Lei resta a casa

“Condividiamo e sosteniamo l’appello al Procuratore della Repubblica di Firenze per adottare un provvedimento, simile a quello di Trento, per rimuovere uno dei possibili ostacoli che impediscono alle donne di denunciare la violenza subita, allontanando da casa i maltrattanti, invece di donne e bambini.Lei Resta a Casa – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – è una campagna promossa da numerose associazioni, con il supporto di diverse realtà politica, tra cui molti soggetti che compongono la coalizione di Sinistra Progetto Comune.

Il nostro gruppo consiliare di Palazzo Vecchio fa sue le parole dell’appello e cercherà tutti i modi per poter contribuire alla sua diffusione, oltre che alla riuscita della campagna.

Ricordiamo anche noi i numeri a cui rivolgersi, in caso di violenza subita da parte delle donne: 1522, 055/601375. È attiva anche l’app 1522, con servizio di chat 24 ore su 24.

Diffondiamo l’immagine della campagna e ringraziamo i soggetti attivi nella promozione dell’appello”.