Fake di Salmon: a che serve una politica senza credibilità?

Recensione pubblicata su Il Becco (originale qui).


Christian Salmon è autore divenuto noto per i suoi libri sullo storytelling, un sistema di narrazione che avrebbe sostituito la politica occidentale nel momento in cui questa ha perso il suo potere di incidere sulla realtà. Fake. Come la politica mondiale ha divorato sé stessa viene presentato come il seguito di quella riflessione. Il titolo originale in francese è L’Ere du clash e clash è il termine non tradotto con cui si ritiene chiusa la spirale di svuotamento delle forme di sovranità conosciute nel corso del Novecento.

Trump è il miglior esempio di un sistema di governo basato sulla frammentarietà di dichiarazioni che provocano sentimenti estremi e contrastanti. Il seguito forse inevitabile del racconto di Obama, che non a caso sarebbe passato a lavorare per conto di Netflix. L’autore guarda su entrambe le sponde dell’Atlantico. Ricorda anche di essere stato citato da Matteo Renzi, quando Feltrinelli scelse di pubblicizzare “le scelte [di lettura] del premier”. Leggi tutto “Fake di Salmon: a che serve una politica senza credibilità?”