Residenze e decreti sicurezza: la conferma della Corte Costituzionale

Krisztina.Konczos da Flickr.com

“Il Comune di Firenze ha approvato la nostra richiesta di cancellazione dei decreti e ieri in Commissione è stata accolta una risoluzione per istituire le vie virtuali in tutti i Comuni della Città Metropolitana”


Il testo emendato approvato dalla Commissione in attesa di essere votato in Consiglio comunale, cliccando qui.


Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Nella giornata di ieri abbiamo letto con grande soddisfazione la nota stampa della Corte Costituzionale, in cui si afferma l’incostituzionalità dei Decreti Sicurezza, nella parte in cui vietano alle persone richiedenti asilo l’iscrizione all’anagrafe. Irrazionale e irragionevole, viene definita. Inefficace e lesiva della dignità umana, aggiungiamo noi. Perché nell’ordinamento della Repubblica Italiana la residenza è un diritto perfetto. L’iscrizione ai registri anagrafici è il primo, imprescindibile passo, per legarsi alla comunità in cui si vive, per essere riconosciuti dallo Stato, sia per quanto riguarda i diritti che per quanto riguarda i doveri. È un prendere atto dell’esistenza di un essere umano che c’è. Leggi tutto “Residenze e decreti sicurezza: la conferma della Corte Costituzionale”

Leopolda, un quartiere dimenticato?

Immagine da Google Maps

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi, Sinistra Progetto Comune

“Non c’è peggiore politica di quella che accampa scuse per la propria incapacità nel risolvere i problemi (specialmente se è evidente che manca la volontà). La vicenda è stata più volte denunciata da parte di Sinistra Progetto Comune. Nel cosiddetto quartiere Leopolda ci sono 35 alloggi a canone agevolato riservati per il personale dello Stato impegnato a contrastare la criminalità organizzata. Dovevano essere di più, ma la ditta che ha usufruito delle agevolazioni economiche per gli interventi in quella zona della città è fallita, lasciando tra l’altro numerosi problemi e disservizi a tutta la popolazione del luogo (come più volte denunciato anche dal Comitato per la Rinascita della Leopolda).

Il problema è che i 35 nuclei familiari assegnatari degli alloggi non solo si sono ritrovati in una zona priva di adeguati servizi, ma hanno pure pagato un canone più alto del dovuto. Il Comune di Firenze nega le sue responsabilità, sostiene che non aveva alcun compito in merito alla necessità di verificare che l’affitto fosse corretto. Leggi tutto “Leopolda, un quartiere dimenticato?”

Leopolda: una zona della città che crea imbarazzo?

Immagine da Google Maps

Dopo mesi abbiamo ricevuto una sola risposta su cinque. Ci sono 35 nuclei familiari che per oltre un decennio hanno pagato un importo più caro del dovuto di affitto e c’è una zona che attende da troppo tempo adeguata attenzione da parte del governo locale”


Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi, Sinistra Progetto Comune


“Abbiamo aspettato mesi una risposta all’interrogazione, che è arrivata, senza rispondere (a quattro domande su cinque). Non male, malissimo… Soprattutto perché la pandemia non può giustificare l’assenza di informazioni nel mese di febbraio. Prima che l’emergenza Covid-19 si imponesse, grazie a degli accessi agli atti, avevamo già in parte avuto conferma delle uniche cose che l’Assessore ha scelto di dirci. Leggi tutto “Leopolda: una zona della città che crea imbarazzo?”

Diritto alla residenza, uno spiraglio importante per Firenze

Foto di Stephen Bain da wikipedia.org

Articolo da StampToscana cliccando qui.


Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Siamo soddisfati dell’approvazione della mozione presentata durante il Consiglio comunale odierno, sul tema delle residenze.

Con l’atto abbiamo chiesto:

– la sospensione dell’istruttoria degli atti avendo oggetto la cancellazione di residenza per irreperibilità fino a che non sarà estinta l’epidemia Covid-19,
– l’istituzione di procedure per consentire le iscrizioni anagrafiche, attraverso le modalità del lavoro agile a tutela del personale dipendente. Leggi tutto “Diritto alla residenza, uno spiraglio importante per Firenze”

Residenze e mascherine: problemi vecchi e nuovi

Da pixnio.com

Queste le dichiarazioni di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“Da molto tempo ormai evidenziamo il problema, tutto amministrativo, della residenza nel nostro Comune.

Una questione centrale, perché la residenza è un diritto perfetto che non potrebbe essere messo in discussione e, al contempo, è la registrazione che le amministrazioni pubbliche fanno della presenza di ogni persona dimorante in un dato territorio, registrazione sulla quale si basano tanto le funzioni delle stesse amministrazioni, che alcuni diritti e doveri delle stesse persone. Leggi tutto “Residenze e mascherine: problemi vecchi e nuovi”

Una città che esalta il lusso non può vedere le ingiustizie

Dalla pagina Facebook @Banskynews

“La morte di una persona in strada colpisce sempre, sul piano emotivo e portando a interrogarsi su come è organizzata la nostra società. Abbiamo evitato di commentare la notizia ieri, perché le storie delle singole persone meritano di essere rispettate, ma su Dumitru Panai, «trovato senza vita in via Santa Caterina d’Alessandria», ci pare necessario colmare il vuoto istituzionale di queste ore con alcune considerazioni. Leggi tutto “Una città che esalta il lusso non può vedere le ingiustizie”