Piazzale Montelungo: solo penalità per il trasporto extraurbano

“In Città Metropolitana la risposta è stata chiara. L’assenza di chiarezza sul soggetto gestore rende il nodo Montelungo una situazione irrisolta, che penalizza chi utilizza il trasporto pubblico extraurbano”
Foto da wikimedia.org

Enrico Carpini – Territori Beni Comuni in Città Metropolitana
Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“75.000 euro l’anno è il costo stimato per la manutenzione e la gestione dell’infrastruttura già realizzata per attivare il nodo Montelungo per il trasporto extraurbano.

La Città Metropolitana, rispondendo a un’interrogazione della sinistra, ha reso chiaro il motivo per cui tutto è bloccato: la situazione di totale incertezza su chi dovrà gestire il TPL si fa sempre più assurda e ridicola.

Non è sostenibile non avere idea di chi dovrebbe gestire un aspetto fondamentale quale quello della mobilità pubblica, specialmente in una situazione delicata quale quelle segnata dalla pandemia Covid-19. Leggi tutto “Piazzale Montelungo: solo penalità per il trasporto extraurbano”

Il Sindaco bocciato dal TAR sui monopattini

“Anni fa la sinistra aveva chiesto, con tutto il consiglio comunale, di sperimentare i monopattini in città. Nulla è stato fatto. Poi è arrivata la norma nazionale e ora la Giunta è stata anche bocciata dal TAR sull’obbligo del casco (come era facile prevedere)”
Foto di Boris Mayer

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Non c’è niente da fare. L’Assessore alla Mobilità il monopattino non lo vuole e, almeno una parte del Partito Democratico, teme le novità che nascono per facilitare la mobilità individuale “green”.

L’obbligo del casco non rientra tra ciò che può decidere il Sindaco. Era noto a chiunque avesse un po’ di pratica col Codice della Strada, che dice chiaramente quali sono le competenze degli enti locali.

Non avevamo dubbi, infatti, in merito alle norme, ma per rispetto avevamo deciso di attendere la sentenza. Leggi tutto “Il Sindaco bocciato dal TAR sui monopattini”

Piazza del Cestello: c’è ancora tempo per cambiare rotta

“Continueremo a chiedere investimenti in trasporto pubblico e mobilità sostenibile, per evitare che l’auto privata sia l’unico modo per spostarsi in città”
Foto da wikimedia.org

Antonella Bundu, Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi, Francesco Torrigiani – SPC Quartiere 1

“Il percorso un Cestello di idee è considerato un percorso di studio, da parte della Giunta. Lo ha detto l’Assessore alla mobilità oggi, rispondendo alle nostre ennesime domande sull’ipotesi sbagliata di un parcheggio interrato.

Da quell’esperienza però non è mai emersa l’ipotesi oggi tornata “di moda”. Mobilità dolce e trasporto pubblico, così come ogni ipotesi di rafforzamento della ZTL, sono di fatto pagine archiviate.

La priorità diventa scavare e ossessivamente ripetere i progetti di parcheggi interrati, che spesso si risolvono in nulla di fatto – fortunatamente – per bandi andati a vuoto o per l’opposizione della cittadinanza. Leggi tutto “Piazza del Cestello: c’è ancora tempo per cambiare rotta”

Piazzale Montelungo: con la scusa dei lavori si spostano le linee

“Risale ormai a un anno fa il tentativo di trasformare Piazzale Montelungo nel capolinea delle linee extraurbane che terminavano al capolinea vicino alla Stazione. Il problema era, e resta, la scarsa integrazione di questo punto con il sistema dei trasporti urbani, creando problemi a chi la città di Firenze la vive quotidianamente”
Foto da wikimedia.org

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Enrico Carpini – Città Metropolitana Territori Beni Comuni

“Le proteste delle e dei pendolari avevano bloccato questo progetto della Città metropolitana.

In questi giorni però è stato temporaneamente, secondo le informazioni ricevute, trasferito a Piazzale Montelungo il capolinea delle linee extraurbane, utilizzando come motivazione i lavori all’autostazione della durata di alcune settimane.

La spiegazione ci sembra poco plausibile, o comunque più che altro un pretesto perfetto, dato che sono state trasferite nello stesso punto anche alcuni capolinea che prima non erano nell’autostazione. Leggi tutto “Piazzale Montelungo: con la scusa dei lavori si spostano le linee”

Per il PD non c’è alternativa ai parcheggi interrati

“L’Assessore, rispondendo a un question time del Partito Democratico, ha detto che l’unico modo per risolvere il problema del parcheggio è scavare e costruire parcheggi interrati, ipotizzati in piazza del Cestello e via dei Renai”
Foto da pixabay.com

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi, Francesco Torrigiani – SPC Quartiere 1

“Come si fa a risolvere il problema della mobilità con l’auto? Costruendo parcheggi sotterranei. Questo è il messaggio dato dall’Assessore alla Mobilità, rispondendo a due question time della maggioranza.

Niente trasporto pubblico, niente mobilità sostenibile, nessuna alternativa a un modello insostenibile, tanto per l’ambiente quanto per il tessuto urbano.

Mica per caso non è previsto che le linee C1-C2-C3 riprendano il loro servizio o siano in qualche modo sostituite. Leggi tutto “Per il PD non c’è alternativa ai parcheggi interrati”

Linee C1-C2-C3: tornerà mai il trasporto pubblico in centro?

L’articolo del Corriere Fiorentino dedicato alla notizia cliccando qui.


“La risposta a un’interrogazione che avevamo presentato, anche su sollecitazione della cittadinanza, conferma una situazione pesante e che dovrebbe essere risolta, non subita”

Foto da wikimedia.org

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi, Francesco Torrigiani – SPC Quartiere 1


L’interrogazione cliccando qui, la risposta ricevuta cliccando qui.


“La cittadinanza ci aveva segnalato quanto stia diventando pesante il protrarsi della sospensione delle linee C1-C2-C3.

L’Amministrazione conferma quanto sapevamo: le tre linee non riprendono perché si teme l’assembramento sui piccoli mezzi e non è possibile utilizzarne di più grandi per quei percorsi.

La Giunta avrebbe tentato di chiedere una soluzione a Regione Toscana e Ataf, ricevendo risposte negative (ma cosa aspettarsi dal soggetto gestore, visto che non è certo che rimarrà sul territorio, come ha ammesso più volte lo stesso Assessore alla mobilità?).

Leggi tutto “Linee C1-C2-C3: tornerà mai il trasporto pubblico in centro?”