Servizi bibliotecari e archivistici: nuova dirigente e nuovo affidamento

“Prosegue la precarietà e l’incertezza per un ambito ritenuto essenziale anche dalla Giunta. Continueremo a impegnarci nel confronto con la maggioranza per ottenere massime tutele per chi attualmente lavora in appalto nelle biblioteche e negli archivi della città”


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

Dal 1° ottobre del 2021 verrà garantita la continuità dei servizi bibliotecari e archivistici, con un nuovo affidamento al soggetto che attualmente li gestisce: la Giunta ha scelto di seguire questa strada, con un affidamento temporaneo nelle more del nuovo appalto, in uscita a breve (è stato detto che siamo di fronte a “un’attesa davvero molto limitata”). Leggi tutto “Servizi bibliotecari e archivistici: nuova dirigente e nuovo affidamento”

Appalto biblioteche: che succede dopo il 30 settembre?

“Lunedì chiederemo aggiornamenti alla Giunta, dopo le rassicurazioni di giugno sulla continuità dei servizi e sulla garanzia dei livelli occupazionali”


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

Vogliamo ripartire dalla rassicurazioni che ci ha dato la Giunta prima della pausa estiva, sull’impegno di Palazzo Vecchio nel dare continuità a tutti i servizi bibliotecari e archivistici, garantendo i livelli occupazionali e salariali. Leggi tutto “Appalto biblioteche: che succede dopo il 30 settembre?”

Biblioteche e archivi: ancora un affidamento diretto

“Bene le garanzie fornite per il mantenimento dei servizi e dei livelli occupazionali, però oltre agli impegni abbiamo bisogno di atti e rassicurazioni concrete per chi lavora”
Foto: labsus.org

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

I servizi bibliotecari e archivistici sono essenziali: un punto su cui concordiamo con la maggioranza e la Giunta. Purtroppo sono stati esternalizzati e abbiamo condannato all’incertezza il personale, cioè quelle lavoratrici e quei lavoratori che garantiscono tutti i giorni il funzionamento delle attività. Da mesi sarebbe dovuto uscire il nuovo bando, invece siamo in regime di affidamento diretto, che probabilmente verrà rinnovato a settembre, sperando anche che entro la fine del 2021 possano esserci novità. Leggi tutto “Biblioteche e archivi: ancora un affidamento diretto”

Biblioteche: l’unica novità è la chiusura verso la sinistra

Una delibera attesa, saltata a fine consiliatura per mancanza di documentazione, che doveva tutelare i servizi bibliotecari ma ha ignorato gli emendamenti già votati dal Consiglio comunale a tutela di chi lavora”


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“I servizi bibliotecari sono essenziali? Sì, come lo è la cultura nella nostra città. Per questo riteniamo che sia stato un errore gestirli con gli appalti, invece che con adeguati investimenti e assunzioni, mentre oggi la priorità assoluta deve essere la tutela di chi già opera nel settore.

A fine della scorsa consiliatura, questa stessa delibera era saltata per l’assenza di documentazione, come denunciato da Firenze Riparte a Sinistra: un rispetto delle regole che ancora non viene accettato dalla maggioranza, molto nervosa in aula.

Sono due giorni che da parte del Partito Democratico c’è fatica nel garantire le presenze necessarie per votare atti importanti, immaginiamo che sia più questo che il caldo a innervosire il centrosinistra. Leggi tutto “Biblioteche: l’unica novità è la chiusura verso la sinistra”

Servizi bibliotecari: essenziali ma allo sbando in vista del bando?

“L’assenza di personale colpisce anche i servizi bibliotecari, come quello della casa: oltre le dichiarazioni e gli annunci del Sindaco c’è la concretezza di un Comune in difficoltà, di cui dobbiamo prenderci cura”
Foto dal presidio di luglio 2020

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“A settembre scade la proroga dell’appalto dei servizi bibliotecari e archivistici: si tratta di un settore considerato essenziale dalla Giunta, o almeno così risulta dalle dichiarazioni rilasciate.

Però al momento non c’è nessuna figura dirigenziale per seguire i diversi passaggi: si tratta dell’ennesimo caso di un pensionamento ampiamente annunciato, per il quale non si è trovata soluzione per tempo.

Ad aggravare questa situazione c’è la decisione di Palazzo Vecchio di procedere all’assunzione di una figura esterna al Comune, che preoccupa, anche per la prospettiva di internalizzazione, di cui pure si è parlato nel recente passato. Leggi tutto “Servizi bibliotecari: essenziali ma allo sbando in vista del bando?”

Servizi bibliotecari: voci di tagli e assenza di direzione?

“Come per il servizio casa, ecco un altro pezzo essenziale del nostro ente privo di figura dirigente, senza sostituzione a seguito dei pensionamenti. In più si rincorrono voci preoccupanti di tagli. Per questo lunedì porteremo di nuovo il tema in aula con un question time.”


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Il servizio casa è essenziale anche secondo chi ci governa. Da mesi si aspetta l’uscita del nuovo bando ERP.

Quando abbiamo chiesto come si intendeva procedere a seguito del pensionamento della dirigente di questo settore ci è stato risposto che era presto (mancavano pochi giorni): poi è arrivata la denuncia delle organizzazioni sindacali sul caos che si rischia senza adeguate decisioni organizzative (e senza le indispensabili assunzioni).

Anche per i servizi bibliotecari non siamo messi bene: torna, la Giunta ci ha detto che li ritiene essenziali, quindi anche qui è bene regni il caos!

Ci risulta si sia scelta la via di una nomina ex articolo 110 a tempo determinato, svilendo le competenze interne all’Amministrazione. Leggi tutto “Servizi bibliotecari: voci di tagli e assenza di direzione?”