Lavori a Santa Maria Novella: un cronoprogramma da seguire?

“Grandi Stazioni annuncia la fine di una parte dei lavori per fine maggio, a cui seguono le scadenze di luglio e novembre 2021. Per le pensiline si va a febbraio 2022”
Foto da wikimedia.org

Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“Nel mese di aprile avevamo rilanciato la segnalazione della cittadinanza rispetto a una perdita dalla pensilina della stazione di Santa Maria Novella, a cui si era scelto di rispondere con un secchio per raccogliere l’acqua piovana.

A pochissime settimane di distanza si è verificata la caduta di materiale, con tanto di due carrelli al posto del secchio e di perimetrazione dell’area. Questo è il risultato del Comune di Firenze che ha alzato la voce con Grandi Stazioni dopo gli episodi del 2019?

Occorre mettere in sicurezza il nostro territorio, pretendendo manutenzione e prevenzione, evitando di ridurre tutto a un commento degli incidenti che avvengono.

Per questo abbiamo chiesto aggiornamenti oggi alla Giunta, che ci ha letto una nota di Grandi Stazioni che parla di una serie di scadenze dei diversi interventi.
Tra questo mese e novembre si prevede la fine di una serie di interventi che non includono però il lavoro sulle pensiline, per i quali si stima un azione che dovrebbe finire per febbraio 2022.

Alla Giunta è stato messo per iscritto che non c’è rischio per l’incolumità delle persone: speriamo che non sia garantita a suon di carrelli e secchi.
Nel frattempo accompagneremo Palazzo Vecchio nella verifica del rispetto del cronoprogramma fornito”.