Firenze non può rinascere regredendo


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

I consiglieri dei 5 quartieri di Firenze di Sinistra Progetto Comune (Giorgio Ridolfi, Francesco Torrigiani, Lorenzo Palandri, Francesco Gengaroli, Luigi Casamento, Filippo Zolesi, Vincenzo Pizzolo)

Progetto Firenze


«Rinasci Firenze è stato lo slogan usato da CasaPound nella sua campagna elettorale dello scorso anno. Rinasce Firenze è il titolo che il Sindaco ha voluto dare alla strategia che aggiorna il suo programma di mandato alla luce della pandemia Covid-19, presentato ormai diversi mesi fa ai “portatori di interesse” nel Salone dei Cinquecento.

Senza che il Consiglio comunale si sia potuto pronunciare su nessun aspetto di quella che dovrà essere la Firenze del futuro, ecco che dalla Giunta, nel giorno della Liberazione della Città, l’11 agosto, arrivano due tegole sulla cittadinanza. Leggi tutto “Firenze non può rinascere regredendo”

Se la Cina compra una fabbrica negli Stati Uniti

Foto di pubblico dominio della Casa Bianca, presa da wikimedia.org

Articolo pubblicato su il Becco, qui.


Barack e Michelle Obama sostengono di raccontare storie da quando hanno abbandonato la professione legale.

Formulato il concetto in questo modo, si potrebbe cedere alla malizia e immaginare che abbiano scelto di manipolare la realtà per ottenere consenso, ma ovviamente non è questo il significato delle loro affermazioni, rilasciate durante una conversazione con Julia Reichert e Steven Bognar, che hanno diretto il documentario Made in USA – Una fabbrica in Ohio (titolo originale American Factory).

Sia il lungometraggio che il dialogo a quattro sono disponibili su Netflix e rappresentano il primo tassello di quanto la Higher Ground (casa di produzione fondata dall’ex Presidente degli Stati Uniti) realizzerà per la piattaforma multimediale.

Viene rivendicata quindi una politica intesa come narrazione, come significato da dare alla realtà, il senso verso cui indirizzare la quotidianità. Ci sono anni di discussioni (su contenuti, identità e comunicazione) che vengono superati di fatto, nei dieci minuti in cui the Obamas spiegano le ragioni per cui hanno deciso questo nuovo impegno. Leggi tutto “Se la Cina compra una fabbrica negli Stati Uniti”

Occupazione suolo pubblico e ZTL, che pasticcio!

Dettaglio da una foto di Bill Ward da flickr.com

L’occupazione straordinaria di suolo pubblico del Comune di Firenze per ristoranti e bar poteva essere un’idea interessante, se fosse stata conciliata con una visione complessiva della città, che ripensava anche alle modalità con cui viene vissuto il territorio, in particolare quello del centro storico.

Le nostre perplessità sono state confermate dalla scelta del Partito Democratico di bocciare tutti gli emendamenti di Sinistra Progetto Comune che avevamo presentato in Consiglio comunale con Antonella Bundu (e che riguardavano le condizioni di lavoro, l’inquinamento acustico, il tema del parcheggio, la mobilità per i diversamente abili, la possibilità di prevedere spazi gratuiti per la residenza che ancora resiste e così via).

Oggi si legge sulla stampa che già si valuta la scontata proroga dell’occupazione per tutto ottobre (altrimenti il regolamento cessa la sua validità a fine settembre). Leggi tutto “Occupazione suolo pubblico e ZTL, che pasticcio!”

AVR chiede la rettifica, ma scambia un consigliere comunale per un blogger

Questa la lettera del Consigliere Dmitrij Palagi, in risposta a una richiesta di rettifica ricevuta da AVR S.p.A., del 30 luglio 2020 (disponibile cliccando qui).


Spettabile Responsabile Ufficio Gestione Legale e Procuratore Speciale di AVR S.p.A. e Autostrade Service – Servizi al Territorio S.p.A.,

la ringrazio per l’attenzione che avete voluto attestare nei confronto del sito internet www.palagixfirenze.it.

Nella vostra inattesa e gradita lettera del 30 luglio 2020 ci sono una serie di imprecisioni. Per risparmiare il vostro tempo lavorativo, che pure confido sia adeguatamente retribuito, essendo dalla parte dei diritti delle classi lavoratrici, provo a riassumere la natura dello spazio digitale che ha attirato tanta della vostra interessante attenzione.

Non sono un blogger, non sono un influencer, non sono un giornalista. Svolgo l’incarico di Consigliere comunale della Città di Firenze, dalle elezioni amministrative di maggio 2019. Nelle funzioni previste dall’ordinamento della Repubblica Italiana, con il gruppo consiliare di cui faccio parte, ho potuto dedicare parte della mia attenzione alla AVR S.p.A., che ha contratti in essere con il Comune di Firenze, secondo gli strumenti disponibili (interrogazioni e accesso agli atti). Leggi tutto “AVR chiede la rettifica, ma scambia un consigliere comunale per un blogger”

Confindustria chieda scusa a chi con il suo lavoro garantisce il futuro del Paese

“È un buon inizio”, ha dichiarato il Nostro Sindaco, nell’augurare buon lavoro al nuovo Presidente di Confindustria.

Viste le dichiarazioni odierne di Maurizio Bigazzi, ci permettiamo esprimere forte preoccupazione.

È ora di rendere inaccettabile una cultura imprenditoriale – commentano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – che nega il valore del lavoro e disconosce l’impegno quotidiano di classi lavoratrice che in piena pandemia ci hanno garantito i servizi essenziali (e il profitto di una minoranza che si è arricchita anche durante la crisi).

Il nuovo Presidente si mette in scia con le gratuite provocazioni di Pietro Ichino e del Sindaco di Milano. Il gruppo dirigente di questo Paese – continuano gli esponenti di Sinistra Progetto Comune – si conferma inadeguato e inadatto a capire il lavoro che apre la Costituzione della Repubblica Italiana, ricostruita dalle macerie di una seconda guerra mondiale voluta dal fascismo e dalle classi imprenditoriali del Paese. Leggi tutto “Confindustria chieda scusa a chi con il suo lavoro garantisce il futuro del Paese”

Cambiano le commissioni, ma la musica è sempre la solita…

“Care fiorentine, cari fiorentini, ovunque voi siate nati, ma che avete fatto di questa città la vostra casa, che qui cercate di vivere la vostra vita, sappiate che ora come non mai è necessario per tutti voi, per tutti noi, cercare tutti insieme di riprendere il timone del nostro destino.

Ci hanno detto che Firenze non è in svendita. Che Firenze non ha un’economia sbilanciata. Che Firenze avrebbe magari anche più diritti di altre città, di altre comunità, perché è “patrimonio dell’umanità” per la sua incommensurabile eredità storica, artistica, culturale. E quindi che Firenze andava bene, benissimo, e ora va male, per colpa dell’influenza assassina, ma che qualche santo ci aiuterà…

Non siamo d’accordo, noi a Sinistra, per davvero, con questa visione dell’oggi – spiegano i consiglieri Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – come non lo eravamo con quella di ieri. Noi non siamo contrari all’impresa come tale, perché anche quello dell’imprenditore può essere lavoro onesto che genera altro lavoro e benessere per sé e per i dipendenti, avendo poi ricadute positive sul territorio. Leggi tutto “Cambiano le commissioni, ma la musica è sempre la solita…”