Firenze dice no all’equiparazione tra nazismo, fascismo e comunismo

Il Parlamento europeo ha votato un atto con leggerezza, equiparando di fatto nazismo, fascismo e comunismo. In un Paese come l’Italia, ma non solo, una simile posizione risulta assolutamente incomprensibile, tanto è legata l’articolata storia del movimento delle lavoratrici e dei lavoratori alla storia della Resistenza, della Repubblica italiana e della Costituzione.

Il primo sindaco di Firenze del secondo dopoguerra – ricordano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – è stato un comunista e la lotta di Liberazione dall’occupazione nazifascista ha visto un ruolo importante del movimento comunista. Leggi tutto “Firenze dice no all’equiparazione tra nazismo, fascismo e comunismo”

Sì alla storia e alla memoria, no alla cultura dell’illazione

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Siamo intervenuti dopo essere stati invitati a vergognarci per la partecipazione a iniziative dell’ANPI anche durante il Giorno del Ricordo. Crediamo invece che il Consiglio comunale oggi abbia espresso un’ampia maturità politica, scegliendo di approfondire a maggioranza le complesse vicende del confine orientale italiano senza semplificazioni. Siamo lieti di aver visto approvare il nostro ordine del giorno che riconosce l’impegno alla ricerca storica dell’Associazione delle e dei Partigiani Italiani, invitandola per il 2021 anche a illustrare l’impegno attestato dal documento del 9 dicembre 2016 (Il confine italo-sloveno. Analisi e riflessioni) e l’iniziativa del 4 febbraio di quest’anno organizzato alla Biblioteca del Senato della Repubblica. Leggi tutto “Sì alla storia e alla memoria, no alla cultura dell’illazione”

Giorno del Ricordo: inaccettabili gli attacchi all’ANPI, massima solidarietà

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, consigliere e consigliera comunale di Sinistra Progetto Comune

“Partigiano assassino, l’antifascismo si cura con la verità”. Questa è una delle scritte attaccate in tutta Italia di fronte alle sede dell’Associazione Nazionale Partigiani Italiani. Oggi è il Giorno del Ricordo e dopo il dibattito avremo modo di esprimere in modo compiuto la nostra posizione, spiegata bene anche da tre ordini del giorno che depositeremo.

Nel frattempo vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà a chi viene minacciato per la sola colpa di conservare la memoria di chi ha difeso la dignità del nostro Paese, liberandolo dal nazifascismo. Leggi tutto “Giorno del Ricordo: inaccettabili gli attacchi all’ANPI, massima solidarietà”

Resistenze di ieri e di oggi

Un sabato in cui a pranzo si è ricordato un anno dalla scomparsa del partigiano Pillo (Silvano Sarti), grazie a un appuntamento organizzato dall’ANPI Firenze insieme a tante altre realtà. La sera al Vingone invece Cuba e Palestina sono state ricordate con la presenza della mamma di Vittorio Arrigoni e i genitori di Lorenzo Orsetti…

Leggi tutto “Resistenze di ieri e di oggi”

Per la memoria di Lorenzo Orsetti

La memoria di Lorenzo Orsetti ferita anche a Bologna, Firenze può dare la necessaria risposta

“Fra meno di due mesi sarà il primo anniversario della morte del partigiano Lorenzo Orsetti. Dopo l’episodio della targa rimossa a Roma – commentano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – questa volta è stata Bologna a ferire la memoria di “Orso” e della resistenza curda.

Le strade della zona bolognese di Cirenaica dedicate alla Resistenza hanno una tradizione di intitolazione dal “basso” e affondano le radici in episodi di antifascismo militante durante la dittatura di Mussolini. La memoria pubblica deve riuscire a dialogare con chi vive i luoghi, mentre a Bologna si è preferito rimuovere un momento di partecipazione, scegliendo di intitolare quello spazio a uno storico dell’antichità e ordinario di storia romana, per il quale si sarebbe potuto scegliere un altro luogo. Leggi tutto “Per la memoria di Lorenzo Orsetti”