Servizi bibliotecari in appalto: tutelare e ascoltare chi lavora

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi, Sinistra Progetto Comune

“Nonostante l’importanza unanimemente riconosciuta ai servizi bibliotecari come servizi essenziali, ancora non ci sono certezze per il loro futuro. Si parla di una ripresa progressiva dei soli prestiti, mentre una ripresa complessiva resta indefinita. Durante il Consiglio comunale di oggi si è confermato l’errore generale di mettere in appalto servizi comunali. Dal 2007 si è creata una condizione di precariato che oggi penalizza chi già aveva difficoltà prima della pandemia. È urgente rassicurare chi oggi è in FIS, con nuclei familiari privi di certezze per il futuro e in forte condizione di criticità economica. Il rinnovo stesso dell’appalto non è automatico che possa attendere sei mesi, rispetto alla scadenza, perché le proroghe sono vincolate a un nuovo bando già emanato. Leggi tutto “Servizi bibliotecari in appalto: tutelare e ascoltare chi lavora”

Firenze, Città di pace, chieda la moratoria di due anni per le spese militari

Immagine da publicdomainpictures.net

“Una moratoria di due anni per le spese militari, che blocchi per il 2020-2021 l’acquisto, l’importazione e la produzione di nuovi sistemi di armamento.

Gli F-35 – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – sono ormai diventati un esempio noto di spreco di denaro, a fronte delle difficoltà in cui versa il Sistema Sanitario Nazionale (con l’equivalenza di un unico cacciabombardiere che equivale a 3200 posti letto nelle terapie intensive, o a un intervento di riqualificazione edilizia in centinaia di istituti scolastici).

Già in situazioni ordinarie le voci delle spese militari italiane erano in contrasto con quanto stabilisce l’Articolo 11 della nostra Costituzione. Sotto Covid-19 diventa ancora più urgente ridurre il bilancio del Ministero della Difesa dedicato a questi acquisti. Leggi tutto “Firenze, Città di pace, chieda la moratoria di due anni per le spese militari”

Per il lavoro, per i diritti, manifestazione oggi a Firenze

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Il 1° maggio la Firenze del lavoro e dei diritti si sarebbe dovuta ritrovare in piazza. A causa della pandemia molte mobilitazioni sono state rimandate. Il percorso unitario del 1° maggio non si è però arrestato e si è anzi rafforzato, anche se a distanza.

Oggi un ampio fronte di forze sindacali, politiche e associative si ritroverà, dalle 17, per un flash mob in movimento, partendo dal presidio sanitario di Santa Rosa.

Nel corso delle prime settimane dell’emergenza Covid-19 era evidente come il nostro vivere quotidiano dipenda materialmente dal lavoro, mentre oggi sembra si sia tornati a immaginare che occorre tutelare banche e finanza per tenere in piedi l’economia. La settimana scorsa eravamo in piazza per il diritto all’istruzione e il superamento della didattica a distanza, inadeguata a garantirlo. Questa situazione colpisce fortemente anche chi lavora ed è padre o madre.

La piattaforma della manifestazione di questo pomeriggio ci vede tra i sostenitori ed è il motivo per cui saremo fisicamente presenti, come questa mattina in piazza Gavinana (in foto), al fianco della Firenze che lotta e costruisce solidarietà. Leggi tutto “Per il lavoro, per i diritti, manifestazione oggi a Firenze”

RSA: gli errori del passato, le scelte per il futuro

“Sinistra Progetto Comune ha depositato oggi due mozioni sulla necessità di un nuovo modello di assistenza socio-sanitaria alla popolazione anziana e alle persone non autosufficienti. Gli atti nascono da un confronto con altre forze della sinistra a livello provinciale”


“Delle Rsa e della loro utenza ci siamo accorti solo quando il virus le aveva già colpite duramente, facendo tornare a galla una nociva gestione della vita anziana già esistente prima del Covid-19.

C’è bisogno di investire non soltanto nel miglioramento delle case di riposo, ma anche e soprattutto in una gestione diversificata e più territoriale della vecchiaia, consapevole e comunitaria, interconnessa con la vita delle città.

Quando gli anziani hanno iniziato a morire nelle RSA lombarde e ad ammalarsi nelle RSA Toscane, ci siamo improvvisamente ricordati di un luogo abitato da persone anziane. Un luogo sconosciuto ai più, se non occasionalmente per la ribalta assunta da terribili episodi di cronaca nera. Leggi tutto “RSA: gli errori del passato, le scelte per il futuro”

Stadio a Campi? Se il Sindaco di Firenze si ricordasse della Città Metropolitana e della politica…

Foto di Sailko da wikimedia.org

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Consigliere e consigliera comunale di Firenze (Sinistra Progetto Comune Firenze), Lorenzo Ballerini – Consigliere comunale di Campi Bisenzio (Campi a Sinistra), Enrico Carpini – Consigliere Città Metropolitana di Firenze (Territori Beni Comuni), Lorenzo Palandri, Francesco Gengaroli – Consiglieri del Quartiere 2 di Firenze (Sinistra Progetto Comune)


“Nella gara tra sindaci sembra spuntarla Campi, stando alle notizie delle ultime ore. Mentre il Partito Democratico prosegue nel suo balletto tra le parti, vorremmo ricordare come Ministero dei Beni Culturali, Governo nazionale e quasi tutte le amministrazioni locali dell’area metropolitana vedano la stessa parte politica in ruoli decisionali apicali.

Si dice che la politica avrebbe ostacolato la nuova proprietà della Fiorentina. Sarebbe meno grave se fosse così… Almeno ci sarebbe un dibattito pubblico chiaro. Invece la sensazione è di una gran confusione, che si sussegue da anni, mettendo a rischio il futuro di Campo di Marte. Leggi tutto “Stadio a Campi? Se il Sindaco di Firenze si ricordasse della Città Metropolitana e della politica…”