Trasporto pubblico & centro: un misterioso piano in elaborazione

“Si conferma la non riattivazione delle linee C1-C2-C3. Tra i problemi non c’è solo la pandemia ma anche l’incertezza su chi garantirà il servizio del TPL. Chiederemo che quartiere e Consiglio comunale siano aggiornati sul nuovo piano in discussione”
Foto da wikimedia.org

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi e Francesco Torrigiani – SPC Quartiere 1

“Non ci siamo arresi. La cittadinanza continua a segnalarci problemi di mobilità. Dal centro e per il centro. Un’intera area della città non è servita e a pagarne le conseguenze sono le persone più anziane o comunque in situazione di difficoltà motorie.

Finalmente è arrivata la risposta anche alla seconda interrogazione. Si conferma la non riattivazione delle linee C1-C2-C3. Il problema è il poco spazio, senza che alcuna alternativa sia stata trovata (in termini di frequenza delle corse, itinerari alternativi per mezzi più grandi e così via).

La responsabilità non è solo della Covid-19. Leggi tutto “Trasporto pubblico & centro: un misterioso piano in elaborazione”

Non sottovalutiamo il problema di affollamento sui mezzi del TPL

“La Giunta ci ha confermato la serietà del problema sulle incertezze legate a chi dovrà gestire il trasporto pubblico locale. Perché non è una priorità politica e istituzionale?”
Foto di una recente segnalazione

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Mentre sui mezzi di Ataf Gestioni appaiono supporti per sanificanti delle Ferrovie dello Stato (a confermare che una soluzione pubblica per il trasporto pubblico sarebbe la soluzione più logica), ecco che la Giunta ci dà conferma per l’ennesima volta dell’enorme problema legato all’incertezza su chi gestirà gli autobus nella nostra città.

Dopo la privatizzazione voluta da Renzi e il disastro della gara regionale voluta da Rossi, ecco che in piena pandemia manca qualsiasi certezza su chi dovrà occuparsi della mobilità pubblica sul nostro territorio.

A noi continuano ad arrivare foto e segnalazioni di mezzi pieni, ma per il Comune e la Città Metropolitana si tratta di episodi isolati e non «situazioni strutturali di affollamento». Leggi tutto “Non sottovalutiamo il problema di affollamento sui mezzi del TPL”

Sovraffollamento sulle linee: non si deve sminuire il problema

“Ricevute anche dal nostro gruppo consiliare alcune segnalazioni, in particolare rispetto alla linea 23 di ATAF. Sbagliato negare il problema”


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Abbiamo ascoltato la risposta della Giunta a un question time del Consigliere Montelatici con amarezza.

Con le scuole chiuse sono stati sospesi i controlli previsti dalla Città Metropolitana ed è nota la riduzione delle corse in questo periodo di zona rossa.

Alle fermate, per regolamentare l’utilizzo dei mezzi, è rimasta solo l’azione della Polizia Municipale e delle altre forze dell’ordine, che però sono chiamate a svolgere numerosi altri servizi.

Il servizio a bordo è responsabilità del personale delle aziende gestrici del trasporto (quindi ATAF e GEST, rispetto alle segnalazioni ricevute). Le stesse che però evidenziano di avere i mezzi troppo vuoti. Leggi tutto “Sovraffollamento sulle linee: non si deve sminuire il problema”

Ancora niente bussini in centro: sempre senza alternative?

“Dopo la risposta alla nostra interrogazione e le risposte ricevute al Quartiere 1 sembrano non esserci speranze per la cittadinanza che ha bisogno del trasporto pubblico, in centro”
Foto da wikimedia.org

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi e Francesco Torrigiani – SPC Quartiere 1

“Rimangono inascoltate le richieste della cittadinanza per avere un efficace servizio di mobilità pubblico. Avevamo già fatto un’interrogazione a gennaio per chiedere che le linee C1-C2-C3 venissero riattivate per assicurare il servizio anche nelle strade del centro.

Ci era stato risposto che i “bussini” non permettevano di mantenere il distanziamento e che i bus più grandi non potevano seguire le stesse strade. Di fatto siamo sotto una terza ondata e quindi tutto resta fermo, nonostante il tentativo di riaprire i luoghi della cultura, in presenza significativa proprio in centro.

Non vogliamo sottovalutare la situazione sanitaria e i rischi, anzi. Leggi tutto “Ancora niente bussini in centro: sempre senza alternative?”

Piazzale Montelungo, che disastro

“C’è un’area nuova e abbandonata al fianco del binario 16 della stazione di Santa Maria Novella, dove si è scelto di spostare le linee di trasporto extraurbano. Il Comune non può accettarlo e neanche scaricare le responsabilità”


L’articolo del Corriere Fiorentino di sabato 6 marzo 2021 cliccando qui.


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Enrico Carpini – Territori Beni Comuni in Città Metropolitana

“In Piazzale Montelungo, lato binario 16 della stazione di Santa Maria Novella, sono stati realizzati dei moduli, con tanto di bagni, per creare il capolinea di alcune linee extraurbane.

Il Comune di Firenze ha deliberato la realizzazione di quelle strutture nel 2018, con un importo che ci sembra di aver capito essere stato superiore ai 65.000 euro.

Nel 2020, sempre il Comune di Firenze, determina l’affidamento a SAS della gestione e manutenzione dei moduli di piazzale Montelungo, con apertura dalle 07.00 alle 20.00, dal lunedì alla domenica, assumendo un impegno di spesa di oltre 11.000 euro. Il 10 febbraio il Consigliere Delegato al trasporto pubblico della Città Metropolitana informa che a causa dei lavori dell’Autostazione BUSITALIA si è scelto di dirottare alcune linee a Montelungo, dove però quelle strutture nuove restano abbandonate.

Leggi tutto “Piazzale Montelungo, che disastro”

Piazzale Montelungo: solo penalità per il trasporto extraurbano

“In Città Metropolitana la risposta è stata chiara. L’assenza di chiarezza sul soggetto gestore rende il nodo Montelungo una situazione irrisolta, che penalizza chi utilizza il trasporto pubblico extraurbano”
Foto da wikimedia.org

Enrico Carpini – Territori Beni Comuni in Città Metropolitana
Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“75.000 euro l’anno è il costo stimato per la manutenzione e la gestione dell’infrastruttura già realizzata per attivare il nodo Montelungo per il trasporto extraurbano.

La Città Metropolitana, rispondendo a un’interrogazione della sinistra, ha reso chiaro il motivo per cui tutto è bloccato: la situazione di totale incertezza su chi dovrà gestire il TPL si fa sempre più assurda e ridicola.

Non è sostenibile non avere idea di chi dovrebbe gestire un aspetto fondamentale quale quello della mobilità pubblica, specialmente in una situazione delicata quale quelle segnata dalla pandemia Covid-19. Leggi tutto “Piazzale Montelungo: solo penalità per il trasporto extraurbano”