Lungarno Diaz, per rispondere alla curiosità dell’assessore Giorgetti

Lungarno Diaz e Ponte Vespucci, l’assessore Giorgetti: “Lo studio dell’Università utilizzato dal Comune per l’intervento di consolidamento del Ponte”

“Il Comune ha commissionato uno studio all’Università e ha utilizzato i risultati per progettare quanto di sua competenza, ovvero il consolidamento del Ponte Vespucci, e trasmettendo alla Regione Toscana gli esiti relativi agli argini. Il resto sono solo polemiche”. È quanto dichiara l’assessore alla mobilità e grandi infrastrutture Stefano Giorgetti in consiglio comunale rispondendo a una domanda di attualità presentata dal Dmitrij Palagi di Sinistra Progetto Comune. Leggi tutto “Lungarno Diaz, per rispondere alla curiosità dell’assessore Giorgetti”

Multa Ataf a ragazzo di 13 anni: non si applicano così le regole

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Consigliere e consigliera comunale di Sinistra Progetto Comune

“Abbiamo da tempo depositato una mozione per chiedere al Comune di sollecitare i gestori del trasporto pubblico locale a una maggiore diffusione dei punti vendita in cui reperire i biglietti. Il pagamento elettronico può essere comodo per parti importante dell’utenza, ma non può considerarsi sostitutivo di tutti gli altri canali.

Infatti è in uso anche la possibilità di ottenere il titolo di viaggio tramite SMS, seppure a un costo maggiore. Sempre che funzioni. Perché capita di ritrovarsi sprovvisti del biglietto e avere la necessità però di salire sul mezzo pubblico, che è tra l’altro la soluzione migliore per il traffico e l’ambiente (come spesso ci ricorda la stessa Amministrazione). Anche a noi è capitato di ricevere un SMS di risposta con cui si comunica l’indisponibilità di quel canale. Le autiste e gli autisti spesso non hanno possibilità di vendere (seppure a prezzo maggiorato) dei biglietti che non hanno. Leggi tutto “Multa Ataf a ragazzo di 13 anni: non si applicano così le regole”

Lungarno Diaz: si sapeva dal 2016

La notizia riportata dal Corriere Fiorentino cliccando qui, su la Repubblica Firenze cliccando qui, su Lady Radio cliccando qui.

“Il 18 novembre 2019 in Rete Civica appare una nota dell’Amministrazione in cui si dice che, a seguito di una fuga di gas, si sarebbe fatta una scoperta: su lungarno Diaz sarebbe stata individuata «una cavità di dimensioni non trascurabili al di sotto della pavimentazione stradale».

Un colpo di “sfortunata fortuna” si è raccontato.

Peccato – continua il consigliere di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi – che a dicembre 2015 fosse già arrivata al Comune la segnalazione di un problema in quel tratto dell’Arno, come pure riguardo al Ponte Vespucci. Leggi tutto “Lungarno Diaz: si sapeva dal 2016”

I lavoratori da ascoltare, per poi non piangerli…

Avendo lavorato per una rivista di macchinisti e macchiniste delle ferrovie esco dal politicamente corretto probabilmente.

Il Senatore Renzi si interroga da utente.

Il Sindaco di Firenze dichiara il proprio dolore sperando che venga fatta presto chiarezza.

I lavoratori e le lavoratrici andrebbero ascoltati quando sono in vita, invece di piangerli quando sono morti.

Leggi tutto “I lavoratori da ascoltare, per poi non piangerli…”

La maggioranza sceglie di inseguire le destre sulla sicurezza…

Questo l’intervento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, consigliera e consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune

“Più telecamere, gruppi di vicinato e delega alla cittadinanza di compiti propri delle forze dell’ordine. Questa è la via scelta per le colline di Careggi da parte della maggioranza, con tanto di titolo della mozione ripreso puntualmente da una proposta di Fratelli d’Italia.

Noi pensiamo che i servizi da portare sui territori siano quelli tagliati anche dai governi di centrosinistra, oltre che dalle destre (tanto a livello europeo quanto a livello nazionale). Leggi tutto “La maggioranza sceglie di inseguire le destre sulla sicurezza…”

Sicurezze per la Municipale, approvati due nostri atti!

“La seduta del Consiglio comunale di oggi è stata in parte dedicata al tema della sicurezza, purtroppo anche strumentalizzando la nostra polizia municipale, pensando di proporre atti nella forma sbagliata, invocando per il Consiglio competenze che sono per legge dello Stato o della Regione.

Noi allora abbiamo anzitutto chiesto con forza, e ottenuto, che i lavoratori e le lavoratrici della polizia municipale possano prossimamente poter depositare in sicurezza l’arma di ordinanza presso il proprio distaccamento, dando seguito ad un impegno che la sinistra di opposizione da anni porta avanti per migliorare le condizioni dei lavoratori disagiati. Leggi tutto “Sicurezze per la Municipale, approvati due nostri atti!”