Digiuno di giustizia: 102imo giovedì

Da 102 settimane in presidio, dalle 13.00 alle 15.00, davanti alla Prefettura, per chiedere la cancellazione dei decreti sicurezza e di tutte le politiche di odio, razziste, persecutorie dei poveri.

Per attestare l’esistenza di una parte attiva della cittadinanza che non si è rassegnata e vuole restare umana.

Il 102imo giovedì di lotte ha confermato la forza di determinazione di un movimento ampio, che resiste alle intemperie e al caldo, partito da un appello lanciato da Alex Zanotelli e che ha raccolto a Firenze la risposta di Umani per R-Esistere e della Comunità delle Piagge, a cui in tante e tanti si sono aggregati. Leggi tutto “Digiuno di giustizia: 102imo giovedì”

Red Mirror: lo specchio della Cina, per la tecnologia che ci attende

Chinese New Year 2016 DC, S Pakhrin from DC, USA – Da wikimedia.org

Articolo uscito su Il Becco, l’origina cliccando qui.


Black Mirror è il titolo di una fortunata serie televisiva, in cui si raccontano i potenziali effetti distorsivi della tecnologia nella vita quotidiana. Si parla di distopia quando viene descritto un futuro particolarmente negativo. In questo caso le trame dei diversi episodi sono più vicini alla realtà che a scenari fantascientifici.

Red Mirror di Simone Pieranni (Laterza, 2020) lo attesta, scegliendo di giocare sul titolo, accompagnato da una precisazione esplicativa: “il nostro futuro si scrive in Cina”. Perché dall’oriente arrivano i modelli di controllo sociale e di videosorveglianza a cui tanti politici si richiamano, a partire dal progressista e democratico Sindaco di Firenze, che punta ad avere una tra le città con più telecamere al mondo.

La pratica dei messaggi vocali arriva da Pechino e WeChat rappresenta un modello di riferimento nello sviluppo di Facebook: sono solo due esempi di immediata comprensione, contenuti in questa recente pubblicazione del giornalista de il manifesto. Non si tratta di un testo con cui provare a capire una società comunque diversa da quelle europea e statunitense. Il libro è fondamentale per rendersi conto del presente in cui siamo immersi, in una fase di globalizzazione matura e priva di movimento altermondialisti capaci di occupare l’immaginario di un’alternativa possibile. Leggi tutto “Red Mirror: lo specchio della Cina, per la tecnologia che ci attende”

Da 100 settimane per chiedere la cancellazione dei decreti sicurezza

“Tutti i giovedì, dalle 13.00 alle 15.00, su iniziativa lanciata da Umani per R-Esistere e dalla Comunità delle Piagge, che raccoglie un appello di Alex Zanotelli, di fronte alla Prefettura di via Cavour, si riunisce un gruppo di cittadine e cittadini, per chiedere la cancellazione dei decreti sicurezza.

Sono cambiati la maggioranza e il governo, a livello nazionale, ma rimangono intatte le ragioni di chi prosegue la mobilitazione.

Siamo arrivati al centesimo presidio. 100 giovedì in strada, esposti al maltempo e al caldo.

Chi partecipa al presidio – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – prende la parola, si presenta e spiega le ragioni per cui è lì.

Microfono aperto e grande apertura. Per la difesa della dignità umana. Per la difesa dei diritti delle persone, di chi è accusato solo di esistere. Leggi tutto “Da 100 settimane per chiedere la cancellazione dei decreti sicurezza”

Il Comune di Firenze chiede la cancellazione dei decreti sicurezza

Il testo della risoluzione approvata cliccando qui.


Cancellare i decreti sicurezza. È quanto ha votato ieri a maggioranza il Consiglio comunale di Firenze, su proposta di Sinistra Progetto Comune (dopo un lungo confronto positivo con i gruppi consiliari di maggioranza)


“Ieri abbiamo parlato dello smantellamento dell’accoglienza, della violazione della convenzione di Ginevra, del non rispetto della Convenzione sulla ricerca e il salvataggio marittimo, di come si violino la Convenzione SOLAS e SAR, di come vengono negati il diritto all’abitazione, alla residenza, al manifestare, di quanto non venga rispettato lo Statuto dei Lavoratori… di come vengano disattesi gli articoli della Costituzione che indicano come strada da perseguire quella che rimuove gli ostacoli che impediscono l’ottenimento di pari dignità sociale ed economica per tutte e tutti. Abbiamo discusso del dovere, ma soprattutto del diritto, di poter contribuire alla società.

Ringraziamo le consigliere e i consiglieri – spiegano Antonella Bundu e Dmitrij Palagi di Sinistra Progetto Comune – che hanno votato a favore della risoluzione e chi è intervenuto nel dibattito. Il segnale che abbiamo dato è importante e non è solo simbolico. Leggi tutto “Il Comune di Firenze chiede la cancellazione dei decreti sicurezza”

2020: controllo di vicinato senza controllo, Firenze per Jena Plissken?

Scena dal film “1997- fuga da New York”

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“Telecamere con il riconoscimento facciale. Gruppi Whatsapp ufficiali per il controllo di vicinato. Droni nell’aria per monitorare il territorio. Smart City Control Room e tante innovazioni per avere a Firenze un “Grande Fratello Buono” (per citare le parole del Sindaco).

Magari un giorno avremo nella nostra città anche la Sala della Giustizia dei Superamici (Superman, Batman e compagnia) o il Palazzo dei Vendicatori (Thor, Iron Man e compagnia).

Nel frattempo ci dobbiamo accontentare, forse, di molta retorica e leggerezza sul tema della gestione dei dati. Vale anche per il caso di Nextdoor. Si tratta di un’applicazione che permette di costruire una rete nel proprio quartiere, con la quale contrastare anche sentimenti di paura e insicurezza. Viene promossa nella nostra città con volantini privi di riferimenti specifici. Si viene solo informati di quante centinaia di persone fanno già parte della “comunità”. Leggi tutto “2020: controllo di vicinato senza controllo, Firenze per Jena Plissken?”

Sicurezze e illuminazione, tra Sindaco e Lega…

Foto di Sailko da wikimedia.org

“Ritorna la proposta dei taser da parte della Lega, proprio mentre il Sindaco dichiara di voler tagliare su una delle poche cose che riconoscevamo positive nell’operato della Giunta”


“Una cosa funziona? Allora proviamo a rovinarla…

Ci sembra che questa logica sia perseguita con dedizione da parte del nostro Sindaco. SILFI – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – è una partecipata che in questi anni si è confermata essere una realtà positiva per il Comune. Lavora bene e con ottimi risultati sul piano economico, ci è sempre stato detto e fatto vedere in Commissione. In queste settimane, ci ha fatto sapere la Giunta, è riuscita anche a far risparmiare diverse risorse al nostro ente, senza mettere in cassa integrazione nessuno. Quindi il servizio funziona e ha funzionato… Ma il Sindaco decide di lanciare l’allarme proprio colpendo l’illuminazione. Leggi tutto “Sicurezze e illuminazione, tra Sindaco e Lega…”