Sovraffollamento sulle linee: non si deve sminuire il problema

“Ricevute anche dal nostro gruppo consiliare alcune segnalazioni, in particolare rispetto alla linea 23 di ATAF. Sbagliato negare il problema”


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Abbiamo ascoltato la risposta della Giunta a un question time del Consigliere Montelatici con amarezza.

Con le scuole chiuse sono stati sospesi i controlli previsti dalla Città Metropolitana ed è nota la riduzione delle corse in questo periodo di zona rossa.

Alle fermate, per regolamentare l’utilizzo dei mezzi, è rimasta solo l’azione della Polizia Municipale e delle altre forze dell’ordine, che però sono chiamate a svolgere numerosi altri servizi.

Il servizio a bordo è responsabilità del personale delle aziende gestrici del trasporto (quindi ATAF e GEST, rispetto alle segnalazioni ricevute). Le stesse che però evidenziano di avere i mezzi troppo vuoti.

Le segnalazioni pervenute riguarderebbero solo tre linee, secondo quanto riportato dalla Giunta, tra cui il 23, che anche a noi risulta spesso pieno.

Troviamo sbagliata la scelta dell’Assessore di fare affidamento quasi esclusivamente ai comportamenti individuali: non salire su un mezzo e aspettare quello dopo, a corse tagliate, può rivelarsi un disservizio di cui chi governa la città dovrebbe farsi carico.

Ignorare i problemi fino a che non diventano ingestibili non è una strategia responsabile. Sarebbe utile evitarlo anche per non far sentire la cittadinanza “distante” dalle sue istituzioni”.