Rusciano: gli annunci e le sorprese valgono meno della partecipazione

“Le parole del Sindaco che parlano di una svolta pretendono maggiore chiarezza, a partire dal Consiglio comunale di lunedì”
Foto Comune di Firenze (https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it)

Un articolo de la Nazione cliccando qui.


Dmitrij Palagi, Antonella Bundu – Sinistra Progetto Comune
Luigi Casamento – Sinistra Progetto Comune Quartiere 3

Ma la partecipazione cosa è? Sul futuro della Villa di Rusciano e del suo parco si è attivata da molto tempo la cittadinanza, ottenendo il futuro pubblico dell’area, che ora il Sindaco rivendica come presunta novità, quando è da tempo che questa giusta decisione è stata presa. Centrale è stato il ruolo di Firenze Riparte a Sinistra, in Palazzo Vecchio e al quartiere 3, che non hai mai fatto venire meno l’attenzione sul tema.

Inoltre si fa riferimento a una svolta fra qualche settimana, senza spiegare nulla: la sindrome dell’annuncio colpisce ancora, lasciando indietro le stesse persone che da anni seguono il tema.

Poco male, lunedì con una domanda di attualità cercheremo di avere maggiori informazioni e soprattutto proveremo a capire se sono stati effettuati i controlli richiesti da ormai molto tempo, sulla base di alcune segnalazioni ricevute in merito all’accessibilità dell’area e alla piantumazione di alcuni alberi che non sarebbero stati autorizzati.

L’Assessore aveva parlato di un impegno diretto della Polizia Municipale, ma non abbiamo ancora avuto alcun tipo di riscontro.

Prendersi cura del territorio vuol dire rispettare chi lo vive e non passarci sopra con le proprie decisioni, anche laddove fossero giuste.

Confermiamo la nostra attenzione al tema e chiediamo che ci sia più rispetto verso la partecipazione vera e i consigli (di quartiere e quello comunale).