Al fianco di Maria Edgarda Marcucci

“Dopo un’audizione e un confronto con gli altri gruppi politici arriva dalla Commissione 7 un parere favorevole alla proposta di riconoscere l’importanza dell’impegno per la libertà di una giovane donna, sottoposta a misure cautelari per la sua militanza”

Queste le dichiarazioni di Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – Sinistra Progetto Comune

“La città di Lorenzo Orsetti, partigiano di Rifredi caduto nella lotta contro l’ISIS, non poteva rimanere indifferente all’ingiustizia a cui è sottoposta Maria Edgarda Marcucci. Si tratta di una persona colpita da misure cautelari per un impegno di libertà per il quale dovrebbe ricevere invece dei riconoscimenti pubblici.

Per questo ringraziamo la Presidente della Commissione 7 e i gruppi della maggioranza per aver accolto la nostra richiesta in questo senso, dopo aver ascoltato l’Avvocato Gaetano Pacchi e aver suggerito degli emendamenti. Cercheremo la strada per portare il prima possibile l’atto all’attenzione di tutto il Consiglio, in modo da far arrivare a “Eddi” questa importante presa di posizione istituzionale e per ringraziarla per il suo impegno.

La politica non può assolutamente piangere chi muore e condannare chi vive. La causa kurda parla a tutto il mondo e ci impone di impegnarci per un mondo migliore, non può essere in nessun modo criminalizzata”.