Territori Beni Comuni e la tutela dell’esperienza di Mondeggi

“Era già stata prevista una mobilitazione di chi sarebbe stato colpito dalla decisione di vendere il complesso agricolo di Mondeggi. Per fortuna in Città Metropolitana gli atti sono stati ritirati, ora si proceda al confronto”
Mondeggi vince il processo - Comune-info
Foto da comune-info.net

Antonella Bundu e Dmitrij Palagi -Sinistra Progetto Comune

“In Città Metropolitana c’era il rischio che oggi venissero votati atti tesi a mettere in vendita il complesso agricolo di Mondeggi, uno spazio che registra, da tempo, un’importante esperienza di partecipazione, che arriva nelle piazze di Firenze per offrire prodotti di qualità e attenti alla sostenibilità (ambientale e sociale).

Le voci si erano rincorse con l’inevitabile preoccupazione e mobilitazione della cittadinanza e delle comunità colpite da questa ipotesi di privatizzazione di un bene comune. Leggi tutto “Territori Beni Comuni e la tutela dell’esperienza di Mondeggi”

Villa Favard_ i bagni non hanno problemi secondo la Giunta?

“Risposta a una nostra interrogazione che liquida il tema dei servizi igienici nel parco, affermando di non aver ricevuto lamentele dalla cittadinanza”
Foto da fondoambiente.it

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Lorenzo Palandri – SPC quartiere 2

“Sul parco di Villa Favard continuiamo a tenere alta l’attenzione, grazie alla cittadinanza e alle realtà che con il volontariato si prendono cura dell’area.

Preso atto del furto dei leoni in marmo, non possiamo accettare che si liquidi il problema dei bagni presenti nell’area, che ci risultano essere spesso chiusi e comunque in condizioni che creano disagio alle persone. Leggi tutto “Villa Favard_ i bagni non hanno problemi secondo la Giunta?”

Santo Spirito: il Sindaco persevera, anche nel ridicolo

“In questi giorni depositeremo al Quartiere e in Comune proposte concrete che ripetiamo da mesi e che proviamo a sintetizzare, guardando a tutta la città”

spirito


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi e Francesco Torrigiani -SPC Q1

“Vicesindaca assente durante il Consiglio comunale di oggi, quindi niente domanda di attualità per il nostro gruppo consiliare.

In compenso abbiamo ascoltato le dichiarazioni del Sindaco, che non ha senso dell’ironia e del ridicolo: lo diciamo con il massimo rispetto, ma quella corda è una provocazione, un’istigazione alla ribellione, percepita come criminalizzazione di un’intera parte della città.

La retorica della legalità e del decoro non è la soluzione.

“Ma quindi cosa proponete?” scandisce a voce alta il Partito Democratico (o almeno la sua parte “governativa”): basterebbe averci ascoltato in questi mesi, ma per praticità riassumiamo quanto avanzeremo con mozioni in corso di deposito in queste ore. Leggi tutto “Santo Spirito: il Sindaco persevera, anche nel ridicolo”

Murate: dopo cinque anni, ancora nessuna soluzione

“La Giunta ci ha informato di aver previsto l’ipotesi di un pilomat ma di doverla probabilmente scartare per ragioni tecniche. Dato che il 20 luglio saranno cinque anni dalla prima risposta data alla sinistra, ci aspettiamo che per quella data una diversa soluzione sia trovata”


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi e Francesco Torrigiani  – SPC quartiere 1

“Piazza Madonna della Neve e piazza delle Murate sarebbero pedonali: anzi rientrano in un’area di tipo A, “la più rigida tra quelle presenti in città”, per citare letteralmente la Giunta.

Perché sarebbero? Perché le parole che abbiamo ripreso sono del 2017, del 20 luglio, in risposta alla consigliera di Firenze Riparte a Sinistra, Donella Verdi: quindi siamo vicini all’anniversario dei cinque anni da un impegno non mantenuto.

Anzi, la situazione è significativamente peggiorata, nonostante vicino sia presente un presidio della Polizia Municipale. Il messaggio che passa è di violazione libera del diritto della cittadinanza di poter vivere degli spazi destinati alla socialità e a essere vissuti. Leggi tutto “Murate: dopo cinque anni, ancora nessuna soluzione”

Texprint e logistica: l’illegalità di Stato sul lavoro è la priorità

“Il Partito Democratico è forza di governo locale e nazionale: non può limitarsi a parlare di più controlli e di protocolli. Politicamente perché le istituzioni non vanno davanti ai cancelli della Texprint?”
Foto dal presidio di ieri

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu -Sinistra Progetto Comune

“Un sindacalista è morto venerdì: faceva parte di un’organizzazione sindacale che spesso è additata come responsabile di pratiche illegali e condannata dalle istituzioni.

Lo abbiamo visto anche a Prato, con il sindaco di quel Comune che “scappava” dalla richiesta di un confronto con le persone in lotta alla Texprint, una realtà aziendale di fronte alla quale non abbiamo visto molti altri livelli istituzionali, tolti alcuni gruppi consiliari del territorio.

Per questo oggi ci aspettavamo una presa d’atto da parte della Giunta: notare come il sistema renda possibile le modalità di sfruttamento che giudichiamo disumane. Leggi tutto “Texprint e logistica: l’illegalità di Stato sul lavoro è la priorità”