“Le ombre strisciavano”: immaginario ed estrema destra


Introduce e coordina Dmitrij Palagi, responsabile nazionale cultura e formazione del Partito della Rifondazione Comunista


Venerdì 15 gennaio 2020, ore 18.00, in diretta sul canale YouTube di Rifondazione Firenze; https://www.youtube.com/c/RifondazioneFirenze

Strage di Viareggio, presidio oggi a Firenze

 “L’appuntamento è alle 16 tra Regione Toscana e Prefettura di via Cavour. Presente una delegazione dei familiari delle vittime”


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“L’assemblea Ogni giorno il Primo Maggio, a cui partecipano molte realtà del sindacalismo di base e della sinistra di alternativa del nostro territorio, ha lanciato un presidio per questo pomeriggio, dalle 16 alle 18, in via Cavour a Firenze, tra Prefettura e Regione Toscana, per chiedere verità e giustizia per Viareggio.
Leggi tutto “Strage di Viareggio, presidio oggi a Firenze”

Riconoscimento al Comandante Gracco dal Comune di Firenze

“Speravamo di vedere approvato l’atto entro la fine del 2020, per i cento anni dalla nascita di Angiolo Gracci. Dopo il voto del Consiglio comunale di ieri comunque lavoreremo perché ci sia una traduzione concreta della volontà espressa in Palazzo Vecchio”
Immagine da wikipedia

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Angiolo Gracci è una figura fondamentale nella storia d’Italia e di Firenze. Protagonista della resistenza, instancabile oppositore di ogni forma di imperialismo, fino alla fine impegnato per la pace e la giustizia sociale.

Il 2020 ricorrevano i cento anni dalla sua nascita. Purtroppo, complice la pandemia, siamo riusciti solo ieri a vedere il Consiglio comunale esprimersi sul testo, emendato in Commissione 7, grazie anche all’attenzione della sua Presidente. Leggi tutto “Riconoscimento al Comandante Gracco dal Comune di Firenze”

In piazza per la Palestina, per non dimenticare Piombo Fuso

“Sono passati più di dieci anni dall’operazione militare israeliana contro la popolazione della Striscia di Gaza, ma la memoria non deve essere cancellata”


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“In questo anno appena finito, più che nei precedenti, dovrebbe essere stata evidente l’importanza di mettere al centro l’umanità in qualsiasi tipo di rapporto o sistema.

Proprio a causa dell’emergenza pandemica, tutti abbiamo sperato di migliorare la nostra capacità di empatia, dopo che per anni l’Europa ha fatto finta di non vedere cosa succedeva sia dentro che oltre i propri confini. Leggi tutto “In piazza per la Palestina, per non dimenticare Piombo Fuso”

Targa per Idy Diene: attendiamo di poter consegnare le firme

“Nel mese di dicembre sono state superate le 1.150 firme, che affideremo alla Prefetta, dopo aver informato la Giunta di questa diffusa richiesta sul nostro territorio”


Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Abbiamo richiesto alla Prefetta un appuntamento per consegnare in modo aggregato – tutelando i dati personali di chi ha firmato – le oltre 1.150 firme raccolte principalmente nel giro di due settimane a dicembre, di cui più di 700 del Comune di Firenze, a cui si aggiungono gli altri territori della provincia.

Una risposta estesa e diffusa, merito dell’ampio fronte di associazioni e realtà che hanno lanciato l’iniziativa, trovando l’adesione e il sostegno del nostro gruppo consiliare. Leggi tutto “Targa per Idy Diene: attendiamo di poter consegnare le firme”

La politica che commenta la realtà non serve alla città

“La polemica della Lega verso la Lista Nardella serve a occupare la stampa di inizio 2021?”
Foto di Giada Funghi

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu di Sinistra Progetto Comune 

“Il nostro gruppo consiliare è stato, molti mesi fa, al centro di accese polemiche per un esposto per istigazione all’odio razziale. Non lo avevamo pubblicizzato ma ci pensò la Lega a renderlo noto, invitandoci a vergognarci.

A noi era sembrato grave che l’omicidio di un Carabiniere fosse strumentalizzato per fare propaganda a danno di vite umane, colpevoli di migrare e per questo ritenute responsabili di episodi criminali, identificabili per il colore della pelle e solo per questo da condannare. Leggi tutto “La politica che commenta la realtà non serve alla città”