Oltre la retorica sulla sicurezza, si intervenga subito in via Marconi

“Ricevuta la risposta a un’interrogazione senza indicazione sui tempi previsti per garantire l’incolumità della cittadinanza preoccupata per la necessità di interventi per la visibilità delle strisce pedonali e il ripristino del manto stradale”
Foto di Valerio Errani

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Lorenzo Palandri e Francesco Gengaroli – SPC Quartiere 2

“Sulla base di alcune segnalazioni ricevute e avendo fatto una verifica sul posto, avevamo depositato un’interrogazione urgente, per chiedere conto della situazione in via Marconi e via Mossotti.

Ringraziamo l’Assessore per averci fatto pervenire una risposta scritta con non eccessivo ritardo, ma siamo preoccupati per i tempi annunciati.

Nell’area ci sono infatti problemi rilevanti in merito alla visibilità delle strisce pedonali e per la condizione del manto stradale, che quotidianamente sono vissute con timore dalla cittadinanza.

Quando parliamo di sicurezze al plurale facciamo proprio riferimento ai diversi aspetti della vivibilità, anche se in assenza di incidenti queste situazioni non fanno molta notizia.

Ci è stato detto che un primo lotto di interventi sul tratto Mameli Cairoli è previsto entro settembre e che solo dopo si procederà a ripassare la segnaletica orizzontale, forse confidando nel minore traffico durante il periodo estivo.

Invitiamo quindi pubblicamente la Giunta a dare la giusta priorità a questa situazione, anche come segno di attenzione a chi tutti i giorni passa di lì e non si arrende alla volontà di segnalare i problemi senza polemiche, ma con il solo fine di migliorare la nostra città”.