Deposito e personale in appalto: maggioranza strumentale

“L’internalizzazione è mia e me la gestisco io, pare voglia dirci la maggioranza con la bocciatura di un ordine del giorno che chiedeva garanzie sul futuro di servizi essenziali per il nostro territorio”


L’ordine del giorno bocciato cliccando qui.


“Nel rispetto della modalità telematica con cui svolgiamo i Consigli comunali – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – abbiamo accorpato in un unico ordine del giorno due richieste.

La prima: piena internalizzazione del personale in appalto dei servizi archivistici e bibliotecari, con continuità occupazionale, garanzie per i livelli salariali e procedure che tengano conto di chi già opera in questo settore, nel rispetto delle normative in vigore (riconoscendo con punteggi specifici l’esperienza maturata e favorendo così chi lavora per il Comune di Firenze da anni, ma in appalto).

Leggi tutto “Deposito e personale in appalto: maggioranza strumentale”

Polimoda: sciopero, mentre il centrosinistra ignora chi lavora

“Sono mesi che chiediamo attenzione da parte del Comune di Firenze rispetto alla situazione Polimoda. Ci ha risposto solo la destra, convocando i vertici aziendali. Le classi lavoratrici oggi scioperano, nell’indifferenza del governo locale”


“La destra fa la destra e in Commissione controllo ci ha chiesto di non parlare delle classi lavoratrici, quando sono stati invitati i vertici aziendali di Polimoda, che si sono mostrati irritati dalle nostre domande.

La sinistra fa la sinistra e da mesi si è schierata al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori di Polimoda.

Quanti comunicati abbiamo scritto riepilogando la vicenda e chiedendo anche formalmente alla Giunta e al Comune tutto di interessarsi a questa vicenda?

Leggi tutto “Polimoda: sciopero, mentre il centrosinistra ignora chi lavora”

Servizi domiciliari in appalto: risposte che aprono uno spiraglio?

“Ieri parte delle risposte ricevute a una domanda di attualità, attendiamo il riscontro in forma scritta alle interrogazioni urgenti depositate nella prima metà di novembre, in particolare sulla sorveglianza sanitaria”


Da freeimg.net

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Il Comune di Firenze ha una nuova Assessora per le politiche del sociale, anche se ha già ricoperto questo incarico durante la precedente consiliatura. Salutiamo positivamente le risposte ricevute ieri, con una domanda di attualità che però attende di essere completata da dei riscontri scritti. In particolare abbiamo chiesto, come le parti sindacali, un impegno sulla sorveglianza sanitaria e sui tamponi almeno ogni quindici giorni per le operatrici e gli operatori. Attendiamo quindi la risposta scritta alle interrogazioni urgenti che abbiamo depositato nella prima metà di novembre ma ieri abbiamo ricevuto garanzie in merito:

Leggi tutto “Servizi domiciliari in appalto: risposte che aprono uno spiraglio?”

Sanità: dove sono le 5.000 assunzioni? A lottare per i loro diritti

Al fianco della mobilitazione arrivata oggi di fronte all’ospedale di Torregalli. La politica non ha dato il necessario supporto e le risposte che servivano a chi lavora in sanità. Inutile definire eroiche quelle classi lasciate al massacro della pandemia Covid-19″


Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Consigliere e consigliera comunale Sinistra Progetto Comune e Lorenzo Palandri – Consigliere del quartiere 2 Sinistra Progetto Comune


“Pubblico per il pubblico. Si tratta del titolo della mobilitazione lanciata da Fp Cgil, Fp Cisl, Uil Fpl e Uilpa, che si è ritrovata oggi di fronte a Torregalli, per chiedere sicurezza nei luoghi di lavoro, la stabilizzazione del personale precario, maggiori livelli occupazionali e un rinnovo dei contratti nazionali che riconosca la qualità dei servizi applauditi dai balconi durante la cosiddetta ‘fase 1’ della pandemia Covid-19.

Leggi tutto “Sanità: dove sono le 5.000 assunzioni? A lottare per i loro diritti”

Sui diritti di chi lavora le destre mostrano da che parte stanno

“Quando si tratta di diritti delle lavoratrici e dei lavoratori la destra mostra il suo vero volto e sta con le multinazionali” è la replica della capogruppo Antonella Bundu, insieme al consigliere comunale Dmitrij Palagi e a tutti i consiglieri di Quartiere del gruppo Sinistra Progetto Comune al comunicato stampa con il quale Lega e Fratelli d’Italia hanno deciso di difendere la logica del cottimo.

“Troviamo grave giustificare il cottimo, è un ritorno a dinamiche lavorative dell’800. Ancora più grave è stare con le multinazionali fingendo di avere a cuore le sorti delle classi lavoratrici.

Le battaglie delle e dei rider sono concentrate proprio su questo, per la cancellazione di un contratto (quello stipulato tra AssoDelivery e UGL) che è (incredibile ma vero) ulteriormente peggiorativo delle abituali condizioni in cui lavorano” aggiungono la capogruppo e i consiglieri, che poi concludono;

Leggi tutto “Sui diritti di chi lavora le destre mostrano da che parte stanno”

Toscana Energia: una voce registrata per l’utenza e un servizio in meno?

“Dopo la vicenda delle utenze del Comune di Firenze non funzionanti ci arriva un’altra segnalazione, da parte della cittadinanza, legata a Toscana Energie, che è al centro di un pericoloso processo di svuotamento di competenze: al numero principale non risponde più nessuna persona ma una voce registrata”


“I lavoratori e le lavoratrici di Toscana Energia erano pochi giorni fa sotto Palazzo Vecchio. Hanno ottenuto un incontro tra Giunta e vertici aziendali – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – per affrontare lo svuotamento di competenze voluto dal nuovo socio (privato) di maggioranza, Italgas.

Leggi tutto “Toscana Energia: una voce registrata per l’utenza e un servizio in meno?”