Monumento Caduti di Pian D’Albero: ancora problemi

“Da diversi anni la sinistra di opposizione chiede che si completi la realizzazione dei lavori in piazza Elia della Costa. Chiediamo che si arrivi a conclusione il prima possibile, coinvolgendo ovviamente la cittadinanza e la sezione locale dell’ANPI”
75° Celebrazione dei Caduti di Pian d'Albero del 20 giugno 1944 | Quartieri
Foto da comune.fi.it, giugno 2019

Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Luigi Casamento – Sinistra Progetto Comune Quartiere 2
Giovanna Sesti – Firenze Riparte a Sinistra

“Purtroppo è necessario ritornare ancora una volta sul Monumento ai Caduti di Pian d’Albero.

In piazza Elia Dalla Costa è presente un importante spazio, in cui si ricorda la tragedia del nazifascismo, come necessario che sia in una città medaglia d’oro per la Resistenza. Ha subito un atto di vandalismo a cui il Quartiere e il Comune hanno risposto, anche dopo una nostra segnalazione.

Oggi torniamo a chiedere una maggiore attenzione da parte del governo della città. Infatti la realizzazione della bordura perimetrale con l’allacciamento idrico ci risulta non funzionare.

Ancora più grave: le istituzioni non hanno dato indicazioni alla sezione Anpi-Gavinana per la realizzazione dei cartelli che aiutino chi attraversa la piazza a capire il significato del monumento.

Per questo depositeremo interrogazioni in Comune e al Quartiere, che provino a fare di questo 2021 l’anno in cui finalmente si riesce a realizzare quanto richiesto durante la precedente consiliatura.

Ci spiace molto che sia necessario tanto impegno da parte di un gruppo di opposizione, su un tema centrale come quello dell’antifascismo.

Con l’occasione vogliamo ringraziare l’ANPI e la cittadinanza antifascista, per la disponibilità con cui continua a essere a disposizione della città, nonostante l’evidente assenza di riscontri da parte istituzionale”.

Foto di marzo 2021, si evidenziano problemi alle bordature