Piazza del Cestello e l’ostinazione per il parcheggio interrato

“Nessun rispetto per il dibattito consiliare e per il confronto con la cittadinanza. Scelta unilaterale e su cui si prosegue senza volontà di prevedere soluzioni diverse”
Foto da wikimedia.org

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi, Francesco Torrigiani – SPC al Quartiere 1

“L’ultimo question time che avevamo presentato, poche settimane fa, non ha mai ricevuto risposta.

Visti i bandi andati a vuoto per i parcheggi interrati che la Giunta vuole disseminare per la città, volevamo sapere se finalmente chi ci governa avrebbe abbandonato questa logica. Così non è.

Purtroppo lo conferma uno dei progetti più sbagliati e più contrastati dalla cittadinanza residente. Piazza del Cestello, un intervento che il Partito Democratico ha sempre voluto ma mai ammesso. Leggi tutto “Piazza del Cestello e l’ostinazione per il parcheggio interrato”

Poste di via Geminiani: il Comune non sa, ma tenta di rispondere

“L’assessore Gianassi risponde, pur non essendo a conoscenza della situazione, e rimanda il problema alla questione della ZCS, introdotta 5 anni fa, quando stiamo parlando di un fatto di questi giorni”
Immagine da comune.fi.it

Antonella Bundu, Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune
Vincenzo Pizzolo – Sinistra Progetto Comune Quartiere 5

“Non comprendiamo la risposta dell’assessore al nostro question time. È notizia degli ultimi giorni che le lavoratrici e i lavoratori di Poste Italiane di via Geminiani non possano più parcheggiare nel cortile interno, come hanno sempre fatto, e debbano quindi assumersi il costo fisso di un parcheggio sulle strisce blu.

Questo è un problema innanzitutto per la classe lavoratrice non residente, ma non va dimenticato come vada a colpire la residenza e chi frequenta la zona, che si vedono sottratti posti utili.

Ricordiamo che sono quelle stesse lavoratrici e quegli stessi lavoratori considerati come essenziali per tutta la pandemia e che sono state riconosciuti (spesso con vuota retorica) tra le eroine e gli eroi di questo ultimo anno.

Troviamo sbagliato e assurdo che in un periodo delicato come questo, sia dal punto di vista sanitario che economico, debbano pagare di tasca propria una spesa del genere. Leggi tutto “Poste di via Geminiani: il Comune non sa, ma tenta di rispondere”

In piena crisi, un duro colpo per chi lavora alle Poste in via Geminiani

“Un parcheggio interno a disposizione dei mezzi aziendali e di chi lavorava per Poste Italiane ora tiene fuori chi lavora nell’ufficio, costringendo lavoratrici e lavoratori a nuove spese, proprio nel pieno della crisi Covid-19”
Foto da google.com

Antonella Bundu, Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“I servizi postali sono sempre stati considerati essenziali. Non si sono mai arrestati, neanche nelle fasi più acute della pandemia Covid-19. Per questo ci colpisce apprendere che le lavoratrici e i lavoratori di Poste Italiane dell’ufficio di via Geminiani si ritrovino in questa situazione a doversi fare carico anche dei costi del parcheggio su strisce blu.

Lunedì chiederemo alla Giunta se ci sia stato un confronto con l’azienda per una convenzione o se ci sia la disponibilità a individuare delle soluzioni, in merito a un disagio aggiuntivo che evidenzia quanto il sistema ignori le ragioni delle classi lavoratrici. Leggi tutto “In piena crisi, un duro colpo per chi lavora alle Poste in via Geminiani”

La logica dei parcheggi interrati verrà mai superata?

“La notizia dell’ennesimo bando andato a vuoto dovrebbe spingere l’Amministrazione a una riflessione più ampia sul tema della mobilità e delle esigenze della popolazione residente”
Foto di Martin Str da Pixabay

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Eliminata l’ipotesi di un parcheggio interrato in piazza Brunelleschi attendiamo che finalmente si escluda quella per piazza del Cestello, per poi magari superare definitivamente una logica superata e inadeguata al presente.

L’ennesimo bando a vuoto per Porta Romana, via dei Renai, piazza Galileo Ferraris e via dei Sette Santi dovrebbe spingere la Giunta a smetterla di ripetere i suoi errori. Leggi tutto “La logica dei parcheggi interrati verrà mai superata?”

Ponte Vespucci: riapre alle macchine ma non a chi ha difficoltà motorie?

“Grandi proclami per le auto, ma dopo l’ennesima riapertura di Ponte Vespucci, alla faccia della città accessibile, ecco un gradino impedire alle persone con difficoltà motorie l’attraversamento sul lato Oltrarno”


“Abbiamo scelto di ripassare questo pomeriggio da Ponte Vespucci, dopo il comunicato stampa che riprendeva il tema delle dichiarazioni del Sindaco sui parcheggi per le auto private [qui sotto]. Un passaggio necessario a rivelare – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu con i consiglieri di Sinistra Progetto Comune al quartiere 1 Francesco Torrigiani e Giorgio Ridolfi – come uno dei due attraversamenti pedonali, quello sul lato Oltrarno, presenta una barriera architettonica che rende impossibile la mobilità dei e delle diversamente abili o con difficoltà motorie.

Leggi tutto “Ponte Vespucci: riapre alle macchine ma non a chi ha difficoltà motorie?”

ZTL: serve una mobilità sostenibile, non un parcheggio interrato

“1.650.000 euro per la riqualificazione da cui non si vuole escludere l’ipotesi di parcheggio interrato: delusione rispetto all’obiettivo dichiarato di voler disincentivare la mobilità con auto privata a favore di altre forme”

Immagine da pxhere.com

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Due giorni fa avevamo riportato i dati aggiornati che finalmente il Comune ha, in relazione agli stalli e ai permessi di ingresso in Zona a Traffico Limitato. Un posto ogni cinque auto autorizzate, un parcheggio ogni tre mezzi per quanto riguarda la residenza. L’Assessore ci ha spiegato che ritengono di aver già fatto molto a favore della mobilità sostenibile: rastrelliere, sharing, ciclabilità e trasporto pubblico. Ci piacerebbe poter concordare. La valutazione però è diversa. Si è fatto troppo poco. Tra il 2007 e il 2020 la situazione è peggiorata per chi non se ne è andato dal centro (ma l’espulsione della residenza è proseguita anche in questi anni).

Leggi tutto “ZTL: serve una mobilità sostenibile, non un parcheggio interrato”