Spostiamo il Maggio alla Scala?

Foto da maggiofiorentino.com

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“La consiliatura era iniziata malissimo anche sul tema del Maggio Musicale e su questo fronte si chiude allo stesso modo il primo semestre di governo. La stagione di progressiva stabilizzazione attorno al teatro è stata bruscamente interrotta con la volontà di far tornare a Firenze Nastasi, poi approdato invece al Ministero di Franceschini.

Ora abbiamo sempre il Sindaco alla presidenza della fondazione, con un nuovo sovrintendente, impegnato a spiegare come sia necessario cambiare completamente la politica seguita nel recente passato, che pure sembrava andare nella direzione giusta. Leggi tutto “Spostiamo il Maggio alla Scala?”

Operazione nuove rastrelliere, evitare disagi superflui

Antoine Lamielle da commons.wikimedia.org

Questo l’intervento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“Ci eravamo chiesti se i 79 divieti di sosta previsti per l’operazione rastrelliere “modello Firenze” prevedessero quasi quattro mesi di restringimenti di carreggiata e limiti di velocità abbassati in tutte le zone interessate. La risposta in parte ci rassicura, in parte ci lascia preoccupati. Infatti l’ordinanza aperta permette una flessibilità finalizzata a gravare il meno possibile sugli uffici.

Intento nobile, ma insistiamo a chiedere una maggiore capacità di programmazione da parte di chi ci governa. Un calendario, anche solo indicativo, permetterebbe maggiore tranquillità su tutti i fronti. Leggi tutto “Operazione nuove rastrelliere, evitare disagi superflui”

Botti di Capodanno: Firenze fa concorrenza a Bugliano

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Il Comune di Firenze è impegnato in una campagna per proteggere gli animali dai botti di Capodanno. Tra le proposte troviamo: fuggire dalla città (o meglio, organizzare “gite fuori porta”), rinchiudersi in casa come nei migliori film dell’orrore, tenendo a volume alto radio o televisione (il computer no), mettere sotto terapia gli animali (per fortuna evitando di scegliere da soli con quali tranquillanti trattare i malcapitati…).

Sfugge in tutto questo l’impegno dell’Amministrazione a disincentivare l’inquinamento acustico, forse perché impopolare arrivare al 31 ricordando come le norme per la civile convivenza in città (normate tramite apposito regolamento) prevedano il divieto di esplodere petardi… Leggi tutto “Botti di Capodanno: Firenze fa concorrenza a Bugliano”

Mense scolastiche: il 2020 sia l’anno dell’internalizzazione del servizio

Immagine da needpix.com

Queste le dichiarazioni di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, consigliera e consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune

“Abbiamo già chiesto numerose volte all’Amministrazione di riflettere sugli appalti al massimo ribasso. Se si chiede cibo di qualità e al tempo stesso si favorisce una gara al massimo risparmio, diventa quasi inevitabile che a rimetterci siano le condizioni di chi lavora. Le parti sindacali hanno annunciato che nel 2020 inizieranno importanti mobilitazioni per il settore delle mense scolastiche. Giuste tutte le richieste che da molto tempo arrivano dalle rappresentanze della classe lavoratrice. Leggi tutto “Mense scolastiche: il 2020 sia l’anno dell’internalizzazione del servizio”

Cannabis e Venchi: quel proibizionismo che fa perdere i posti di lavoro

Come Sinistra Progetto Comune eravamo al fianco dei lavoratori e delle lavoratrici la mattina di Natale, al presidio contro l’apertura dei centri commerciali durante le festività di Natale, organizzato dalla CGIL.

C’eravamo anche questo pomeriggio, di fronte al punto vendita di Venchi di via dei Calzaiuoli, per manifestare la nostra solidarietà alle tre persone licenziate per qualche battuta sulla cannabis light, al presidio organizzato dalla CUB. Leggi tutto “Cannabis e Venchi: quel proibizionismo che fa perdere i posti di lavoro”

I decreti sicurezza che rendono insicuro chi lavora

Questo l’intervento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, consigliera e consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune

4.000 € di multa (a testa) per chi ha scioperato a difesa della propria dignità.
I decreti sicurezza colpiscono chi è sfruttato, lo abbiamo sempre sostenuto e lo conferma la vicenda della Tintoria Superlativa.
Si può essere non pagati per il lavoro che si svolge? Si deve restare in silenzio e rassegnati se si subiscono condizioni indecenti sul proprio luogo di lavoro? Questa è la Repubblica Italiana fondata sul lavoro?

Leggi tutto “I decreti sicurezza che rendono insicuro chi lavora”