Anche perché “il partito di Renzi” non era presente sulla scheda elettorale del 2019 ma esprime magicamente il Presidente del Quartiere 1, che è anche consigliere regionale.

Il tutto in una situazione di emergenza Covid-19 e di significative risorse europee destinate anche sul nostro territorio. Ci sembra che le parole del Sindaco siano state completamente superate in queste ore. Per questo lunedì chiederemo conto della situazione con una domanda di attualità.

Se Italia Viva deve rimanere nella maggioranza comunale è evidente che non è per ragioni nazionali o regionali. Ascolteremo volentieri la risposta lunedì”.