Riconoscimento al Comandante Gracco dal Comune di Firenze

“Speravamo di vedere approvato l’atto entro la fine del 2020, per i cento anni dalla nascita di Angiolo Gracci. Dopo il voto del Consiglio comunale di ieri comunque lavoreremo perché ci sia una traduzione concreta della volontà espressa in Palazzo Vecchio”
Immagine da wikipedia

Il testo approvato cliccando qui.


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Angiolo Gracci è una figura fondamentale nella storia d’Italia e di Firenze. Protagonista della resistenza, instancabile oppositore di ogni forma di imperialismo, fino alla fine impegnato per la pace e la giustizia sociale.

Il 2020 ricorrevano i cento anni dalla sua nascita. Purtroppo, complice la pandemia, siamo riusciti solo ieri a vedere il Consiglio comunale esprimersi sul testo, emendato in Commissione 7, grazie anche all’attenzione della sua Presidente.Al Comandante Gracco adesso deve essere trovata la più giusta forma di riconoscimento pubblico dal Comune di Firenze. Confidiamo che Sindaco e Giunta vorranno confrontarsi con l’ANPI e i familiari di Angiolo Gracci per la migliore soluzione che la nostra Città deve a una delle principali figure a cui dobbiamo la Liberazione”.