Priorità alla Scuola: interruzione del consiglio comunale per ascoltare

“Abbiamo presentato una mozione d’ordine per permettere a tutti i gruppi consiliari di incontrare il movimento di Priorità alla Scuola che incurante del maltempo ha raggiunto Palazzo Vecchio”

 


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

Priorità alla Scuola era oggi in presidio davanti a Palazzo Vecchio, per una mobilitazione nazionale in tutte le città, che ha raggiunto Firenze durante i lavori del consiglio comunale, che abbiamo proposto di interrompere, per poter ascoltare le ragioni delle varie parti (studentesca, lavoratrice, sindacale).

Le domande sono rivolte a tutti i livelli istituzionali (comunale, metropolitano e regionale): sono state poste questioni politiche fondamentale. Gli spazi pubblici, l’assenza di personale, l’incertezza del trasporto pubblico locale con il nuovo gestore di Firenze che non si sa che cosa farà e quello attuale sostanzialmente assente.

Vogliamo ringraziare Priorità alla Scuola per aver sfidato il maltempo e aver portato avanti la sua lotta in tutti questi mesi.

La verità è che la politica non sta facendo ciò che doveva e che sulla scuola si sono scaricati gli obblighi, senza fornire nessuna risposta strutturale.

La nostra solidarietà quindi a chi manifestava, ringraziando il Presidente del Consiglio Comunale e la maggioranza per aver dimostrato sensibilità quantomeno ad ascoltare.