SAS, parole prive di concretezza, continua l’arroganza al governo

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, consigliere e consigliera comunale di Sinistra Progetto Comune

“Surreale la discussione sull’ordine del giorno presentato dalla maggioranza rispetto alla vicenda SAS: poche parole prive di concretezza. Chi deve portare avanti la sua riorganizzazione? Il direttore generale a cui sono state chieste le dimissioni ma che rimane al suo posto? La Giunta? Il Sindaco che sulla riorganizzazione di SAS e le sue competenze non ha detto sostanzialmente nulla in aula, troppo impegnato a leggere una litania di strade? Siamo l’unico gruppo consiliare che ha chiesto scusa alla città, per quanto è avvenuto. Nessuna riflessione autocritica, nessuna assunzione di responsabilità. Solo tanta legittimazione interna alla stessa maggioranza. I gruppi del PD e della Lista Nardella ringraziano il Sindaco, come lui ha chiesto di fare durante il Consiglio della scorsa settimana. Leggi tutto “SAS, parole prive di concretezza, continua l’arroganza al governo”

Il Sindaco pretende ringraziamenti. Noi invece ci scusiamo con la città

Un’intervista rilasciata a NovaRadio il giorno successivo cliccando qui.

“In oltre un’ora e mezzo di litania delle vie il Sindaco ha dimostrato grande arroganza. Vuole essere ringraziato.

Noi pensiamo – sottolineano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – che la Città meriti invece delle scuse, per lo spettacolo andato in scena sulla stampa a seguito delle inchieste e per i fatti di cronaca (Piazza Brunelleschi e Via dei Pepi sono gli ultimi due episodi). Ci si accorge che esistono dei problemi e quindi va tutto bene? No, i problemi devono essere evitati alla base, agendo sulle cause e prevenendoli.

Allora chiediamo noi scusa alla Città, perché non siamo stati in grado di vincere le elezioni e contrastare politiche sbagliate, sul fronte della modalità con cui si governa la macchina comunale e sulle decisioni che vengono prese. Leggi tutto “Il Sindaco pretende ringraziamenti. Noi invece ci scusiamo con la città”

Free Parking – SAS & Co: domande a cui occorrono risposte immediate

Dettagli di un’immagine di Jeff Djevdet da Jeff Djevdet

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, Sinistra Progetto Comune

“Ci accusano di demagogia dalla maggioranza. Allora proviamo a mettere in fila alcune informazioni che abbiamo, per le quali crediamo sia necessaria una risposta da parte del Sindaco già il prossimo lunedì. Avendo ben chiaro il significato politico delle nostre domande, senza volerci sostituire alla magistratura. Leggi tutto “Free Parking – SAS & Co: domande a cui occorrono risposte immediate”

Free Parking – SAS & Co.: il Sindaco garantisce e tace? Venga in Consiglio!

Jebulon – Three monkeys da wikimedia.org

“Abbiamo letto sulla stampa di oggi di come sia interessato dalle indagini anche un dipendente dell’ufficio del Sindaco, assunto con un rapporto, di fatto, fiduciario da parte del “primo cittadino”. La persona purtroppo non è nuova a questo tipo di vicende e ci risulterebbe far parte della task force sullo stadio (ance se su questo un’interrogazione rimane sospesa e anche ieri in Consiglio non abbiamo ricevuto risposta). Non solo; ieri – aggiungono i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – la Giunta ha rifiutato di aggiornarci in aula, relegandoci come consigliere e consiglieri a leggere la Rete Civica per avere informazioni, ma la stessa nota ha omesso il coinvolgimento nelle indagini delle stanze di Palazzo Vecchio. Leggi tutto “Free Parking – SAS & Co.: il Sindaco garantisce e tace? Venga in Consiglio!”

Cosa sta succedendo alla SaS?

Questo l’intervento del consigliere di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi

“Una mattina di grande importanza per la città, con un’operazione fortemente legata al Comune e alle sue partecipate. Il tutto in un consiglio dove si votano due delibere tecniche in cui si attesta incapacità di governo. La mozione d’ordine delle opposizioni per chiedere di ascoltare la Giunta sugli arresti di stamani è stata respinta. Nel frattempo veniva rilasciato un comunicato stampa. Il massimo della mancanza di rispetto verso il Consiglio. Merita raccontare che oggi si votava un problema trascinatosi dal 1994 per un pezzo di area verde e un adeguamento formale di Toscana Energia che attesta la privatizzazione di un servizio strategico per il nostro territorio.

Anche noi ringraziamo la Polizia municipale per il lavoro che svolge. Vorremmo sapere cosa ha fatto stamani. Non a mezzo stampa, ma in Consiglio comunale, dalla voce del Sindaco o dell’Assessore. Poi tutte le verifiche e le risposte arriveranno, ma intanto oggi si è scelto di mancare di rispetto al Salone dei Duecento”