Edilizia residenziale sociale in via dell’Osteria: quello che non ci torna

Dettaglio da una foto di Matt Brown (Gentrification Zone) ripresa da flickr.com

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Consigliera e Consigliere comunali di Sinistra Progetto Comune

La Giunta ha reso nota la sua soddisfazione per il bando di edilizia residenziale sociale in via dell’Osteria. Sicuramente il nostro gruppo consiliare è favorevole a ogni iniziativa tesa a garantire il diritto all’abitare.
Anzi, riteniamo necessario rilanciare un piano nazionale per l’edilizia popolare, teso al recupero del già edificato presente in città, ma magari vuoto o inutilizzato. Abbiamo però ricevuto numerose critiche, ben motivate, da parte di quella cittadinanza esclusa dalla soglia minima di ISEE richiesta dal bando stesso.

Questo perché, in termini di calcolo ISEE, dove tutte le spese “obbligatorie” come quella dell’affitto abbassano il totale finale, anche 16.500 € sono difficili da raggiungere, anche per un nucleo familiare dove entrambi i genitori lavorano. Leggi tutto “Edilizia residenziale sociale in via dell’Osteria: quello che non ci torna”

Via degli Incontri 2: una storia di lotte che si uniscono 

Via degli Incontri 2 è stata un simbolo di lotta per i diritti delle persone affette da paraplegia.

Doveva rimanerlo, con la realizzazione del progetto di Casa Gabriella, a cui però le istituzioni non hanno saputo dare risposte.

Oggi quello spazio è diventato simbolo di un’altra lotta, quella per il diritto all’abitare.

Quello che l’attuale società divide, la solidarietà unisce. Leggi tutto “Via degli Incontri 2: una storia di lotte che si uniscono “

Troppo cara fu Firenze Leopolda?

Da Google Maps

«Se chi lotta per la criminalità organizzata paga troppo di affitto per un errore del Comune ma nessuno vuole dare risposte»

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi, consigliere comunale Sinistra Progetto Comune”Una vicenda articolata e lunga, su cui torneremo sicuramente. Che però arriva in Consiglio comunale con l’interrogazione urgente appena depositata, da cui speriamo di ottenere le prime risposte, in attesa dell’accesso agli atti e di riscontri da parte dell’Amministrazione.

Leggi tutto “Troppo cara fu Firenze Leopolda?”

Solidarietà all’occupazione di via degli Incontri 2

 

Un’intervista rilasciata a Controradio cliccando qui.

L’articolo in cui hanno parlato di noi su la Nazione cliccando qui. Quello del Corriere Fiorentino cliccando qui.

Via degli Incontri 2. Un luogo che ha una bella storia alle spalle, legata a Gabriella Bertini e Beppe Banchi, impegnati per decenni a sostegno della lotta dei diversamente abili. Hanno ottenuto insieme a tante altre energie e associazioni l’unità spinale di Careggi, anche grazie all’impegno in Regione Toscana del gruppo consiliare di quegli anni di Rifondazione.

Dopo la morte di Gabriella e lo sfratto di Beppe era andato avanti il progetto di Medicina Democratica, Adina (Associazione diritti persone non autosufficienti) e associazione Paraplegici Onlus, di trasformare casa e terreno circostante in una struttura al servizio dei paraplegici e delle loro famiglie. Inail latitante, una porta murata e una griglia per lasciare vuoto l’immobile sono una responsabilità politica della Regione Toscana. Leggi tutto “Solidarietà all’occupazione di via degli Incontri 2”

Una città che esalta il lusso non può vedere le ingiustizie

Dalla pagina Facebook @Banskynews

“La morte di una persona in strada colpisce sempre, sul piano emotivo e portando a interrogarsi su come è organizzata la nostra società. Abbiamo evitato di commentare la notizia ieri, perché le storie delle singole persone meritano di essere rispettate, ma su Dumitru Panai, «trovato senza vita in via Santa Caterina d’Alessandria», ci pare necessario colmare il vuoto istituzionale di queste ore con alcune considerazioni. Leggi tutto “Una città che esalta il lusso non può vedere le ingiustizie”

Diritto alla casa: sul nuovo bando ERP

Carrie Reichhardt’s stunning mosaic house, Chiswick/London – Foto di Ungry Young Man da Flickr.com

Con colpevole ritardo riportiamo l’esito della lunga discussione legata al nuovo bando per l’edilizia residenziale pubblica, che ha visto il nostro gruppo – Sinistra Progetto Comune – presentare numerosi emendamenti (tutti bocciati) e sei ordini del giorno, di cui due accolti. Il tutto è avvenuto durante il consiglio comunale del 9 dicembre, ma rimane l’attualità di una vicenda che a breve tornerà di grande attualità.

Siamo convinti che la maggioranza abbia voluto anche inseguire le destre, con “un colpo al cerchio e un colpo alla botte”, provando a formulare un vago e confuso principio di “equilibrio sociale”, che darà alla stessa Casa Spa troppo potere discrezionale, rispetto al diritto acquisito all’interno di un alloggio popolare. Non ci stupisce che Fratelli d’Italia abbia espresso soddisfazione per aver visto accolte alcune delle posizioni della destra presenti in campagna elettorale… Leggi tutto “Diritto alla casa: sul nuovo bando ERP”