A Montedomini si pagano i primi tre giorni di malattia, ma nelle altre RSA?

“Ci rassicura solo in parte la risposta della Giunta di oggi. La cooperativa Elleuno opera anche in altre realtà metropolitane e nazionali, la politica e le istituzioni possono fare molto, per supportare le giuste lotte sindacali”
Immagine di Gordon Johnson

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Chi lavora nelle RSA non ha diritto di ammalarsi? Pare che la cooperativa Elleuno lo pensi, dato che ha annunciato di non voler pagare i primi tre giorni di malattia a un personale essenziale per i servizi sociosanitari.

Oggi abbiamo chiesto conto alla Giunta di cosa intenda fare per tutelare i diritti delle classi lavoratrici. Abbiamo ricevuto in risposta una nota del Direttore di Montedomini, la realtà fiorentina in cui opera questa cooperativa. Leggi tutto “A Montedomini si pagano i primi tre giorni di malattia, ma nelle altre RSA?”

Socio-sanitario: giornate di malattia non retribuite

“La denuncia uscita oggi da parte di CGIl, CISL e UIL è un allarme che il Comune deve raccogliere. Lunedì prossimo ne chiederemo conto alla Giunta”
Immagine da pixabay.com

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“La cooperativa sociale Elleuno, che opera anche all’interno delle RSA di Firenze ha deliberato di non pagare i primi tre giorni di malattia del proprio personale dipendente. Un trattamento indecente, specialmente se riferito a quelle classi lavoratrici definite eroiche durante la cosiddetta fase 1 della Covid-19. Non ci sono soldi, dice l’azienda. Alle proteste sindacali di CGIL, CISL e UIL la parte datoriale ha risposto minacciando di non pagare la tredicesima. Questa è la centralità del socio-sanitario per i servizi alla cittadinanza di cui parlano le istituzioni?

Leggi tutto “Socio-sanitario: giornate di malattia non retribuite”

Requisire per meglio curare: le proposte che il Comune può fare a Giani

“Due ordinanze della Regione Toscana indicano la possibilità e l’opportunità di utilizzare lo strumento della requisizione per aumentare i posti letto, senza ricorrere a più costose soluzioni come il campo container visto in viale Guidoni. Ieri al question time la Giunta ha detto di non essere interessata a essere parte attiva di questa soluzione. Un errore che rischia di pagare tutta la città”


Il testo del question time presentato cliccando qui.


“Come sempre – introduce il consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi – la peggiore risposta che si può ricevere è nessuna risposta. Per quante proposte specifiche possa avanzare il gruppo Sinistra Progetto Comune ci siamo trovati di fronte all’indisponibilità della Giunta di accoglierle, a prescindere da quali siano.

Leggi tutto “Requisire per meglio curare: le proposte che il Comune può fare a Giani”

Servizi domiciliari in appalto: risposte che aprono uno spiraglio?

“Ieri parte delle risposte ricevute a una domanda di attualità, attendiamo il riscontro in forma scritta alle interrogazioni urgenti depositate nella prima metà di novembre, in particolare sulla sorveglianza sanitaria”


Da freeimg.net

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Il Comune di Firenze ha una nuova Assessora per le politiche del sociale, anche se ha già ricoperto questo incarico durante la precedente consiliatura. Salutiamo positivamente le risposte ricevute ieri, con una domanda di attualità che però attende di essere completata da dei riscontri scritti. In particolare abbiamo chiesto, come le parti sindacali, un impegno sulla sorveglianza sanitaria e sui tamponi almeno ogni quindici giorni per le operatrici e gli operatori. Attendiamo quindi la risposta scritta alle interrogazioni urgenti che abbiamo depositato nella prima metà di novembre ma ieri abbiamo ricevuto garanzie in merito:

Leggi tutto “Servizi domiciliari in appalto: risposte che aprono uno spiraglio?”

Fuori i soldi per la sanità pubblica: presidio e incontro stampa

“Sabato 14 novembre alle 12.00 conferenza stampa di fronte a Careggi. Numerose realtà di lotta e di solidarietà del nostro territorio lanciano un appuntamento per esprimere il sostegno alle classi lavoratrici del mondo ospedaliero, all’utenza e alle famiglie di chi ogni giorno vive in prima linea l’emergenza pandemica”


“Il nostro gruppo consiliare – annunciano Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – sarà presente al presidio convocato per il prossimo sabato a Careggi, su una piattaforma che richiama la politica alle sue responsabilità, rispetto ai tagli alla sanità pubblica ammessi dallo stesso Governo nazionale.

Tra la prima fase di emergenza e quella attuale troppo poco è stato fatto. Il personale sanitario e la cittadinanza in generale affrontano l’acuirsi della pandemia Covd-19 con gravi ansie, senza garanzie per il futuro.

Leggi tutto “Fuori i soldi per la sanità pubblica: presidio e incontro stampa”

Montedomini: continuare con i tamponi, formare e garantire chi lavora

“Una nuova lettera, a firma CUB Sanità e Associazione ADINA, evidenzia le criticità di sistema delle RSA. Dopo mesi è necessario un nuovo atteggiamento, di confronto puntuale con tutte le parti”


Immagine da montedomini.net

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“Questa mattina abbiamo depositato una nuova interrogazione urgente, riguardo alle Residenze Sanitarie Assistenziali. Riteniamo importanti le dichiarazioni dell’Assessora regionale al Sociale, che ha affermato l’intenzione di tutelare l’utenza nelle loro relazioni con l’esterno, senza trasformare i luoghi per persone anziane o non autosufficienti in aree di reclusione.

Leggi tutto “Montedomini: continuare con i tamponi, formare e garantire chi lavora”