La passione per i droni che nuoce alla città

Immagine da needpix.com

“Troppa gente per le strade, mandiamo i droni! Questo è il messaggio che ha scelto di mandare il nostro Sindaco. In un’emergenza come quella che stiamo attraversando l’ironia fa fatica a esprimersi, anche se per fortuna gira un video canzonatorio in un cui una sconsiderata auto viene fatta saltare in aria con un drone armato perché osa attraversare un viale fiorentino.

La concentrazione della politica sulla criminalizzazione dei comportamenti individuali – continuano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – è un malcostume scelto da molti governi comunali. Una scelta decisamente discutibile, aggravata a Firenze da una sconsiderata passione per le tecnologie dal sapore delle passioni d’infanzia. Nuovi software sulle telecamere (ormai annunciati ciclicamente da anni), rilevamenti di assembramenti tramite ripetitori telefonici e da qualche giorno droni in volo per scovare il criminale runner di turno. Leggi tutto “La passione per i droni che nuoce alla città”

Forti coi deboli, deboli coi forti?

Immagine da pexels.com

Intervento durante una trasmissione Radio Wombat cliccando qui.


Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

Sorvegliare la cittadinanza con le telecamere, l’esercito nelle strade, la continua contestazione dei comportamenti individuali, mentre si rimuove il tema delle imprese e si sceglie di non citare alcun dato.

La percezione soggettiva del Sindaco di Firenze è quella egemone in questa fase. Una persona cammina per strada, isolata? Merita di essere censurata. Un cane a passeggio? Il primo pensiero è sospettare del numero di volte in cui questo viene portato fuori.

La classe lavoratrice sciopera? Sono poche persone irresponsabili, mentre chi è chiamato a turni massacranti è bene che continui a uscire di casa, mettendo a rischio la propria salute e il servizio stesso. Leggi tutto “Forti coi deboli, deboli coi forti?”

L’insostenibile leggerezza nell’uso delle telecamere

Bateman’s Row, Big Brother Is Watching You, foto di kissmygrandmother da flickr.com

“Sono mesi che chiediamo maggiori chiarimenti sull’utilizzo delle telecamere e dei programmi collegati”

“Il Sindaco si è permesso di parlare di un “grande fratello buono”, quando era a Mosca, mentre sono anni che il riconoscimento facciale  appare nelle dichiarazioni dell’Amministrazione come desiderata.

La leggerezza con cui ieri si è dichiarato l’ennesimo nuovo software, con cui ci si permetterebbe di rilevare gli assembrati in città è inquietante. Se non altro perché si somma agli altri già preannunciati (ma sempre nel rispetto della privacy… su cui però si attendevano pareri ancora poche settimane fa).

Leggi tutto “L’insostenibile leggerezza nell’uso delle telecamere”

Il riconoscimento facciale delle telecamere sarà possibile

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, consigliere e consigliera comunale di Sinistra Progetto Comune

“Dopo la telecamera numero 1000 il Sindaco ci aveva annunciato con entusiasmo la sperimentazione di un nuovo software, sulla scia di quanto lo ha sorpreso (positivamente) a Tel Aviv. Siamo state tutte e tutti rassicurati: comunque non si sarebbe voluto nessun riconoscimento facciale. Invece oggi l’Assessore ha confermato quanto già uscito lunedì scorso sulla stampa, rispetto alla richiesta fatta al Garante della privacy per permettere il riconoscimento facciale. Leggi tutto “Il riconoscimento facciale delle telecamere sarà possibile”

Piazza Brunelleschi, la replica all’assessore Giorgetti

Queste le dichiarazioni del consigliere Dmitrij Palagi, Sinistra Progetto Comune

“Ci stiamo abituando alla tendenza dell’Assessorre alla Mobilità di liquidare le nostre posizioni come fondate su scarsa informazione e ignoranza. La leggiamo ormai con un sorriso, apprezzando che almeno risponda alle questioni che solleviamo. Su piazza Brunelleschi è bene tornare, perché ieri in aula e con un comunicato in rete civica ci è stato detto: «il progetto è stato redatto prima della sottoscrizione della convenzione e dell’approvazione della relativa delibera in consiglio comunale in data 24 luglio 2017». L’intervento previsto per la pavimentazione è ampiamente riportato». Leggi tutto “Piazza Brunelleschi, la replica all’assessore Giorgetti”

Piazza Brunelleschi: le telecamere non impediscono di cadere

Questo l’intervento del consigliere Dmitrij Palagi, Sinistra Progetto Comune

“Per rifare la pavimentazione di piazza Brunelleschi e i marciapiedi della zona le risorse erano già state trovate. In un pacchetto di 657.081,28 € si era deciso, nel 2017, di destinare più della metà di questa cifra per tale fine. La sinistra di opposizione aveva votato contro quello schema di convenzione perché prevedeva compensazioni per consentire il pesante intervento edilizio all’ex Cassa di Risparmio e aveva chiesto di destinare diversamente i 26.000 € stanziati per la videosorveglianza, che anche il centrodestra ammetteva essere già presente nell’area. I soldi sono stati presi, tutti, mentre ci risulta che siano state realizzate solo le telecamere, dei diversi interventi previsti. La sicurezza va prevenuta lavorano sulle cause, non sugli effetti. Leggi tutto “Piazza Brunelleschi: le telecamere non impediscono di cadere”