Polimoda: le classi lavoratrici scrivono al Comune, stavolta rispondiamo?

“A fine dicembre 2019 la giunta ci ha provato a rassicurare, poi si sono convocati i vertici aziendali. Il 18 novembre c’è stato uno sciopero, ora la parte sindacale scrive chiedendo nuovamente di essere almeno ascoltata”


Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“Seguiamo la vicenda di Polimoda da tempo, da molto prima della pandemia Covid-19. I problemi vengono da lontano. Le risorse economiche non mancano, perché i profitti sono aumentati molto nel recente passato. Quello che non c’è è il riconoscimento del ruolo che hanno le lavoratrici e i lavoratori. Senza di loro come farebbe ad andare avanti questa realtà di eccellenza di cui l’Amministrazione fa vanto e di cui è uno dei soci fondatori?

Leggi tutto “Polimoda: le classi lavoratrici scrivono al Comune, stavolta rispondiamo?”

La Municipale ridotta agli stracci?

“Abbiamo chiesto l’anno scorso investimenti per realizzare armadietti per la Polizia Municipale e per evitare che chi va in pensione o esce dal corpo debba cedere vestiti magari logori alle nuove assunzioni. Oggi leggiamo invece che diventa strategico il recupero e lavaggio di abiti usati”


Catalogo collezioni (in it). Museoscienza.org. Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci, Milano. Da Wikimedia.org

Il testo dell’interrogazione presentata cliccando qui.


“Partiamo dalla fine. Per inquinare meno e risparmiare è possibile che in alcuni casi le divise della Polizia Municipale sia opportuno che vengano nuovamente utilizzate. In modo eccezionale e con buon senso.

Non come scelta strategica, come invece appare da una determina dirigenziale che stanzia una cifra pur modesta (2440 €) che va nella direzione opposta di quello che invece viene richiesto anche dalle rappresentanze delle classi lavoratrici.

Leggi tutto “La Municipale ridotta agli stracci?”

Idy Diene, la targa è andata in Regione Toscana?

“A marzo 2020 l’allora vicesindaca aveva scelto di portare la targa destinata a Ponte Vespucci nel suo ufficio. Ma ora che ha lasciato il Comune per il Consiglio regionale che fine ha fatto?”


Il testo dell’interrogazione depositata cliccando qui.


Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“Idy Diene attende ancora la dovuta targa su Ponte Vespucci chiesta dal Consiglio comunale e già deliberata dalla Giunta del Comune di Firenze. Quella attualmente presente è stata voluta dall’associazionismo e dalla cittadinanza attiva del territorio. È stata anche vandalizzata e ripristinata, con grande e diffusa sensibilità da parte della nostra città.

Leggi tutto “Idy Diene, la targa è andata in Regione Toscana?”

Squillino le trombe, rullino i tamburi, il Comune lascia solo il gonfalone

“Dispiacere e amarezza per le immagini del video che gira, in cui il Gonfalone del nostro Comune si erge in totale solitudine, neanche fosse in quarantena, mentre viene riprodotta la musica in formato digitale”


Da comune.fi.it

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“La nostra forza politica non ama la retorica fine a se stessa e sicuramente è poco avvezza ad alcune liturgie delle istituzioni. Il cerimoniale del nostro Comune e il gonfalone della Città di Firenze rappresentano però un simbolo importante, nel solco della Città medaglia d’oro della Resistenza e della lunga tradizione di impegno per la pace che la hanno accompagnata nella storia della Repubblica italiana. Si tratta ovviamente di comprendere cosa è successo e quanto corrispondono all’effettiva situazione le immagini che si vedono nel video che sta circolando da ieri, dove il gonfalone si erge in totale solitudine, all’aperto, mentre risuonano suoni registrati in sostituzione del resto della “famiglia”.

Leggi tutto “Squillino le trombe, rullino i tamburi, il Comune lascia solo il gonfalone”

Umani per R-esistere a sostegno dei profughi sull’isola di Lesbo

“Da 110 settimane la Comunità delle Piagge e Umani per R-Esistere promuovono un presidio settimanale per chiedere la cancellazione dei decreti sicurezza. Ora si aggiunge un’iniziativa per chi è stato colpito anche dall’incendio del campo di Moria”


“Giovedì numero 110 per il presidio promosso dalla comunità delle Piagge e dal movimento Umani per R-Esistere, a seguito di un appello lanciato da Alex Zanotelli nel 2018, per contestare i Decreti Sicurezza e le politiche sull’accoglienza, ancora intatte, nonostante il cambio di governo nazionale.

Leggi tutto “Umani per R-esistere a sostegno dei profughi sull’isola di Lesbo”

Israele ed Emirati Arabi: accordi sulla pelle delle vite umane

Da Betlemme (2008), foto da account PalFest di flickr.com

In Palazzo Vecchio abbiamo più volta discusso di Palestina. A Firenze un protagonista della vita economica locale è stato nominato console onorario di Israele.

Spesso, con Antonella Bundu, ci troviamo a dover spiegare le ragioni di tanta determinazione, da parte di Sinistra Progetto Comune, rispetto alla questione palestinese.

Le notizie di un accordo tra “l’unica democrazia del Medio Oriente” (…) ed Emirati Arabi ricorda le ragioni di chi crede nella solidarietà tra i popoli e nella loro autodeterminazione. Anche perché i cattivi di ieri sono improvvisamente diventati interlocutori affidabili (basta essere avversari dell’Iran…). Leggi tutto “Israele ed Emirati Arabi: accordi sulla pelle delle vite umane”