La centralità dell’autorecupero per il diritto all’abitare

Foto di Stephen Bain da wikipedia.org

In Commissione 3 e 4 è stato raccolto l’invito di Sinistra Progetto Comune a riconoscere la centralità dell’autorecupero sul tema del diritto alla casa.

Da mesi attendevamo la possibilità di un approfondimento, in merito a un ordine del giorno presentato a gennaio 2020, in cui invitavamo il Comune di Firenze a farsi promotore, presso la Regione Toscana, di una richiesta di rinnovati fondi per i progetti di ripristino degli immobili in modalità di autogestione.

Una forma di partecipazione che permette di recuperare tessuto urbano e di aumentare l’offerta abitativa, in tempi di estrema disuguaglianza, senza nuovo consumo del territorio.

Si tratta anche di uno strumento che coinvolge direttamente la cittadinanza nella qualificazione degli spazi vissuti.

Attendiamo con fiducia che l’atto, fatto proprio dalle commissioni, con alcune modifiche rispetto a un testo presentato da ormai molto tempo, riceva un parere positivo dal Consiglio comunale.

Confermiamo la nostra attenzione al tema abitativo e speriamo che anche questo passaggio ricordi come sia possibile svolgere una funzione propositiva anche dall’opposizione, cosa che il centrosinistra tende a dimenticarsi sistematicamente…