Per Abdullah Öcalan, un passo avanti

“Positivo passaggio ieri in Commissione 7, dal Partito Democratico emendamenti e sottoscrizione di una risoluzione attenta alla causa kurda e con cui si chiede la liberazione di Abdullah Öcalan”
Giornata nazionale di mobilitazione per Abdullah Öcalan e per la causa curda (10 ottobre 2020)

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Le modalità telematiche rendono più lenti i lavori del Consiglio comunale. Speriamo però di poter presto votare in aula la risoluzione con cui si chiede la scarcerazione e la liberazione di Abdullah Öcalan.

L’Italia ha giocato un ruolo negativo, nel percorso che ha portato alla detenzione di una figura centrale per tutta la resistenza kurda.

Firenze è la città del Partigiano di Rifredi Lorenzo Orsetti. Ha il dovere di non dimenticare, specialmente in queste settimane in cui si rincorrono notizie preoccupanti sulle condizioni di salute del dirigente del PKK.

In Turchia la violazione dei diritti umani è all’ordine del giorno, così come la repressione della lotta dell’HDP. Leggi tutto “Per Abdullah Öcalan, un passo avanti”

Inquinamento acustico: per il PD è solo in Santo Spirito?

“Non comprendiamo le ragioni per cui si è bocciato l’emendamento con cui chiedevamo di limitare gli orari per le deroghe ai limiti di rumore. Che estate si immaginano Partito Democratico e destre? Di continue lacerazioni in città sulla cosiddetta movida?”


Qui l’articolo sul Corriere fiorentino del 1 aprile 2021.


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Noi la cancellata in Santo Spirito non la vogliamo.

Ma ieri abbiamo chiesto di limitare gli orari per violare i limiti dell’inquinamento acustico, in relazione all’occupazione straordinaria gratuita di suolo pubblico. Ci è stato detto che la questione riguarda solo una piazza, quindi era sbagliato porla per il regolamento, esteso fino a fine anno.

Avvertiamo subito, sia la maggioranza che le destre, che alla prossima polemica sulla cosiddetta “movida”, ci dovranno spiegare cosa vedevano di male nel pensare di dare un segnale di attenzione a chi vive sul territorio, garantendo che gli spazi fossero liberati per mezzanotte e i limiti rispettati dalle 22 in poi. Leggi tutto “Inquinamento acustico: per il PD è solo in Santo Spirito?”

Panorama: solidarietà e sostegno allo sciopero a oltranza

“Da tempo seguiamo una vicenda che incrocia il tema delle aperture nei festivi e dello modello di sviluppo, che neanche sotto pandemia chi governa vuole mettere in discussione”

Potrebbe essere un'immagine raffigurante in piedi


Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune
Lorenzo Ballerini, consigliere comunale di Campi a Sinistra
Enrico Carpini, Città Metropolitana di Firenze Territori Beni Comuni

“Prosegue la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori di Panorama.

Ricordiamo i numerosi presidi organizzati davanti ai Gigli, dove spesso siamo stati anche per evidenziare l’assurda decisione di aprire gli spazi commerciali a oltranza, in qualsiasi festivo, senza alcuna reale logica, se non quella di un modello economico privo di qualsiasi senso della misura.

Da anni si chiede alla classe lavoratrice di Panorama di fare sacrifici. Dopo i contratti di solidarietà l’azienda ha chiesto l’attivazione della cassa Covid-19, nonostante la grande distribuzione sia tra le realtà che ha registrato meno problemi in questo contesto di emergenza sanitaria. Leggi tutto “Panorama: solidarietà e sostegno allo sciopero a oltranza”

Il Comune penalizza la solidarietà, ma promuove welfare aziendale?

“Invece che le mani nella marmellata, le hanno messe nella teglia? Se non fosse che forse c’è una denuncia sindacale dopo una tragedia, la battuta potrebbe starci”
Foto di Gerd Altmann

Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“Lo scorso anno sono avvenuti due eventi luttuosi che hanno coinvolto due dipendenti e le loro famiglie, quando sono venuti a mancare il dipendente Carlo De Napoli e il marito della dipendente Annalisa Teglia.

I colleghi e le colleghe hanno quindi dato vita ad una raccolta benefica di ore lavorative, il cui corrispettivo economico, come avvenuto in casi precedenti, avrebbe dovuto essere devoluto alle famiglie dei dipendenti, nelle quali ci sono anche minorenni.

Metà del corrispettivo-ore raccolte è stato quindi subito corrisposto alla famiglia del dipendente De Napoli, prelevando dai colleghi donatori nella busta paga di febbraio quanto donato con la dicitura “Insieme per Carlo”.

Abbiamo però letto con sconcerto quanto appreso dal comunicato della R.S.U., Rappresentanza Sindacale Unitaria del Comune di Firenze, del 29.03.2021: la mancata contemporanea devoluzione a favore della famiglia della dipendente Annalisa Teglia, nonostante la raccolta fosse unica, per motivi fino a questo momento non chiaramente esplicitati né dalla Direzione Polizia Municipale, né dalla Direzione Risorse Umane. Leggi tutto “Il Comune penalizza la solidarietà, ma promuove welfare aziendale?”

Corruzione & trasparenza: bocciate tutte le nostre proposte

“Occasione mancata oggi in Consiglio. Alla maggioranza e alla Giunta non interessa immaginare un ruolo centrale di chi ha funzioni di controllo anche politiche e garantire un ruolo attivo della cittadinanza nella trasparenza”


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“La politica che si nasconde dietro la tecnica è sempre occasione per alimentare luoghi comuni e populismi.

In merito al Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza  abbiamo ascoltato una linea assolutamente difensiva da parte della maggioranza e della Giunta.

Non solo. Si è di fatto ignorato quella che è la funzione di controllo prevista anche dalla parte politica, nel senso di possibilità di accedere a informazioni e atti, che non è prerogativa specifica delle sole forze di opposizione.

Si ritiene adeguato il quadro normativo per come è, senza immaginare alcuna possibile novità? Si dimenticano tutti problemi e gli scandali degli ultimi anni? Leggi tutto “Corruzione & trasparenza: bocciate tutte le nostre proposte”

Residenze a Firenze: per la Giunta non ci sono problemi

“Per la Vicesindaca i dati si spiegherebbero solo con ragioni burocratiche e la nostra città sarebbe in linea con il resto del Paese. Peccato che vengano cancellate le residenze di chi vive in città”
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, barba, mappa e occhiali
Foto dal post di facebook di domenica 28 marzo

Un articolo di StampToscana sul quietino time cliccando qui.


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Ricordate la vicenda del bambino di due anni nato e cresciuto a Firenze, cittadino italiano, a cui era stata cancellata la residenza? Si è trovata soluzione solo dopo due question time e la mobilitazione dei movimenti per il diritto all’abitare.

Come lui, la stessa sorte tocca a tante persone, colpevoli di vivere in un immobile occupato e per questo disconosciute come esseri umani (per la burocrazia loro non esistono).

Queste donne e questi uomini sono presenti sul territorio. Davvero la Giunta vuol usarli per dire che la loro rimozione giustifica i dati elaborati dall’Associazione Progetto Firenze, sulla base di quanto pubblicato dall’ufficio statistica del nostro Ente?

La negazione del problema ci preoccupa. Anche perché niente è stato fatto per le false residenze in centro storico, come ci è stato detto l’anno scorso.

La ragione? Leggi tutto “Residenze a Firenze: per la Giunta non ci sono problemi”