Lo stupro non si assolve

“Appuntamento davanti al Palazzo di Giustizia, domani alle 9,30, lanciato da “Non Una di Meno”, per una vicenda che evidenzia l’importanza di denunciare la violenza di genere nelle nostre società”

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e il seguente testo "7 APRILE ALLE 9:30 NONUNDIMENOFIRENZE #lostuprononsiassolve AL TRIBUNALE DI FIRENZE PER MARTINA ROSSI E PER TUTTE"


 Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“Domani, mercoledì 7 aprile, “Non Una di Meno” sarà davanti al Palazzo di Giustizia per chiedere di ricordare che “Lo stupro non si assolve”.

Si terrà una nuova seduta della Corte di Appello per la vicenda di Martina Rossi, dopo che la Corte di Cassazione ha giudicato inaccettabile la sentenza precedente.

Il 3 agosto 2011 la donna è morta e, tra le cause plausibili, c’è quella di fuga da un’aggressione sessuale. Questa ipotesi però è scomparsa nell’ultimo passaggio nei tribunali, che poi è stato annullato, riportando la vicenda in aula.

La richiesta di giustizia della famiglia di Martina Rossi è stata fatta propria da “Non Una di Meno” Firenze, per evitare ogni pregiudiziale discriminatoria nei confronti delle donne e ogni sottovalutazione della violenza di genere.

Nel rispetto dell’autonomia del movimento, vogliamo ringraziare ed esprimere il nostro sostegno. L’appuntamento è convocato per domani, alle 9,30, in viale Guidoni, 61”.