ZTL: serve una mobilità sostenibile, non un parcheggio interrato

“1.650.000 euro per la riqualificazione da cui non si vuole escludere l’ipotesi di parcheggio interrato: delusione rispetto all’obiettivo dichiarato di voler disincentivare la mobilità con auto privata a favore di altre forme”

Immagine da pxhere.com

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Due giorni fa avevamo riportato i dati aggiornati che finalmente il Comune ha, in relazione agli stalli e ai permessi di ingresso in Zona a Traffico Limitato. Un posto ogni cinque auto autorizzate, un parcheggio ogni tre mezzi per quanto riguarda la residenza. L’Assessore ci ha spiegato che ritengono di aver già fatto molto a favore della mobilità sostenibile: rastrelliere, sharing, ciclabilità e trasporto pubblico. Ci piacerebbe poter concordare. La valutazione però è diversa. Si è fatto troppo poco. Tra il 2007 e il 2020 la situazione è peggiorata per chi non se ne è andato dal centro (ma l’espulsione della residenza è proseguita anche in questi anni).

Leggi tutto “ZTL: serve una mobilità sostenibile, non un parcheggio interrato”

Segnalatore uditivo: l’appello di una madre non resti inascoltato

“Lo studente con difficoltà visive per cui è stato richiesto un segnalatore uditivo rischia di fare in tempo a raggiungere l’età pensionabile. Sindaco e Giunta non restino indifferenti. Presentata un’interrogazione urgente”


Immagine da pxhere.com

“Questa mattina l’applicazione di Ataf ha rilasciato una nota dal titolo “dal 05/10 servizi più accessibili per i passeggeri con disabilità visiva”.

Purtroppo – sottolineano Dmitrij Palagi e Antonella Bundu di Sinistra Progetto Comune – suona come una beffa. Perché la comunicazione arriva il giorno dopo il riscontro dato dalla stampa all’appello urgente di una madre per il figlio non vedente. Basterebbe un segnalatore uditivo a un’installazione semaforica di via Pier Capponi per permettere al ragazzo una maggiore autonomia in termini di mobilità. Raggiungerebbe così la fermata dell’autobus senza rischiare durante l’attraversamento pedonale della strada.

Leggi tutto “Segnalatore uditivo: l’appello di una madre non resti inascoltato”

Apertura ZTL: si chiude una brutta parentesi

“La riapertura era in contraddizione con le decisioni degli ultimi anni. Si è trattato di una misura di mera comunicazione, inefficace e inutile, anche perché manca la visione complessiva”


Immagine da pxhere.com

“Una decisione sbagliata e presa male, quella dell’apertura della ZTL andata in scena nelle scorse settimane, presa contro il parere della stessa maggioranza del Quartiere 1. Una misura da campagna elettorale – sottolineano Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, consiglieri comunali di Sinistra Progetto Comune con Giorgio Ridolfi e Francesco Torrigiani, consiglieri al Quartiere 1 di Firenze – per tentare di mitigare le proteste di un mondo del commercio che paga l’assenza di una visione della città al pari della residenza che sopravvive in area Unesco?

Leggi tutto “Apertura ZTL: si chiude una brutta parentesi”

Dispiacere e incertezza non sono una risposta adeguata

Foto di Lucas Zimmermann da www.collater.al

L’Assessore alle infrastrutture e alla mobilità si dice dispiaciuto che la mozione che abbiamo presentato per un semaforo su Lungarno Aldo Moro sia stata tardiva.

La responsabilità però è tutta da ascrivere alla maggioranza.

Perché questo intervento è stato richiesto con un atto di Sinistra Progetto Comune, giunto con molto ritardo in Commissione 6, all’interno della quale ci era stato assicurato che grazie alle nostra mozione si stava procedendo all’operazione.

Avevamo rifiutato di ritirare la mozione, fino a che quel semaforo non fosse stato installato.

Siamo poi arrivati in Consiglio comunale, a distanza di ulteriori numerose settimane. Leggi tutto “Dispiacere e incertezza non sono una risposta adeguata”

Mobilità, parcheggi, ZTL e Ponte Vespucci: che pasticcio! 

Immagine da pxhere.com

Francesco Torrigiani, Giorgio Ridolfi – consiglieri del Quartiere 1 SPC

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Consigliere e consigliera comunale di Sinistra Progetto Comune


Proviamo a stare dietro alla Giunta e al Sindaco, ma non è semplice scorgere la coerenza della loro visione politica della città, sempre che ci sia…

Prima hanno annunciato la riapertura della ZTL. Poi hanno detto che non è una riapertura, ma solo un parziale accesso (quindi di fatto è una riapertura, seppur parziale). Poi si è voluto ipotizzare un accordo con i parcheggi privati, a cui è seguito l’annuncio dell’utilizzo di alcune piazze (si era detto Strozzi e Ognissanti). Oggi pare che si torni indietro, con accordi per parcheggiare a 1 euro l’ora in strutture private o di Firenze Parcheggi.

Oggi un’altra sorpresa: “Ponte Vespucci: a ottobre nuovo asfalto, nuova illuminazione e 70 posti a disposizione dei residenti del Quartiere 1. Passi avanti per una viabilità migliore”, ‘socializzano’ sui social Sindaco e Assessore alla Mobilità.

I 70 posti auto già ci sono, il ciglio del ponte Vespucci è già adibito a parcheggio: che novità dobbiamo aspettarci? Nuovo asfalto e strisce bianche? Temiamo che il porfido sarà eliminato, e sostituito da un bel manto di asfalto. Solo così riusciamo a interpretare il messaggio della Giunta. Su questo faremo opportuna interrogazione. Leggi tutto “Mobilità, parcheggi, ZTL e Ponte Vespucci: che pasticcio! “

Il semaforo no, non lo avevo considerato

Immagine da publicdomainpictures.net

La notizia ripresa da QuiNews Firenze qui.


Su un semaforo si può consumare l’arroganza e l’ipocrisia di un determinato modo di fare politica? Evidentemente sì… Il 14 luglio avevamo denunciato l’assurdo dibattito in Consiglio comunale, che ci aveva bocciato una richiesta che ci dicevano essere stata di fatto accolta (maggiori informazioni qui). Questione di pochissimo e avremmo visto l’intervento realizzato, ci avevano garantito… poi ieri è arrivata una risposta di un Assessore (del Partito Democratico) che sconfessa il Partito Democratico…

Per questo abbiamo depositato una nuova interrogazione, di cui sotto riportiamo il testo….


Questa l’interrogazione depositata dal gruppo Sinistra Progetto Comune

Gruppo consiliare: Sinistra Progetto Comune

Soggetto proponente: Dmitrij Palagi, Antonella Bundu

Oggetto: “Il semaforo no, non lo avevo considerato”? Ancora su Lungarno Aldo Moro

Il sottoscritto Consigliere comunale, la sottoscritta Consigliera comunale,

Ricordata la mozione 2019/01284, dello scrivente gruppo consiliare, avente per oggetto Per un attraversamento semaforico lungarno Aldo Moro, con cui si chiedeva di attivare l’iter per poter installare sul lungarno Aldo Moro un attraversamento pedonale con impianto semaforico a chiamata, a tutela dei pedoni che attraversano il lungarno all’altezza dell’impianto sportivo comunale Piscina Goffredo Nannini; Leggi tutto “Il semaforo no, non lo avevo considerato”