A 100 anni dall’omicidio per mano fascista di Spartaco Lavagnini

Per i 100 anni dall’omicidio per mano fascista di Spartaco Lavagnini si sono tenuti diversi appuntamenti nella nostra città.

Alle 11 diverse realtà sindacali e politiche si sono trovate a Trespiano per rendere omaggio ai ferrovieri Lavagnini e Mugani (foto sopra).

Alle 10 il Comune di Firenze ha tenuto una breve cerimonia di fronte alla lapide di via Taddea (video sotto). Leggi tutto “A 100 anni dall’omicidio per mano fascista di Spartaco Lavagnini”

Solidarietà alle compagne e ai compagni minacciati nel Giorno del Ricordo

“Utilizzare la memoria per negare la Costituzione e la storia è una pratica che evidenzia la malafede di chi ha voluto la giornata del 10 febbraio, pensandola come una risposta al 25 aprile”

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Il CPA ha lanciato un giusto appello, che volentieri riprendiamo e su cui interveniamo manifestando preoccupazione per la modalità con cui si è svolto il Giorno del Ricordo.

Utilizzare la memoria per smentire la storia – fino a minacciare la comunità delle storiche e degli storici – è quanto viene fatto dall’estrema destra, per sdoganare la propria agibilità politico, contro ogni principio costituzionale.

Fascismo e comunismo non possono trovare nessuna equiparazione. Nonostante il voto del Parlamento Europeo, il Consiglio comunale di Firenze ha già preso posizione su questo e la storia della Resistenza, da cui nasce la Repubblica italiana, non può essere cancellata o rimossa.

Negare i crimini dell’Italia nel Novecento, anche sul confine orientale, a cosa può servire nel 2021, se non a rimuovere la pregiudiziale antifascista conquistata con decenni di sacrifici e lotte? Leggi tutto “Solidarietà alle compagne e ai compagni minacciati nel Giorno del Ricordo”

Giornata della Memoria: guardare anche agli orrori di oggi

“Depositati ieri due ordini del giorno per chiedere attenzione e una presa di posizione alla presenza dell’estrema destra sul territorio fiorentino, oltre al tema della condanna ricevuta dall’Italia per le politiche di riammissioni illegali”
Foto di Robert Pastryk

Antonella Bundu, Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“In questi giorni è uscita la notizia dell’arresto di un giovanissimo suprematista che guardava con simpatia alle stragi dell’estrema destra, tra cui quella di Macerata. Firenze ha già visto il suo recente passato segnato dagli omicidi di Piazza Dalmazia e Ponte Vespucci.

Oggi il Comune promuove una forte attenzione al tema dell’odio e del razzismo, ma questo non ha impedito a CasaPound di inaugurare una nuova sede, anche se sotto il nome di Firenze Identitaria, in pieno centro.

Nel frattempo l’Italia viene condannata per le illegali riammissioni verso la Slovenia di esseri umani che evidentemente non sono ritenuti tali dal sistema. Non a caso dopo anni di denuncia della indecenza dei decreti sicurezza alla fine questo governo – ormai caduto – si è limitato a una loro parziale revisione.

Leggi tutto “Giornata della Memoria: guardare anche agli orrori di oggi”

“Le ombre strisciavano”: immaginario ed estrema destra


Introduce e coordina Dmitrij Palagi, responsabile nazionale cultura e formazione del Partito della Rifondazione Comunista Leggi tutto ““Le ombre strisciavano”: immaginario ed estrema destra”