Trasporto Pubblico Locale: 100% del servizio. L’errore delle privatizzazioni

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Lo abbiamo già ribadito, partecipando alla mobilitazione promossa dal sindacalismo di base due settimane fa. Il trasporto pubblico locale deve vedere il servizio rafforzato, a partire dal garantire il 100% dei servizi, per i quali non sono stati tagliati i finanziamenti della Regione Toscana. Questo per riconoscere lo sforzo di solidarietà e anche economico fatto dalle classi lavoratrici, come quelle di Ataf. A loro deve essere assicurato il pieno stipendio, anche in forma di riconoscimento che compensi la cassa integrazione. Abbiamo presentato una mozione che va in questo senso.

Non accettiamo un gesto di braccia allargate come risposta. Lo sappiamo che un nuovo gestore dovrà subentrare. Chiediamo da tempo che chi lavora venga tutelato nel passaggio e che questo abbia date sicure, che mai arrivano (ora pare sia dal 1° di agosto). Servono garanzie sul passaggio di consegne che riguarderà Firenze come tutte le altre realtà toscane. Niente. Tutto incerto. Da parte delle stesse maggioranze politiche che hanno promosso la privatizzazione del servizio. Leggi tutto “Trasporto Pubblico Locale: 100% del servizio. L’errore delle privatizzazioni”

Al fianco delle classi lavoratrici di Ataf e del trasporto pubblico locale

L’articolo su la Nazione collegato cliccando qui, quello su StampToscana qui.


Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, Sinistra Progetto Comune


“Come preannunciato, siamo stati stamani al presidio indetto di fronte al deposito ATAF di viale dei Mille. La mobilitazione è nazionale, indetta da ADL Cobas, Cobas Lavoro Privato e SGB, ma riguarda direttamente anche il Comune di Firenze. Se a luglio 2019 erano circa 510 i turni al giorno, ancora oggi siamo fermi a 455. Una cinquantina di servizi in meno, in una situazione in cui sarebbe invece bene garantire un rafforzamento del trasporto pubblico locale, vista la capienza minore dei mezzi dovuta al distanziamento previsto dalle norme per contrastare l’emergenza Covid-19. Possiamo capire che i piccoli bus elettrici siano problematici in termini di norme sanitarie, ma ci sono tante linee che possono essere rafforzate. Anche perché non stiamo parlando di un servizio turistico (anche se in questa città ormai tutto sembra essere al servizio del turismo…), ma di un diritto alla mobilità garantito anche in piena ‘fase 1’. Leggi tutto “Al fianco delle classi lavoratrici di Ataf e del trasporto pubblico locale”

A difesa del trasporto pubblico locale

Palagi e Bundu: “Ataf deve ripristinare al 100% il servizio, con tutto il personale disponibile. Servono più corse, la Regione Toscana non ha tagliato il finanziamento al Tpl. Lunedì saremo al fianco delle organizzazioni sindacali”


Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“Quale sarà il futuro del trasporto pubblico locale? Il Comune di Firenze, o meglio la sua Giunta, non lo sa. Rimanda tutto al livello regionale. Il contenzioso “toscano” tra Mobit e Autolinee Toscana ha una matrice chiara: quel processo di privatizzazione del servizio, avviato da Renzi a Firenze, che porta a incertezze per le classi lavoratrici e, di conseguenza, per l’utenza. In questo primo anno di consiliatura, recuperando le battaglie della sinistra di opposizione, abbiamo continuamente sollecitato l’Amministrazione in merito alla sicurezza del personale dipendente, alla qualità delle corse, al futuro dei depositi e al sempre rimandato passaggio di gestore, a seguito della quantomeno problematica gara regionale.

Purtroppo dovremo insistere e anche per questo saremo al fianco di Adl Cobas, Cobas Lavoro Privato e SGB, lunedì, dalle ore 10 alle ore 13, di fronte alla Sede Ataf di viale dei Mille, per la giornata di mobilitazione nazionale indetta da queste organizzazioni per dare voce alla classe lavoratrice del settore. Leggi tutto “A difesa del trasporto pubblico locale”

Trasporto pubblico locale, un futuro per la mobilità incerto?

“Il nuovo gestore pare sia confermato che arrivi il 1° luglio. Nel frattempo la Città Metropolitana pare essere una realtà distante dal Comune capoluogo”


Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Abbiamo ascoltato in Commissione 6 l’Assessore alla mobilità, con interesse. Si è chiesto di rimandare ad altra occasione le domande su piste ciclabili, biciclette elettriche e monopattini (i cui bandi, attesi da mesi, pare stiano per arrivare). Stessa logica sul tema tranviario e sulla ZTL.

Ci siamo quindi “limitati” a chiedere informazioni sul futuro del trasporto pubblico locale. A quanto risulterebbe all’assessore, dal 1° luglio dovrebbero subentrare i nuovi gestori. Un cambiamento storico, conseguenza diretta della privatizzazione di Ataf voluta da Renzi e di un disastro a livello regionale. Leggi tutto “Trasporto pubblico locale, un futuro per la mobilità incerto?”

Mobilità: non è questione solo comunale

Immagine da pxhere.com

“Rimaniamo in attesa di vedere la Commissione 6 e il Consiglio Comunale potersi confrontare sul tema mobilità. Leggiamo quotidianamente dichiarazioni da parte del Sindaco e della Giunta. Confidiamo – aggiungono i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – non ci si sia dimenticati del ruolo che è chiamato a svolgere chi è stato eletto alle ultime elezioni amministrative (il Sindaco, ma anche il Consiglio comunale, nelle sue componenti di maggioranza e di opposizione, con funzioni di controllo e di indirizzo).

In questo caso però aggiungiamo, come spesso ci è capitato di fare anche prima dell’emergenza Covid-19, che il Sindaco è anche Sindaco della Città Metropolitana. Un ente che in teoria avrebbe dovuto sostituire le province, ancora in Costituzione, ma che rimane troppo  legato a un’ottica centrale del comune capoluogo, in modo poco utile anche per il nostro Comune.
Quando si parla di mobilità, si dovrebbe pensare anche a chi raggiunge Firenze dai territori limitrofi. I parcheggi scambiatori, i collegamenti ferroviari, le linee extraurbane su gomma non partono dal Duomo, per arrivare in Fortezza da Basso… Leggi tutto “Mobilità: non è questione solo comunale”

Trasporto pubblico e parcheggi: agevolare chi lavora

Immagine da pxhere.com

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Ci uniamo alle preoccupazioni espresse qui dal gruppo consiliare regionale Sì – Toscana a Sinistra, in merito alla riduzione delle corse del trasporto pubblico. In particolare crediamo necessario tutelare gli orari in cui si spostano quei lavoratori e quelle lavoratrici a cui si chiede di non rimanere a casa.

Inoltre chi raggiunge Firenze, in questi giorni, dovrebbe vedersi riconosciuta la possibilità di entrare in ZTL anche con il proprio mezzo, prevedendo magari una certificazione da parte dell’ente datoriale. Questo non vuol dire aprirla indiscriminatamente, comprendiamo la necessità di proseguire nell’indicazione di far stare a casa più persone possibile. Leggi tutto “Trasporto pubblico e parcheggi: agevolare chi lavora”