Eddi Libera: Sinistra Progetto Comune aderisce alla campagna

“Anche noi denunciamo l’ipocrisia di chi applaude le partigiane e i partigiani impegnati a combattere l’ISIS, per poi condannare le stesse persone quando rientrano a casa”


Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“#iostoconeddi. È la campagna di sostegno e solidarietà lanciata per denunciare l’assurda vicenda che ha colpito Eddi, una donna a cui è stata applicata la sorveglianza speciale per due anni, dal Tribunale di Torino. La sua colpa? Essere andata a combattere il fascismo dell’ISIS, con le unità YPJ (Unità di Difesa delle Donne). Domani alle 09.30 si terrà l’udienza di appello, nel capoluogo piemontese. Vogliamo quindi ribadire da che parte sta Sinistra Progetto Comune: al fianco di chi ogni giorno lotta per la libertà e la solidarietà.

Leggi tutto “Eddi Libera: Sinistra Progetto Comune aderisce alla campagna”

Il Comune tratta la Municipale come “carne da cannone”

Da pxhere.com

“Le tensioni nelle strade sono il principale fallimento della politica e delle istituzioni rispetto alla gestione della pandemia Covid-19, ma anche rispetto ai modelli di sicurezza urbana praticati. Esprimiamo preoccupazione per le condizioni in cui viene fatto lavorare il personale del Comune di Firenze, in particolare quello del Corpo di Polizia Municipale”


Un articolo uscito su la Repubblica Firenze, in cui è riportato parte del comunicato cliccando qui.


Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“La sinistra, tradizionalmente, nasce e lotta dalla parte delle classi lavoratrici e dei loro diritti. In questa ottica guardiamo alla Polizia Municipale, come alla cittadinanza che qui vive e lavora.
Mentre le destre vorrebbero i “vigili” armati di fucili a pompa, è innegabile che anche questa Amministrazione abbia favorito una pseudo-militarizzazione delle funzioni, che passa anche dai nuovi criteri di assunzione, più attenti alle prestazioni fisiche che alle capacità relazionali, come pure da un’organizzazione scarsamente capace di leggere le dinamiche sociali.

Leggi tutto “Il Comune tratta la Municipale come “carne da cannone””

Centri di accoglienza: l’insicurezza della “sicurezza” retorica

“Un allarme serio e preoccupante per il nostro territorio. I centri sono tra i luoghi rimossi dal dibattito pubblico, mentre la politica sfrutta i bisogni delle persone per ciniche operazioni di consenso elettorale”


Peter K Burian, da wikimedia.org

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Ci sono luoghi della società in cui si cerca di infilare tutto quello che la società non vuole affrontare. Nascondere i bisogni delle persone e celare le iniquità che accompagnano il nostro quotidiano è una pratica diffusa. Purtroppo spesso sono vissuti così i centri di accoglienza per persone in condizione di bisogno e per migranti.

Mentre i decreti sicurezza sono stati solo modificati e non cancellati, ecco che l’emergenza sanitaria Covid-19 minaccia concretamente la salute di numerose persone, presenti sul nostro territorio in qualità di utenza o classi lavoratrici. Il Comune di Firenze non può ignorare l’allarme lanciato ieri dalla Funzione Pubblica CGIL, sulla situazione in queste strutture del nostro territorio.

Abbiamo depositato in queste ore un’interrogazione urgente per sapere se l’Amministrazione sia disponibile a istituire uno spazio di confronto con Regione Toscana, azienda sanitaria, enti gestori e tutti i livelli competenti, al fine di gestire la pandemia Covid-19 in questi centri. Inoltre ci pare opportuna la richiesta delle classi lavoratrici di vedere costituita un’unità analoga a quella GIROT per RSA e RSD. Confidiamo che il cambio di Giunta non rallenti in nessun modo una risposta che deve arrivare in modo urgente ed efficace”.

Solidarietà alla Polizia Municipale per l’aggressione subita

“Assurdo e inaccettabile – condannano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – il gesto di aggressione a delle persone che svolgono il loro lavoro per tutelare la salute di tutta la cittadinanza e di chi vive il nostro territorio.

La situazione pandemica non è semplice e crea situazioni di costante tensione.

Accade nei locali e nelle strade. Non è raro registrare momenti di nervosismo. Questo richiede un’azione di grande consapevolezza da parte di politica e istituzioni, ma anche comprensione da parte delle persone. Leggi tutto “Solidarietà alla Polizia Municipale per l’aggressione subita”

Digiuno di giustizia: i decreti sicurezza solo modificati, non cancellati

Giovedì numero 111.

I decreti sicurezza sono stati modificati. Non cancellati. Dopo 111 settimane di costante presenza, grazie a Umani per r-esistere e alla Comunità delle Piagge.

Non si può ancora smettere di essere presenti.

C’è ancora da lottare per chiedere lo smantellamento delle politiche che alimentano la paura e negano i valori di dignità umana e solidarietà.

Umani per R-esistere a sostegno dei profughi sull’isola di Lesbo

“Da 110 settimane la Comunità delle Piagge e Umani per R-Esistere promuovono un presidio settimanale per chiedere la cancellazione dei decreti sicurezza. Ora si aggiunge un’iniziativa per chi è stato colpito anche dall’incendio del campo di Moria”


“Giovedì numero 110 per il presidio promosso dalla comunità delle Piagge e dal movimento Umani per R-Esistere, a seguito di un appello lanciato da Alex Zanotelli nel 2018, per contestare i Decreti Sicurezza e le politiche sull’accoglienza, ancora intatte, nonostante il cambio di governo nazionale.

Leggi tutto “Umani per R-esistere a sostegno dei profughi sull’isola di Lesbo”