Il Comune di Firenze mette le persone per strada in piena pandemia?

Foto di “Les Haines” da www.flickr.com

“Il nostro Consiglio comunale ha chiesto al Governo nazionale la proroga del blocco degli sfratti fino almeno a fine settembre 2021. Ma il nostro Comune butta fuori di casa le persone?”


Il testo della domanda di attualità cliccando qui.


Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Dopo la vicenda di un bambino di due anni, nato a Firenze e cittadino italiano, a cui è stata cancellata la residenza in piena pandemia Covid-19, ecco un’altra brutta vicenda.

Non ci interessano le biografie delle persone, ma i diritti e le norme che li regolano, per tutti. E i diritti e i bisogni degli esseri umani non vanno “a simpatia”. Quindi per noi rimane fondamentale capire come si comporta il nostro ente rispetto alla popolazione che vive la città, a partire da quella in condizioni di maggiore fragilità.

Abbiamo letto la nota in Rete Civica di ieri della Polizia Municipale (qui), in merito alle dinamiche di una storia che segna un altro brutto capitolo per la nostra Città.

Leggi tutto “Il Comune di Firenze mette le persone per strada in piena pandemia?”

Centri di accoglienza: l’insicurezza della “sicurezza” retorica

“Un allarme serio e preoccupante per il nostro territorio. I centri sono tra i luoghi rimossi dal dibattito pubblico, mentre la politica sfrutta i bisogni delle persone per ciniche operazioni di consenso elettorale”


Peter K Burian, da wikimedia.org

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Ci sono luoghi della società in cui si cerca di infilare tutto quello che la società non vuole affrontare. Nascondere i bisogni delle persone e celare le iniquità che accompagnano il nostro quotidiano è una pratica diffusa. Purtroppo spesso sono vissuti così i centri di accoglienza per persone in condizione di bisogno e per migranti.

Mentre i decreti sicurezza sono stati solo modificati e non cancellati, ecco che l’emergenza sanitaria Covid-19 minaccia concretamente la salute di numerose persone, presenti sul nostro territorio in qualità di utenza o classi lavoratrici. Il Comune di Firenze non può ignorare l’allarme lanciato ieri dalla Funzione Pubblica CGIL, sulla situazione in queste strutture del nostro territorio.

Abbiamo depositato in queste ore un’interrogazione urgente per sapere se l’Amministrazione sia disponibile a istituire uno spazio di confronto con Regione Toscana, azienda sanitaria, enti gestori e tutti i livelli competenti, al fine di gestire la pandemia Covid-19 in questi centri. Inoltre ci pare opportuna la richiesta delle classi lavoratrici di vedere costituita un’unità analoga a quella GIROT per RSA e RSD. Confidiamo che il cambio di Giunta non rallenti in nessun modo una risposta che deve arrivare in modo urgente ed efficace”.

Trasporto pubblico, le necessità e i rischi si conoscevano

Immagine da publicdomainpictures.net

“Preoccupazione per la scelta di non risolvere i problemi ma ricercare un unico livello colpevole, in un rimpallo di responsabilità che fornisce un pessimo esempio a chi lavora, a chi studia e alla cittadinanza in generale”


Queste le dichiarazioni di Pietro Poggi, Coordinatore di Sinistra Italiana Firenze:

«Leggiamo che le associazioni di categoria richiedono almeno 500 milioni per garantire trasporti sufficienti e sicuri per tutti i cittadini e le cittadine che usano quotidianamente i mezzi pubblici per i propri spostamenti personali e lavorativi.

Leggi tutto “Trasporto pubblico, le necessità e i rischi si conoscevano”

Covid-19, tamponi e scuole: l’inverno sta arrivando, il caos c’è già

Da pickpik.com

“La situazione non è semplice ma era facilmente prevedibile. In difficoltà soprattutto le classi lavoratrici, nel caso in cui studenti e studentesse siano costrette a casa. Lunedì question time”


“Uno starnuto, una congestione, una linea di febbre ed ecco che scatta la paura nelle famiglie. Specialmente in chi deve lavorare per pagare le bollette o l’affitto e vive con angoscia l’idea di non sapere come fare a gestire una figlia o un figlio da tenere in casa, in attesa di un tampone e di una conferma su cosa dover fare.

In Unione Montana dei Comuni del Mugello la sinistra di opposizione – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e dmitrij Palagi – ha fatto approvare un atto con cui ha chiesto un punto sanitario in zona, per evitare che la popolazione debba spostarsi fino a San Salvi e per accorciare i tempi di esecuzione dei tamponi.

Leggi tutto “Covid-19, tamponi e scuole: l’inverno sta arrivando, il caos c’è già”

Trasporto pubblico: la mobilità in sicurezza è un diritto

“Preoccupati per le segnalazioni che riceviamo da settimane, confermate dalla protesta delle studentesse e degli studenti. Bisogni comuni alle classi lavoratrici, che restano senza adeguate risposte”


“La denuncia arrivata anche dalla Rete degli Studenti Medi di Firenze, che trova spazio sulla stampa di oggi, si aggiunge – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – alle numerose voci preoccupate per la situazione all’interno dei mezzi del trasporto pubblico locale.

La dimensione della Città Metropolitana, che nei sogni di Renzi doveva sostituire le province, è sistematicamente ignorata dal sistema politico e istituzionale. Anche se riconosciamo un’azione a questo livello, un impegno innegabile, ma che non ha modo di esprimersi in un rapporto con la cittadinanza comunicativamente efficace. Leggi tutto “Trasporto pubblico: la mobilità in sicurezza è un diritto”

Contro il Blocco che gli Stati Uniti impongono a Cuba: adesione all’appello

“Il Consiglio comunale di Firenze ha approvato una risoluzione proposta da Sinistra Progetto Comune che va nella direzione dell’appello. Chiediamo agli altri gruppi consiliari di sostenerlo”



“Sottoscriviamo l’appello contro il Blocco degli Stati Uniti a Cuba, promosso dall’’ssociazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba. Si tratta – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune, dal Comune ai cinque Quartieri – di un atto dovuto, coerente con la risoluzione che abbiamo proposto e visto approvare dal Consiglio comunale di Firenze il 1° giugno 2020. Chiediamo quindi alle altre realtà politiche di sostenere la campagna italiana di un movimento europeo che prende il nome di Unblock Cuba 2020. Leggi tutto “Contro il Blocco che gli Stati Uniti impongono a Cuba: adesione all’appello”