Per Idy Diene, un impegno che continua

Questo l’intervento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune (del 4 marzo 2020)

“Domani alle 18 l’appuntamento è su Ponte Vespucci, a due anni dall’omicidio di Idy Diene. La città ricorderà una ferita fatta con un gesto di odio. Risponderà con la solidarietà e la partecipazione, di quella cittadinanza attiva e di quell’associazionismo che ha posto una targa importante, a parziale compensazione di quello che ancora il Comune non ha fatto. La Giunta è in attesa di un via libera da parte della Prefettura, nonostante due mozioni approvate senza voti contrari dal Consiglio comunale, nonostante siano passati due anni e nonostante non sia stata chiesta l’intitolazione del ponte, ma solo la possibilità di dare una risposta necessaria. Leggi tutto “Per Idy Diene, un impegno che continua”

Idy Diene: la necessità di una risposta istituzionale

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Che fine ha fatto la targa per Idy Diene che il Comune dovrebbe porre su Ponte Vespucci, in ricordo del suo omicidio, avvenuto il 5 marzo di due anni fa? La cittadinanza e l’associazionismo avevano anticipato un gesto votato senza voti contrari per ben due volte dal Consiglio comunale. Avevamo ribadito l’impegno dopo l’imbrattamento della scritta presente, ripulita poi con manifestazione pubblica. Non si possono più aspettare i dubbi tecnici della Prefettura. Leggi tutto “Idy Diene: la necessità di una risposta istituzionale”

E la targa per Idy Diene che fine ha fatto?

 

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Il 5 marzo saranno due anni dall’omicidio di Idy Diene, assassinato a colpi di arma da fuoco su Ponte Vespucci. In quel luogo, in occasione del primo anniversario dall’omicidio, le associazioni antirazziste e la cittadinanza attiva avevano collocato una targa, nonostante questo compito spettasse al Comune di Firenze, sulla base di una mozione approvata senza voti contrari il 12 marzo 2018, con primo proponente l’allora Consigliere Alessio Rossi. Quel gesto commemorativo è stato offeso non molto tempo fa, con l’imbrattamento della targa, prontamente ripulita dalla parte migliore e maggioritaria della città. Leggi tutto “E la targa per Idy Diene che fine ha fatto?”

Parole contro Segre inaccettabili

Questo l’intervento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, consigliera e consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune

“È passato pochissimo dalla Giornata della Memoria e dal racconto della senatrice a vita Liliana Segre al Parlamento Europeo, sulle condizioni inumane che ha vissuto sulla propria pelle (dalla deportazione ai campi di concentramento, alla Marcia della Morte). Ecco ora che una professoressa di una scuola superiore di primo grado a Firenze, davanti alla propria classe, avrebbe dichiarato «Liliana Segre non la sopporto. Anche voi, ragazzi, non fatevi fregare da questi personaggi che cercano solo pubblicità».

Troviamo inaccettabili queste dichiarazioni, in particolare da parte di chi ricopre un ruolo delicato come quello di  insegnante, figura fondamentale nella formazione  delle ragazze e dei ragazzi. Leggi tutto “Parole contro Segre inaccettabili”

Antifascisti, antirazzisti, sarebbe stato un giorno in cui evitare polemiche

Questo l’intervento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, consigliera e consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune

“Oggi è il giorno della Memoria. Avremmo preferito evitare un consiglio dove si è a lungo parlato della variante per Mercafir e l’ipotesi di un nuovo stadio a Novoli. Lo avevamo chiesto anche in conferenza Capigruppo. Purtroppo non siamo stati ascoltati e abbiamo chiesto, con mozione d’ordine, di sospendere i lavori per permettere alle consigliere e ai consiglieri di recarsi presso la commemorazione di Santa Maria Novella. Neanche questa è stata accolta, così ci siamo dovuti dividere, per non mancare il dibattito centrale per il futuro della città ed essere presenti all’importante cerimonia. Leggi tutto “Antifascisti, antirazzisti, sarebbe stato un giorno in cui evitare polemiche”

Un sabato intenso

È stato un sabato impegnativo è bello, in cui non siamo riusciti a seguire tutti gli appuntamenti della città purtroppo. Troppe coincidenze di impegni.

La mattina abbiamo avuto la possibilità di ospitare in Palazzo Vecchio un bel dibattito sul tema della crisi climatica, riflettendo sulla necessità di un ruolo diverso da parte della politica e delle istituzioni. Ne siamo usciti con alcune proposte concrete, di cui daremo conto a breve. Intanto grazie al Presidente del Consiglio per il suo saluto, alla Segretaria della Camera del Lavoro Paola Galgani, a Lorenzo Zamponi di Jacobin Italia e a Mauro Romanelli di EcoLobby, oltre a tutte le persone che hanno permesso di poter guardare all’appuntamento con soddisfazione anche per la partecipazione. Il nostro è l’unico pianeta che abbiamo, merita di essere ricordato in ogni occasione.

Leggi tutto “Un sabato intenso”