Firenze, Città di pace, chieda la moratoria di due anni per le spese militari

Immagine da publicdomainpictures.net

“Una moratoria di due anni per le spese militari, che blocchi per il 2020-2021 l’acquisto, l’importazione e la produzione di nuovi sistemi di armamento.

Gli F-35 – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – sono ormai diventati un esempio noto di spreco di denaro, a fronte delle difficoltà in cui versa il Sistema Sanitario Nazionale (con l’equivalenza di un unico cacciabombardiere che equivale a 3200 posti letto nelle terapie intensive, o a un intervento di riqualificazione edilizia in centinaia di istituti scolastici).

Già in situazioni ordinarie le voci delle spese militari italiane erano in contrasto con quanto stabilisce l’Articolo 11 della nostra Costituzione. Sotto Covid-19 diventa ancora più urgente ridurre il bilancio del Ministero della Difesa dedicato a questi acquisti. Leggi tutto “Firenze, Città di pace, chieda la moratoria di due anni per le spese militari”

Firenze contro la guerra – Al fianco dei portuali di Genova!

Il nostro gruppo consiliare sarà oggi di fronte alla prefettura dalle 17:30 alle 18:30, insieme a tutte le altre realtà che hanno aderito all’assemblea Firenze contro la guerra. Condivideremo il presidio anche con il consigliere della Città Metropolitana Enrico Carpini.

È la risposta solidale della nostra città allo sciopero indetto oggidai lavoratori del porto Genova.

Il motivo della mobilitazione è l’arrivo in Liguria di una nave della compagnia saudita Bahri, da sempre attive nell’esportazione di armi, anche per l’italiana Leonardo-Finmeccanica. Sul nostro territorio ci sono due realtà produttive impegnate nel mercato della guerra. Leggi tutto “Firenze contro la guerra – Al fianco dei portuali di Genova!”

Vostre le guerre, nostri i morti

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu, consigliere e consigliera comunale di Sinistra Progetto Comune

“Domenica scende in piazza la Firenze città di pace e di solidarietà internazionale. Una piattaforma ampia, che risponde a una mobilitazione internazionale in modo avanzato, coinvolgendo tante realtà – sindacali, associative, cittadine, partitiche, sociali.

Due settimane di assemblee hanno preparato questa mobilitazione, in risposta alla scelta del Presidente degli Stati Uniti di assassinare delle persone con dei droni, che ancora non è certo da dove siano partiti. Leggi tutto “Vostre le guerre, nostri i morti”

No alla guerra tra Stati Uniti e Iran, Firenze si confermi città di pace

Immagine da pxhere.com

“Abbiamo appreso con orrore dell’utilizzo di un drone militare per assassinare un dirigente militare e politico della Repubblica Islamica dell’Iran. Non cadremo in nessuna logica di semplificazione frontista. La scelta – sottolineano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – non è tra un paese e un altro in una controversia, la scelta è tra il rispetto della nostra Costituzione, che ripudia la guerra come strumento risolutivo, e la barbarie. Tra il diritto internazionale, sempre più debole e ignorato, e le cosiddette nuove operazioni militari, mascherate con ‘bombardamenti intelligenti’ ed ‘esportazioni della libertà’. Abbiamo depositato questa mattina una risoluzione perché il Consiglio comunale di Firenze ricordi il nostro ruolo di città di pace, impegnata a favorire processi di pace e progresso anche sull’altro lato del Mediterraneo. Leggi tutto “No alla guerra tra Stati Uniti e Iran, Firenze si confermi città di pace”