La partecipazione non deve essere una parentesi

Queste le dichiarazioni di Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – Consigliere e consigliera comunale Sinistra Progetto Comune e Filippo Zolesi – Consigliere Quartiere 4 – Sinistra Progetto Comune


“Anche lunedì, durante il Consiglio comunale, durante le approvazioni delle due varianti urbanistiche a favore del turismo di lusso, dalla maggioranza si è rivendicato il percorso di partecipazione legato all’ex Caserma Gonzaga. Non case ma città 2.0 è un progetto promosso da Comune di Firenze, Quartiere 4 e dal Comune di Scandicci che vede però la sua pagina dedicata ferma a fine luglio 2018, come il sito dedicato al concorso internazionale di idee per quest’area.

Ieri sulla stampa abbiamo letto una serie di novità per questa zona, mentre il Comitato Area Lupi di Toscana ha denunciato la vendita di una serie di appartamenti aperta sul sito del Gruppo Rorandelli, aperta dal 18 maggio. Sempre ieri abbiamo chiesto questa cosa all’Assessora all’urbanistica, durante il Consiglio del Quartiere 4, senza però ottenere chiarimenti. Per questo abbiamo oggi presentato un’interrogazione, per capire che cosa sono queste case già in vendita e quale tipo di coinvolgimento si prevede per dare continuità al percorso di partecipazione spesso rivendicato dall’Amministrazione, che non guarda solo all’ex Caserma ma a tutta l’area collegata. Leggi tutto “La partecipazione non deve essere una parentesi”

La grande finanza ti mangia la casa

Foto di torbakhopper da flickr.com

Da qualche mese leggiamo finalmente su molti giornali della verità inconfessabile, quella che noi pochi irriducibili “sinistrorsi” denunciavamo solitari, come anche diceva la vera Sinistra, verde e rossa, in Europa, o gli economisti radicali americani. Oggi anche alcuni dei nostri avversari di ieri sono davanti alle macerie delle loro imprese, della loro politica folle e forse, speriamo, riflettono sui loro errori, quegli errori che oggi potrebbero farvi portare via da un giorno all’altro la casa o il negozio, che se andranno venduti all’asta.

Ma com’è stato possibile? Ma la casa all’asta non era roba da poveracci?
No bellezza, è il capitalismo selvaggio dei grandi investitori… Ed è stato possibile perché la politica cittadina degli ultimi dieci anni ha fatto di tutto per “attirare investimenti”, per “saltare la fila”, per “attrarre investimenti” (aeroporti? inceneritori?…) per essere “easy” e “smart”…
Così tante vecchie e nuove imprese – proseguono i consiglieri di Sinistra Progetto Comune – hanno pensato di aumentare il margine di profitto, ma sempre sul margine lavoravano, perché il vero business lo faceva la proprietà delle mura, che aumentava e aumentava gli affitti. E così i grandi investitori sono arrivati “soldi in mano” a comprare dai vecchi proprietari fiorentini. Leggi tutto “La grande finanza ti mangia la casa”

Fiorentina e stadio: una sconfitta del Sindaco di Firenze

Foto di “lauren” da wikipedia.org

Questo l’intervento di Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Comune di Firenze (Sinistra Progetto Comune), Lorenzo Ballerini – Comune di Campi Bisenzio (Campi a Sinistra), Enrico Carpini – Città Metropolitana di Firenze (Territori Beni Comuni), Lorenzo Palandri, Francesco Gengaroli – Quartiere 2 di Firenze (Sinistra Progetto Comune), Vincenzo Pizzolo – Quartiere 5 di Firenze (Sinistra Progetto Comune)


“Le nostre ultime comunicazioni davano forse troppe cose per scontato o erano male impostate: in ogni modo dobbiamo prendere atto che sono state fraintese. La conferenza stampa del Sindaco del Comune di Firenze ci offre l’opportunità di chiarirle.

La Fiorentina è la squadra di Firenze, emotivamente, storicamente e simbolicamente. Rimane però una realtà in mano a una proprietà privata. Non sta alla politica giudicare le decisioni della proprietà viola. Se verrà deciso di portare la squadra fuori da Firenze e le tifoserie hanno scelto di attestare la loro vicinanza anche nel caso di questa ipotesi, commenteremo questa vicenda da tifosi, fuori dal nostro ruolo istituzionale. Chi investe i propri soldi sceglie come farlo, nel rispetto delle normative e delle leggi, ma con piena libertà. Leggi tutto “Fiorentina e stadio: una sconfitta del Sindaco di Firenze”

Che il Piano Bartali non sia tutto da rifare

Foto GaHetNa (Nationaal Archief NL), da .wikimedia.org

“Tutto sbagliato, tutto da rifare è il titolo di un libro di Gino Bartali, a cui la Giunta ha scelto di intitolare il piano straordinario per la mobilità ciclabile, previsto per le cosiddette fasi 2 e 3 legate all’emergenza Covid-19.

Mentre a Milano e Roma (per non parlare di Parigi) già qualcosa è stato fatto, a Firenze – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – si attende un’accelerazione degli interventi tesi a favorire gli spostamenti in bicicletta. Gli annunci si sono susseguiti a distanza di un mese, il 27 aprile prima e il 27 maggio poi.

22 chilometri di interventi sono stati previsti. Gli incontri con le associazioni sono iniziati e abbiamo visto il Partito Democratico depositare una mozione che rafforza l’intenzione di investire nella giusta direzione: attenzione all’ambiente e investimenti sulle alternative all’utilizzo di mezzi privati a motore. Leggi tutto “Che il Piano Bartali non sia tutto da rifare”

Firenze in svendita, con il cappello in mano?

Foto di Sailko da wikipedia.org

Articolo dedicato su Day Italia News cliccando qui.


“Oggi in Consiglio comunale – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – abbiamo esaminato e votato due proposte di deliberazione: una sul riutilizzo della ex caserma “Vittorio Veneto”, in Costa San Giorgio, e una sul riutilizzo dell’ex ospedale militare di Via San Gallo.

In merito alla ex caserma in Costa San Giorgio, avremmo anzitutto voluto aprire un percorso partecipativo, sul destino di un bene storico ed architettonico, le cui opere d’arte che vi sono contenute avremmo voluto che fossero messe a disposizione di tutti i visitatori, anziché essere messere a cornice dell’ennesimo magnifico resort, ma anche sull’eventualità di un collegamento col giardino di Boboli. Leggi tutto “Firenze in svendita, con il cappello in mano?”