Le foibe per riscrivere la storia sono uno scempio della Repubblica

“Riconosciamo la difficoltà a fare i conti con la propria storia di questo Paese, ma il problema di base è non riconoscere i crimini del cosiddetto popolo italiano, esportatore di colonialismo e violenza”


L’articolo de la Nazione cliccando qui.


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

Quanto si sentono sicure di loro oggi le destre, grazie al centrosinistra, pronto a sdoganare le favole degli opposti estremismi e della pacificazione della storia, per entrare nei salotti di governo e poter “finalmente” gestire il potere

Il nostro gruppo consiliare è già oggetto di un atto della Lega, votato anche dal Partito Democratico, che condanna un’iniziativa pubblica, fatta insieme allo storico Eric Gobetti e alla storica Alessandra Kersevan. Leggi tutto “Le foibe per riscrivere la storia sono uno scempio della Repubblica”

Tavolini in via de’ Gergofili: occupazione straordinaria della memoria?

“La notizia è stata riportata dalla stampa alcuni giorni fa, a cui si sono aggiunte alcune testimonianze ricevute direttamente dal nostro gruppo consiliare”
Foto: www.pressreader.com

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Giorgio Ridolfi, Francesco Torrigiani – Sinistra Progetto Comune Quartiere 1

L’attentato di via de’ Georgofili ha segnato drammaticamente la nostra città: sapere che davanti al luogo di questo episodio è possibile cenare ignari della storia è un’ulteriore ferita per Firenze.

Quando parliamo di una memoria che non deve essere solo evocata e “usata” nelle giornate di commemorazione, parliamo di un modo di governare il territorio che dovrebbe tenere conto della concretezza dei valori a cui si richiama. Leggi tutto “Tavolini in via de’ Gergofili: occupazione straordinaria della memoria?”

Se l’estrema destra ci definisce persone isteriche l’11 agosto

“La Rete Democratica ha scelto un modo importante e costruttivo di compensare alle mancanze del Sindaco e della Giunta, a cui rivolgiamo un appello”
Foto: Dmitrij Palagi

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

Caro Sindaco, cara Giunta,
abbiamo attraversato insieme le giornate e gli appuntamenti in cui si è ricordata la Liberazione di Firenze.

Tra le parole pronunciate dalle istituzioni c’è l’impegno a impedire ogni nuova forma di fascismo e di revisionismo: oltre le dichiarazioni occorrono le azioni. Per questo ci sentiamo presi in giro per quanto è stato permesso ai nostalgici del Ventennio l’11 agosto, come da molti anni a questa parte. Leggi tutto “Se l’estrema destra ci definisce persone isteriche l’11 agosto”

11 agosto: la necessità di non dare nulla per scontato

“La mattina presenti al suono della Martinella delle 07.00 e poi al fianco della Rete Democratica Fiorentina a Trespiano”
Foto: Dmitrij Palagi

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

Questa mattina il nostro gruppo consiliare non ha mancato la presenza in piazza della Signoria, al suono della Martinella, suonata alla presenza di una delegazione del Collettivo di Fabbrica GKN. Alle 09.30 abbiamo raggiunto a Trespiano l’appuntamento lanciato dalla Rete Democratica Fiorentina, dove ha partecipato anche il gonfalone del Comune di Vaglia, assieme alle numerose realtà che hanno promosso il ricordo di chi ha liberato la città dall’occupazione nazista e dal regime fascista.

Foto: Dmitrij Palagi

Se le testimonianze dirette sono sempre meno numerose, diventa fondamentale concentrare l’azione istituzionale al di fuori dell’ordinario ricordo, agendo non solo sulla memoria ma anche nel contrasto concreto a ogni revisionismo, comprendendo le cause che stanno dietro alla maturazione di sentimenti contrari ai principi della Repubblica. Leggi tutto “11 agosto: la necessità di non dare nulla per scontato”

Per Lidia Menapace, partigiana e femminista

“Approvata la mozione con cui chiediamo di promuovere un percorso fotografico, in collaborazione con l’ANPI, per ricordare Lidia Menapace sul nostro territorio”


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

Lidia Menapace è una protagonista della nostra Repubblica e un esempio per il futuro di cui abbiamo bisogno: staffetta partigiana, ha ricoperto ruoli istituzionali importanti, partendo dalla Democrazia Cristiana e ricoprendo un incarico di Giunta a Bolzano come prima donna nella storia di quel Comune.

Il suo passaggio al marxismo è stato segnato da una partecipazione all’esperienza del collettivo de “il manifesto”: per tutta la vita ha donato al Paese una generosa militanza e disponibilità, per la pace, la dignità delle donne e per il cambiamento in meglio della società in cui viviamo, contro lo sfruttamento.

Abbiamo chiesto al Comune di Firenze di accogliere la disponibilità di alcuni scatti fotografici, verificando la possibilità di organizzare una mostra da realizzare assieme all’ANPI di Firenze, da mettere a disposizione del territorio, prendendo anche contatti con Bolzano. Leggi tutto “Per Lidia Menapace, partigiana e femminista”

Grave il comunicato del Consigliere Asciuti

“Quanto pubblicato in Rete Civica è pericoloso e funzionale a un sistema che distoglie l’attenzione da gravi emergenze, come quella occupazionale, quella abitativa e quella ambientale. Che credibilità ha un esponente nella Lega a parlare di odio e libertà?”

L’articolo del Corriere Fiorentino cliccando qui, su la Nazione cliccando qui.


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu -Sinistra Progetto Comune

“Nessuno dovrebbe permettersi di paragonare la barbarie dell’olocausto a qualsiasi altra cosa: non c’è banalizzazione possibile. L’orrore umano non appartiene solo al nazismo, ma i paragoni tra situazioni diverse sono un’attestazione di incapacità ad argomentare.

Il Consigliere Asciuti si permette di citare Primo Levi. A lui chiediamo: lui non contrappone noi e loro quando divide tra stranieri e non, quando divide tra omosessuali e non, quando criminalizza le donne perché vogliono decidere sul loro corpo, quando nega a intere comunità di poter pregare opponendosi a qualsiasi ipotesi di moschea? Leggi tutto “Grave il comunicato del Consigliere Asciuti”