Su piazza della Vittoria: la nostra posizione e la risposta alla maggioranza

Sotto il comunicato anche di “accusa” del Partito Democratico nei nostri confronti…


La criminalizzazione del dissenso in piazza della Vittoria

“Non erano nemmeno le 7 quando la cittadinanza ha iniziato a girare l’informazione dell’ennesimo colpo di mano in una piazza pubblica, presidiata da giorni, pacificamente e con spirito di solidarietà.

Prima delle 8 – commentano Dmitrij Palagi e Antonella Bundu consigliere e consigliera comunale di Sinistra Progetto Comune e Vincenzo Pizzolo consigliere del Quartiere 5 di Sinistra Progetto Comune – diversi alberi erano già stati abbattuti, mentre una persona si è sentita male ed è stata portata via in ambulanza, dopo essere stata allontanata dall’area delimitata dalle transenne e oggi definitivamente chiusa. Leggi tutto “Su piazza della Vittoria: la nostra posizione e la risposta alla maggioranza”

Piazza della Vittoria: il nostro sostegno al presidio

Un articolo sul Corriere Fiorentino cliccando qui.

Con l’inizio della chiusura di piazza della Vittoria per i lavori annunciati, è partita anche l’ampia risposta della cittadinanza, sostenuta da studenti e studentesse, oltre che da numerose realtà impegnate sul fronte dell’ambiente, compreso il movimento dei Fridays For Future. Non manca il sostegno e la solidarietà del nostro gruppo Consiliare, al quartiere 5 come in Comune. Leggi tutto “Piazza della Vittoria: il nostro sostegno al presidio”

Anche noi questa mattina in piazza della Vittoria

L’articolo su la Repubblica Firenze qui, quello sul Corriere Fiorentino qui.

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi, consigliere comunale e Tommaso Fattori, consigliere regionale

“Piazza della Vittoria è un luogo in cui l’Amministrazione continua a dimostrare un atteggiamento di governo sbagliato. La cittadinanza, assieme a una rappresentante degli studenti e delle studentesse del Dante, hanno indetto questa mattina una conferenza stampa, lanciata dall’Associazione Piazza della Vittoria. Li abbiamo raggiunti per esprimere il nostro sostegno a una richiesta di partecipazione tesa a chiedere di poter vivere la città, di non abbattere alberi sani e di non spendere soldi in modo errato. Il non ascolto produce esasperazione e questa mattina l’Assessora con i tecnici del Comune ha voluto illustrare la versione dell’Amministrazione all’interno del liceo. Ovviamente in modo unidirezionale, costringendo le ragioni di chi non condivide il progetto a esprimersi in piazza. Abbiamo un altro idea di governo dei territori. Come sinistra siamo legati alla partecipazione e al verde. Non solo a parole”.

Stadio, approvata la nostra mozione d’ordine di sospensione del Consiglio

Grave che il Sindaco decida di annunciare una novità rilevante sullo stadio (forse?) durante un consiglio comunale importante come quello odierno.

Abbiamo proposto di anticipare di mezz’ora la fine della prima parte dei lavori, per compensare a questo errore di chi ci governa. Così la discussione potrà tenere conto di eventuali novità inerenti il Franchi, la Fiorentina e Mercafir. Leggi tutto “Stadio, approvata la nostra mozione d’ordine di sospensione del Consiglio”

Consiglieri basiti e dove trovarli, con la concorrenza sulle deleghe speciali…

I precedenti qui

“A seguito del nostro question time la Giunta ci ha informato che il collega Razzanelli svolgeva per conto del Comune di Firenze un incarico speciale, su mandato del Sindaco, ma durante la consiliatura precedente. Oggi, quindi – aggiunge Dmitrij Palagi di Sinistra Progetto Comune – i suoi rapporti con la Cina paiono non avere una cornice istituzionale formale, se non per il rapporto costruito in passato.

Il Consiglio comunale della scorsa settimana, interrotto e disturbato per un servizio fotografico, rimane quindi un episodio di assoluta mancanza di rispetto verso Palazzo Vecchio e la politica in generale.

Una generale condizione di incertezza, con una “giunta ombra” formata da numerosi consiglieri speciali e incarichi distribuiti all’interno del Salone dei Duecento stesso. Leggi tutto “Consiglieri basiti e dove trovarli, con la concorrenza sulle deleghe speciali…”

L’anima e il corpo del consigliere Razzanelli, alle prove della fotografia

Un carteggio di tre comunicati stampa che ci porterà in aula lunedì prossimo…

Una fotografia ha rubato l’anima e il corpo del Consigliere Razzanelli? (17/12/2019)

“Il Consigliere Razzanelli ci ha abituato a una sua presenza scostante e parziale all’interno del Consiglio comunale. Ovviamente è pienamente libero di esercitare il suo mandato come meglio crede, ma oggi il suo comportamento crediamo abbia raggiunto un livello di assoluta mancanza di rispetto dell’istituzione a cui appartiene. Qualche minuto per avere qualche foto da parte di un giornalista che non abbiamo capito se fosse autorizzato: in questo frangente l’aula si è trasformata in un set, con tanto di pose e scenette costruite, che hanno disturbato l’ordine della discussione, costringendo il Presidente Milani e il Vice-Presidente Cocollini a intervenire più volte. Fatte le foto il Consigliere Razzanelli è sparito. Leggi tutto “L’anima e il corpo del consigliere Razzanelli, alle prove della fotografia”