Il riconoscimento facciale delle telecamere sarà possibile

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, consigliere e consigliera comunale di Sinistra Progetto Comune

“Dopo la telecamera numero 1000 il Sindaco ci aveva annunciato con entusiasmo la sperimentazione di un nuovo software, sulla scia di quanto lo ha sorpreso (positivamente) a Tel Aviv. Siamo state tutte e tutti rassicurati: comunque non si sarebbe voluto nessun riconoscimento facciale. Invece oggi l’Assessore ha confermato quanto già uscito lunedì scorso sulla stampa, rispetto alla richiesta fatta al Garante della privacy per permettere il riconoscimento facciale. Leggi tutto “Il riconoscimento facciale delle telecamere sarà possibile”

Piazza Brunelleschi, la replica all’assessore Giorgetti

Queste le dichiarazioni del consigliere Dmitrij Palagi, Sinistra Progetto Comune

“Ci stiamo abituando alla tendenza dell’Assessorre alla Mobilità di liquidare le nostre posizioni come fondate su scarsa informazione e ignoranza. La leggiamo ormai con un sorriso, apprezzando che almeno risponda alle questioni che solleviamo. Su piazza Brunelleschi è bene tornare, perché ieri in aula e con un comunicato in rete civica ci è stato detto: «il progetto è stato redatto prima della sottoscrizione della convenzione e dell’approvazione della relativa delibera in consiglio comunale in data 24 luglio 2017». L’intervento previsto per la pavimentazione è ampiamente riportato». Leggi tutto “Piazza Brunelleschi, la replica all’assessore Giorgetti”

Piazza Brunelleschi: le telecamere non impediscono di cadere

Questo l’intervento del consigliere Dmitrij Palagi, Sinistra Progetto Comune

“Per rifare la pavimentazione di piazza Brunelleschi e i marciapiedi della zona le risorse erano già state trovate. In un pacchetto di 657.081,28 € si era deciso, nel 2017, di destinare più della metà di questa cifra per tale fine. La sinistra di opposizione aveva votato contro quello schema di convenzione perché prevedeva compensazioni per consentire il pesante intervento edilizio all’ex Cassa di Risparmio e aveva chiesto di destinare diversamente i 26.000 € stanziati per la videosorveglianza, che anche il centrodestra ammetteva essere già presente nell’area. I soldi sono stati presi, tutti, mentre ci risulta che siano state realizzate solo le telecamere, dei diversi interventi previsti. La sicurezza va prevenuta lavorano sulle cause, non sugli effetti. Leggi tutto “Piazza Brunelleschi: le telecamere non impediscono di cadere”

Dopo le bombe intelligenti, i sistemi di controllo intelligenti

Foto di “Paterm”: Big Brother graffiti in La Ferté-sous-Jouarre (Seine-et-Marne, France), da wikimedia.org

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Poi la maggioranza ci chiede in aula perché siamo all’opposizione. Anche perché sulla gestione del tema sicurezza/sicurezze al governo nemmeno ci si preoccupa più di usare un linguaggio diverso dalle destre. “Siamo una delle città più controllate d’Italia”, dichiara il Sindaco, inaugurando la telecamera numero mille… Raccontando di aver visto a Tel Aviv una tecnologia interessante e di voler proseguire nella sua sperimentazione sul nostro territorio. Leggi tutto “Dopo le bombe intelligenti, i sistemi di controllo intelligenti”

La maggioranza sceglie di inseguire le destre sulla sicurezza…

Questo l’intervento di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, consigliera e consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune

“Più telecamere, gruppi di vicinato e delega alla cittadinanza di compiti propri delle forze dell’ordine. Questa è la via scelta per le colline di Careggi da parte della maggioranza, con tanto di titolo della mozione ripreso puntualmente da una proposta di Fratelli d’Italia.

Noi pensiamo che i servizi da portare sui territori siano quelli tagliati anche dai governi di centrosinistra, oltre che dalle destre (tanto a livello europeo quanto a livello nazionale). Leggi tutto “La maggioranza sceglie di inseguire le destre sulla sicurezza…”

Centinaia di telecamere intelligenti che guardano altrove

“Questa mattina abbiamo appreso dalla stampa locale (più esattamente, da Il Corriere fiorentino, “Pilomat divelti per entrare in auto. E piazza Strozzi ritorna parcheggio”) che in tale piazza sono stati nuovamente danneggiati i pilomat che dovrebbero regolare il transito veicolare ai soli autorizzati, tenendo fuori soprattutto coloro i quali parcheggerebbero dovunque, anche in un’area pedonale.

Si tratta di un nuovo episodio della serie, perché alcuni mesi or sono era stato necessario riparare un altro danneggiamento, non ci è dato sapere se doloso o colposo. Leggi tutto “Centinaia di telecamere intelligenti che guardano altrove”