Scuola: indignarsi è lecito, ma l’improvvisazione è ancora diffusa

“Dire che le scuole vanno aperte perché c’è aspettativa, come fatto dalla Regione Toscana, ci sembra un’impostazione sbagliata. Sugli spazi scolastici e i trasporti siamo sicuri che sia stato fatto tutto ciò che era necessario? Fino a fine 2020 c’erano ragioni per dubitare”
Immagine di Ross Mann

Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Un Sindaco di maggioranza e di opposizione, che sceglie di indignarsi nel pieno di una crisi di governo, facendo così di fatto da sponda a Italia Viva. Non vogliamo però pensare così male e quindi attestiamo la rabbia di tantissime famiglie che questa mattina si sono svegliate scoprendo che la notizia riportata sui quotidiani di oggi era già superata, da una gestione della pandemia che si conferma essere imbarazzante, con cui si è fatta slittare la ripresa della didattica in presenza dal 7 all’11 di gennaio (forse?).

Fosse solo l’interlocuzione in Consiglio dei Ministri sulla scuola a rappresentare il problema però sarebbe già qualcosa. Leggi tutto “Scuola: indignarsi è lecito, ma l’improvvisazione è ancora diffusa”

A Natale regaliamo la scuola

Palagi e Bundu (SPC): “Nuovo appuntamento in tutta Italia lanciata dall’appello Società della Cura, che a Firenze si ritroverà domani alle 12, in piazza Duomo”

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune

“Domani, alle 12, di fronte alla sede della Regione Toscana, in piazza Duomo, saremo al fianco di Società della Cura e Priorità alla Scuola, per sostenere le proposte consegnate alle istituzioni da centinaia di realtà associative.

Si tratta di un documento puntuale nelle indicazioni che offre, attento all’equità sociale e in particolare nella giornata di domani collegato al diritto all’istruzione, di fatto negato da una didattica a distanza che in nessun modo può essere considerata sostitutiva del sistema scolastico in presenza. La richiesta di una conversione radicale, ecologica, sociale e culturale è alla base di un futuro più giusto.

Leggi tutto “A Natale regaliamo la scuola”

Priorità alla Scuola in piazza, noi al loro fianco

“Appuntamento davanti al Palazzo della Regione Toscana di piazza Duomo, alle 15.00”


L’articolo de la Nazione dedicato all’appuntamento cliccando qui.


“La scuola è una priorità.

Lo ripetono in continuazione le istituzioni, copiando il nome che si è voluto dare l’importante movimento di Priorità alla Scuola, che ha una rilevanza nazionale ma a cui Firenze ha saputo dare un contributo dal momento della sua formazione.

Il 5 dicembre 2020 – annunciano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – si torna a manifestare, questa volta in piazza Duomo, alle 15.00, davanti al Palazzo della Regione Toscana. La scuola non è la DAD, la scuola è a scuola: questo il titolo dell’appuntamento, a cui saremo presenti come gruppo consiliare di Sinistra Progetto Comune.

Leggi tutto “Priorità alla Scuola in piazza, noi al loro fianco”

Solidarietà allo sciopero del Machiavelli-Capponi

“La scuola non è uno spazio in cui contano solo i programmi e i voti, dovrebbe essere il luogo in cui si forma la cittadinanza del Paese e quindi il futuro della Repubblica”


Lourdes Cardenal da Wikimedia.org

L’articolo de la Nazione che riporta la nostra posizione cliccando qui.


Questo l’intervento di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune


“Lo ha detto il Presidente del Consiglio in televisione un paio di sere fa: non è il momento di scioperare, perché è una fase difficile. Non concordiamo. Perché ci sono una serie di aziende che continuano a fare profitto. Perché ci sono persone che vivono di rendita. Perché la disuguaglianza in questi anni si è fatta sempre più rilevante nei paesi occidentali. Perché si ha sempre il diritto di lottare per la propria dignità e di non vederla ridotta a un tema individuale, senza che ci siano responsabilità precise su chi vive in situazioni di fragilità o disagio.

Leggi tutto “Solidarietà allo sciopero del Machiavelli-Capponi”

La paranoia per il complotto gender che minaccia un’insegnante

“Come abbiamo avuto modo di dire alla stampa non troviamo niente di scandaloso nel mettere in discussione gli stereotipi che tanto dolore causano alle persone, a partire dalle scuole”


Dalla pagina Facebook @ireoscomunita

“Sono contro la violenza ma… Nessun ma.

Il nostro gruppo consiliare – spiegano Antonella Bundiu e Dmitrij Palagi – ha le sue perplessità sull’impianto del percorso Chiavi della Città, quando dentro le scuole finiscono realtà private come Eataly, ma non è questo che è oggetto delle polemiche di questi giorni, in cui invece viene attaccata Ireos per un presunto complotto ai danni dell’eterosessualità che porterebbe avanti tra le nuove generazioni.

Leggi tutto “La paranoia per il complotto gender che minaccia un’insegnante”

La priorità della scuola bocciata dal Consiglio comunale

“Inizia oggi il presidio a oltranza del movimento Priorità alla Scuola, di fronte al Liceo Galileo e al Consiglio regionale. Proprio ieri la maggioranza ha respinto un atto in cui chiedevamo di tenere conto dell’istruzione nel programmare i servizi di trasporto pubblico locale”


“Nel Documento Unico di Programmazione votato ieri dal Consiglio comunale si fa riferimento all’importanza di tenere conto delle esigenze di chi lavora rispetto al futuro del trasporto pubblico locale. Ovviamente concordiamo.

Abbiamo chiesto – spiegano i consiglieri di sinistra progetto comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – di aggiungere un riferimento al mondo della scuola e della formazione, che è anche ambito lavorativo. Si trattava di un ordine del giorno capace di dare un segnale preciso sulla volontà di non ritenere la didattica a distanza una soluzione. Ci è stato detto che era fazioso…

Leggi tutto “La priorità della scuola bocciata dal Consiglio comunale”