ZTL: serve una mobilità sostenibile, non un parcheggio interrato

“1.650.000 euro per la riqualificazione da cui non si vuole escludere l’ipotesi di parcheggio interrato: delusione rispetto all’obiettivo dichiarato di voler disincentivare la mobilità con auto privata a favore di altre forme”

Immagine da pxhere.com

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Due giorni fa avevamo riportato i dati aggiornati che finalmente il Comune ha, in relazione agli stalli e ai permessi di ingresso in Zona a Traffico Limitato. Un posto ogni cinque auto autorizzate, un parcheggio ogni tre mezzi per quanto riguarda la residenza. L’Assessore ci ha spiegato che ritengono di aver già fatto molto a favore della mobilità sostenibile: rastrelliere, sharing, ciclabilità e trasporto pubblico. Ci piacerebbe poter concordare. La valutazione però è diversa. Si è fatto troppo poco. Tra il 2007 e il 2020 la situazione è peggiorata per chi non se ne è andato dal centro (ma l’espulsione della residenza è proseguita anche in questi anni).

Leggi tutto “ZTL: serve una mobilità sostenibile, non un parcheggio interrato”

Ricorsi e controricorsi tra Federcalcio e Comune, per quasi 500.000€

“Il Centro Tecnico di Coverciano della Federcalcio era già costato, al Comune di Firenze, oltre 80.000 euro per una causa nel 2016. Ora c’è invece una questione ICI/IMU che vale quasi 500.000 euro, arrivata in Corte di Cassazione”


Immagine da wikimedia.org

“Il Comune di Firenze andrà in Cassazione, per resistere in giudizio rispetto al ricorso presentato da Federcalcio in materia di IMU. Si tratta di una vicenda che va avanti da anni e che vale 482.000 euro, a cui vanno aggiunti gli interessi e le sanzioni, a seconda di chi avrà ragione.

Leggi tutto “Ricorsi e controricorsi tra Federcalcio e Comune, per quasi 500.000€”

Piazza della Vittoria: ancora tagli

“Dei tredici pini sopravvissuti due sono già destinati a un taglio, per ragioni di costi. Come in dieci piccoli indiani si punta a farli fuori tutti? In questo caso però il colpevole sarebbe già noto”



“I lavori stanno andando avanti, anzi sono quasi ultimati. 63 nuovi pini e un pozzo per l’irrigazione. Questa la premessa dell’Assessora sulla nostra domanda fatta in relazione a piazza della Vittoria, con un question time.
Una modalità – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu –  che già conosciamo, che prevede il ricordare come la scelta di piantare nuovamente pini sia la testimonianza che si sarebbe ascoltata la cittadinanza sul progetto per il futuro di questa parte della città.

Leggi tutto “Piazza della Vittoria: ancora tagli”

Stalli ZTL: il problema non è che non c’è posto, è che non c’è la politica

“Dopo aver denunciato l’assenza di dati aggiornati rispetto al 2007 adesso leggiamo i dati del 2020, che confermano come in 13 anni il tema degli stalli e dei permessi in ZTL abbia registrato una situazione peggiore. Alla residenza si propone solo la soluzione sbagliata dei parcheggi interrati”



L’articolo del Corriere Fiorentino cliccando qui, quello di la Repubblica Firenze cliccando qui.


Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“E non c’è posto”, si sente spesso borbottare, o urlare, nella nostra città. Non solo in centro storico. Ma i dati degli stalli e dei permessi in ZTL si confermano oltre ogni possibile ironia.

Leggi tutto “Stalli ZTL: il problema non è che non c’è posto, è che non c’è la politica”

Maggio Musicale: morire di fame o morire di Covid-19?

“Oggi intervista di Pereira a cui è seguita la sua presenza in Commissione cultura del Comune di Firenze. Parole che ci preoccupano. Occorre tutelare il Maggio, il nostro impegno va in questa direzione”


Dal sito www.maggiofiorentino.com

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“Il Maggio paga i disastri accaduti dal 2004 al 2015, è stato detto oggi in Commissione cultura, dove la dirigenza del teatro è stata ascoltata dai gruppi consiliari. Questa era una verità nota, per la quale si era raggiunto un prezioso equilibrio con la cittadinanza, il territorio provinciale e le organizzazioni sindacali, che aveva margini di miglioramento, ma che sembra essere continuamente scosso dalla nuova sovrintendenza Pereira.

Leggi tutto “Maggio Musicale: morire di fame o morire di Covid-19?”