Ultimo giorno di scuola in presenza

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“La Giunta di Firenze e alcune persone elette in Parlamento legate al nostro territorio vantano un impegno forte sul fronte della scuola. È quanto viene rilanciato da giornali a radio, a tamburi battenti. Nella confusione legata alla pandemia e nell’impreparazione politica diffusa (trasversalmente, nella società e nelle istituzioni), ecco che all’improvviso appare questo manipolo di coraggiosi ed eroici esponenti a favore delle famiglie e dell’istruzione. Se non fosse che il Partito Democratico governa città e Regione, oltre a essere parte integrante del Governo nazionale.

Quindi un gesto simbolico è davvero poco. Specialmente se fatto male, tirando nel mezzo categorie come “responsabilità” e “soddisfazione”. La didattica a distanza è una tragedia, che in qualche modo tenta di arginare la chiusura dei luoghi di istruzione e formazione. Alle classi lavoratrici si è chiesto di immolarsi eroicamente per compensare le mancanze del sistema pubblico. Le attività in presenza non sono state una scelta, ma un’imposizione, a cui tutti i livelli hanno concorso (compresa la Città Metropolitana). Quindi il tema non è dare un segnale, ma cambiare le scelte di governo (di cui, ribadiamo, il Partito Democratico condivide ampiamente le responsabilità). Leggi tutto “Ultimo giorno di scuola in presenza”

Priorità alla Scuola

Come Sinistra Progetto Comune eravamo all’appuntamento di piazza promosso dalla campagna Priorità alla Scuola, che si è svolto in diverse città italiana. A Firenze la manifestazione era in piazza Santissima Annunziata.

Eravamo lì consapevoli della volontà di un evento che chiedeva di non essere strumentalizzato. Sosteniamo con determinazione la necessità di avere come priorità politica e istituzionale al riapertura dei luoghi di istruzione. La didattica a distanza, come il lavoro agile, è stata una necessità sofferta durante la prima fase di pandemia e di emergenza.

Ci pare evidente come non sia accettabile far ripartire tutte le attività produttive, senza pensare ai nuclei familiari, tanto difesi a parole, e così svantaggiati nella quotidianità, soprattuto nel caso della classe lavoratrice. Leggi tutto “Priorità alla Scuola”

Nelle classi delle scuole le classi sociali

Queste le dichiarazioni di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi, consigliera e consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune

“La scuola dovrebbe essere quel luogo protetto in cui le nuove generazioni imparano ad apprezzare e valorizzare la diversità, ignorando ogni forma di discriminazione. Quel posto in cui a tutti vengono forniti gli stessi strumenti per affrontare il futuro, per migliorare un domani troppo stesso già deciso. Leggi tutto “Nelle classi delle scuole le classi sociali”

Nelle mense l’unica soluzione è in chiave comunista, mangiare i bambini?

Foto ripresa dall’Ansa, a sua volta ripresa da «I comunisti mangiano i bambini», libro di Stefano Pivato (il Mulino)

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi, consigliere comunale Sinistra Progetto Comune

“Siamo già intervenuti più volte sul tema degli appalti nelle mense scolastiche, come gruppo consiliare Sinistra Progetto Comune e come sinistra di opposizione in Palazzo Vecchio, grazie all’importante lavoro svolto da chi la rappresentava nella consiliatura precedente. Abbiamo letto e ascoltato parole di rassicurazione, in questi mesi. Leggi tutto “Nelle mense l’unica soluzione è in chiave comunista, mangiare i bambini?”

Eataly nelle scuole? No, grazie…

All’interno del progetto Le Chiavi della Città hanno trovato ospitalità tre progetti di Eataly Distribuzione SRL. Un modello imprenditoriale e di grande distribuzione che negli anni è stato al centro di polemiche e dibattito, oltre ad aver registrato difficoltà nelle relazioni con le parti sindacali. Come Sinistra Progetto Comune abbiamo chiesto conto dell’opportunità di questa situazione. Ci è stato risposto come non venga promosso alcun modello commerciale all’interno delle scuole… e ci mancherebbe altro! Leggi tutto “Eataly nelle scuole? No, grazie…”

Sulla Dino Compagni imbarazzante il voto contrario della maggioranza

“L’ultimo ordine del giorno collegato al DUP discusso lunedì scorso in Consiglio comunale riguardava il tema della rampa per chi ha difficoltà motorie della “scuola più bella del mondo”, la Dino Compagni. Ci è stato risposto facendo appello a dei dettagli tecnici come a un errore tutto sommato marginale, sostenendo che ora c’è un montacarichi che risolverebbe la situazione. Ci risulta che anche quest’ultimo presenti delle problematicità, ma davvero come Sinistra Progetto Comune non possiamo comprendere perché si sia scelto di non rispondere con un atto politico a una brutta figura evidente. Porteremo avanti la cosa in Comune come nel Quartiere”, lo dichiara Dmitrij Palagi, consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune, tra i proponenti dell’ordine del giorno.

Cliccando qui l’ordine del giorno bocciato.