CPR a Firenze: assente Assessora ma settimana prossima presidio

“Annunciata una mobilitazione della cittadinanza antifascista e antirazzista, per la difesa dei diritti umani, in occasione del passaggio della Ministra dell’Interno dalla nostra città, sarà l’occasione per ribadire un chiaro no a ogni ipotesi di CPR sul nostro territorio”
Foto di Michael Gaida

Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“Nessun CPR in Toscana: non ci bastano le dichiarazioni della Regione Toscana, vogliamo una chiara presa di posizione a tutti i livelli istituzionali e una netta trasparenza a livello politico.

Per questo avevamo depositato una domanda di attualità per la seduta di oggi, ma l’Assessora comunale era assente per altri impegni.

Comunque la questione è rimandata alla settimana prossima, quando verrà a Firenze la stessa Ministra dell’Interno che ha riaperto la discussione, come da indiscrezioni trapelate a mezzo stampa.

La risposta diffusa della cittadinanza toscana è la migliore garanzia per evitare ogni ipotesi di repressione disumana sul nostro territorio: un pezzo di civiltà da salvaguardare e su cui impegnare ogni livello”.