La detenzione degli ultimi e delle ultime

Foto di Massimo Lensi

“In situazioni dove l’emergenza è purtroppo la normalità – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – con le carceri sovraffollate, con l’impossibilità di non sfiorare i compagni di cella con i quali son rinchiusi 21 ore al giorno (l’indice di sovraffollamento a Sollicciano è di 155% nel settore maschile e 195% nel settore femminile);

con persone detenute che potrebbero usufruire dei domiciliari ma non hanno una casa dove andare;

con altre che potrebbero scontare i reati minori con pene alternative al carcere; Leggi tutto “La detenzione degli ultimi e delle ultime”

Incendio cella a Sollicciano, un segnale da cogliere

Foto di Massimo Lensi

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu (Sinistra Progetto Comune) e Massimo Lensi (Associazione Progetto Firenze)

“Abbiamo letto l’Ansa in cui si riporta del detenuto salvato dal personale di polizia penitenziaria, a seguito di un tentativo di incendiare la cella in cui era rinchiuso.

Il reparto di accoglienza, dove si sarebbe verificato l’episodio, è tra i luoghi più sensibili dell’istituzione carceraria. I primi giorni di ingresso sono infatti particolari e richiedono un’attenzione superiore alla normalità. Vogliamo ringraziare e complimentarci con il personale di polizia penitenziaria che ha salvato la persona, evitando una possibile tragedia. Leggi tutto “Incendio cella a Sollicciano, un segnale da cogliere”

Solidarietà all’occupazione di via degli Incontri 2

 

Un’intervista rilasciata a Controradio cliccando qui.

L’articolo in cui hanno parlato di noi su la Nazione cliccando qui. Quello del Corriere Fiorentino cliccando qui.

Via degli Incontri 2. Un luogo che ha una bella storia alle spalle, legata a Gabriella Bertini e Beppe Banchi, impegnati per decenni a sostegno della lotta dei diversamente abili. Hanno ottenuto insieme a tante altre energie e associazioni l’unità spinale di Careggi, anche grazie all’impegno in Regione Toscana del gruppo consiliare di quegli anni di Rifondazione.

Dopo la morte di Gabriella e lo sfratto di Beppe era andato avanti il progetto di Medicina Democratica, Adina (Associazione diritti persone non autosufficienti) e associazione Paraplegici Onlus, di trasformare casa e terreno circostante in una struttura al servizio dei paraplegici e delle loro famiglie. Inail latitante, una porta murata e una griglia per lasciare vuoto l’immobile sono una responsabilità politica della Regione Toscana. Leggi tutto “Solidarietà all’occupazione di via degli Incontri 2”

Visita alla casa circondariale “Mario Gozzini” di Firenze

“Convocare, al più presto, gli Stati Generali del carcere in Toscana”

Una delegazione, composta dai consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, accompagnati da Massimo Lensi, Grazia Galli ed Emanuele Baciocchi di Progetto Firenze e da Duccio Martellini dell’Osservatorio Carcere della Camera Penale di Firenze ha fatto visita alla casa circondariale “Mario Gozzini” di Firenze.

Leggi tutto “Visita alla casa circondariale “Mario Gozzini” di Firenze”

ICAM: il ministro dice sì, il Comune pretenda soluzioni in tempi rapidi

Fotogramma da Orange is the new black (Netflix): JoJo Whilden – Jessica Miglio

“È da Natale che siamo tornati a insistere sul tema ICAM. Le madri detenute (con i loro figli) trovate al nido di Sollicciano, durante la delegazione del 24 dicembre 2019, organizzata dall’Associazione Progetto Firenze, a cui abbiamo partecipato, hanno infatti mosso stampa e opinione pubblica. Tanto da ottenere il rinnovo dell’impegno del Ministro della Giustizia Bonafede sulla realizzazione degli Istituti di Custodia Attenuata per detenute Madri in tutto il Paese, compresa la struttura di Firenze, ferma – in modo vergognoso – da troppi anni. Leggi tutto “ICAM: il ministro dice sì, il Comune pretenda soluzioni in tempi rapidi”

Madri detenute, non bastano soluzioni parziali

“Abbiamo già depositato un’interrogazione per capire esattamente quali siano i problemi che hanno impedito la realizzazione di un Istituto a Custodia Attenuata per Madri Detenute (ICAM) a Firenze. La Madonnina del Grappa – ricordano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – ha infatti messo a disposizione un edificio, per la cui ristrutturazione sono stati già stati stanziati 700.000 euro dalla Regione Toscana. Il gruppo Firenze Riparte a Sinistra aveva sollecitato l’Amministrazione sul tema, durante i cinque anni della precedente consiliatura. Rassicurazioni su scadenze mai rispettate sono state le uniche risposte ricevute. Leggi tutto “Madri detenute, non bastano soluzioni parziali”